Pagelle Udinese – Crotone 0-0: poche emozioni e nessun gol! – Voti Fantacalcio

Manca lo spettacolo nell’anticipo della 12a giornata di campionato

di Voti Fantamagazine

Inizia alla Dacia Arena di Udine il turno infrasettimanale con la sfida tra Udinese e Crotone. Il match si conclude con uno 0 a 0 che lascia tantissimi rimpianti alla squadra di Gotti e dà invece continuità alla squadra di Stroppa dopo la vittoria contro La Spezia della scorsa giornata.

PAGELLE UDINESE

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Udinese

Musso 6 – Impegnato solo in due occasioni nel primo tempo dove è chiamato a due parate abbastanza semplici per uno del suo livello.

Becao 6 – Ordinato e attento per tutti i 90 minuti come tutti i suoi compagni di reparto.

Bonifazi 7 – Chiamato a sostituire Nuytnick, gioca una partita pressoché perfetta, seppur contro degli avversari non irresistibili.

Samir 6,5 – Ingenuo a farsi ammonire a inizio gara, riesce comunque a gestirsi giocando anche lui una partita attenta, propositivo anche in avanti seppur in maniera spesso imprecisa

Zeegelar 6 – Cresce con il passare dei minuti e mette un buon cross in mezzo per Molina che sciupa quella che era una grande occasione.

Pereyra 6 – Si accende a intermittenza, nel complesso una buona gara ma da lui è legittimo aspettarsi di più.

Arslan 7 – È una diga in mezzo al campo e non sbaglia praticamente nessun pallone. Preziosissimo.

De Paul 6.5 – Prima di un problema ginocchio gioca la solita partita meravigliosa poi appare un po’ limitato e nel secondo tempo, forse per eccesso di altruismo, spreca una ghiottissima occasione a tu per tu con Cordaz per servire Pussetto.

Molina 5.5 – Male nel primo tempo, migliora nel secondo ma la sua partita rimane nel complesso abbastanza opaca.

Nestorovoski 5.5 – Non riesce a bissare la buona prestazione di Torino, appare poco lucido e sciupa anche una buona occasione su un assist di De Paul nel primo tempo.

Pussetto 6.5 – Corre e pressa tantissimo ed è l’ultimo a mollare, la sua partita è lo specchio di quella di tutta l’Udinese: tutto bene ma purtroppo manca il gol.

Deulofeu 6.5 – Il suo ingresso rivitalizza l’attacco friulano ma anche lui seppur con tante buone giocate non riesce a trovare quel guizzo vincente.

Stryger Larsen SV

PAGELLE CROTONE

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Crotone

Cordaz 6,5 – Non compie particolari prodezze, se non quella della ripresa sul tiro di Pussetto, ma il capitano offre comunque una prestazione attenta e convincente, rispondendo agli attacchi continui dell’Udinese.

Cuomo 6,5 – Schierato titolare per la terza partita in questa Serie A, il classe ’98 gioca con la serenità e la tenacia di un veterano.

Marrone 6 – La difesa calabrese soffre oltremodo il pressing alto dei bianconeri, e l’ex Juventus sbaglia qualche pallone di troppo in uscita.

Golemić 6,5 – Attualmente non è uno dei difensori titolari, ma in questa sfida si è rivisto il ragazzo tanto ammirato nella passata stagione di Serie B.

P. Pereira 6 – Nella partita vinta contro lo Spezia i due esterni di centrocampo avevano fatto la differenza. Oggi invece la formazione di Stroppa ha badato più a difendere che ad offendere, e in quelle poche occasioni create il portoghese è stato poco preciso.

Petriccione 5,5 – Il centrocampista ex Lecce soffre per quasi tutto il match la velocità e la fisicità dei diretti avversari.

S. Molina 6 – Poche occasioni per far male per uno dei giocatori più in forma della formazione calabrese. Tuttavia, nonostante le difficoltà, regge contro la netta superiorità del centrocampo friulano.

Reca 5,5 – Anche per lui un pomeriggio passato prevalentemente a difendere la propria corsia di competenza.

Messias 5,5 – Dopo l’exploit di sabato scorso ci si aspettava qualcosina in più dal talento brasiliano. Schierato come centrocampista nel 3-5-2, Messias soffre gli attacchi di De Paul e compagni, e fatica a guidare le ripartenze.

Rivière 5 – Ha l’occasione di mettersi in mostra dal primo minuto, ma sbaglia in ogni azione in cui viene coinvolto.

Simy 5,5 – La partita non è delle più semplici, e l’attaccante nigeriano riesce a farsi vedere dalle parti di Musso solo con un colpo di testa nel primo tempo. Troppo poco.

Eduardo Henrique 6 – Rileva uno spento Rivière dopo dieci minuti dalla ripresa e si piazza a centrocampo per dare più fisicità al reparto. Prova ad affacciarsi anche in zona offensiva con qualche ripartenza, ma non viene servito a dovere.

Zanellato sv

Drãguş sv

A cura di Matteo Previderio

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy