voti fantacalcio

Pagelle Torino – Verona 1-0: Pobega gol, tre punti per i granata!

TURIN, ITALY - DECEMBER 12: Tommaso Pobega of Torino FC celebrates with team mates after scoring to give the side a 2-0 lead during the Serie A match between Torino FC and Bologna FC at Stadio Olimpico di Torino on December 12, 2021 in Turin, Italy. (Photo by Jonathan Moscrop/Getty Images)

All’Olimpico di Torino i granata sfruttano la superiorità numerica scaturita dall’espulsione di Magnani nel primo tempo e vincono di misura contro un generoso Verona. Sulla successiva punizione per il fallo da chiara occasione di rete...

Voti Fantamagazine

All'Olimpico di Torino i granata sfruttano la superiorità numerica scaturita dall'espulsione di Magnani nel primo tempo e vincono di misura contro un generoso Verona. Sulla successiva punizione per il fallo da chiara occasione di rete infatti, Pobega trova il gol in mischia e sembra il preludio a una partita di semplice gestione. La squadra di Tudor invece si riassesta velocemente e tanto basta per mettere apprensione in maniera eccessiva al Torino e addirittura sfiorare il pareggio nei minuti finali.

PAGELLE TORINO

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Torino

Milinkovic Savic 6.5 - Rimedia prontamente a una sua grave sbavatura con la sfera tra i piedi ed è reattivo a schiaffeggiare il pallone sul finale evitando un pareggio dal profumo di disfatta.

Djidji 6.5 - Partecipa molto alla costruzione del gioco, soprattutto con il vantaggio della superiorità numerica. Sostituito al 55' in quanto al rientro dopo lo stop.

Bremer 6 - Anche se agevolato dalla situazione ha comunque qualche problema di troppo nell'anticipare un frizzante Simeone. Non commette comunque ingenuità nelle situazioni più delicate.

Rodriguez 6.5 - Attento nel presidiare la zona di competenza, soprattutto nel gioco aereo. Preciso in fase d'appoggio.

Singo 6 - Non è sempre preciso dal punto di vista tecnico, ma attivo e costante nella metà campo avversaria. Può comunque fare di più.

Lukic 6 - Preciso nel dettare i tempi di una manovra di gioco che appare comunque molto monocorde. Nel finale eccessiva l'apprensione sullo sforzo massimo degli scaligeri.

Pobega 7 - Si conferma talento e fulcro dei granata. Un invito al gol non sfruttato da Praet anticipa il prezioso gol, ma sono tanti i palloni non giocati in maniera non banale. Scherma la difesa nei momenti di difficoltà.

Vojvoda 6.5 - Verticalizza in maniera immediata appena ha un centimetro a disposizione. Meno lucidità e maggiori preoccupazioni invece durante la ripresa, ma comunque sempre attento nel chiudere gli spazi a Pjaca e compagni.

Praet 5.5 - Cestina in maniera incredibile il cross teso di Pobega, ma è tra i pochi che vivacizza un minimo la manovra granata.

Pjaca 5 - Troppo leggerino e incostante per impensierire la rimaneggiata, ma fisica difesa gialloblu. Deludente.

Sanabria 6 - In modo paradossale si estranea dal match dopo aver fatto la cosa più importante, ovvero ottenere la superiorità numerica con lo scippo di palla su Magnani. Meno combattivo del solito.

Zima 5.5 - Porta solo confusione nella lettura delle azioni di gioco e permette al Verona di crederci

Brekalo 5 - Troppo modesta l'intensità in un momento cruciale del match. È anche stranamente molto impreciso.

Aina S.V.

Buongiorno S.V. - Pochi minuti in cui Simeone lo costringe al fallo d'ammonizione.

Mandragora S.V.

Pagelle a cura di Valerio Sereni

PAGELLE VERONA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Verona

Montipó 6 - Sarebbe potuto essere spesso sollecitato vista l'inferiorità numerica, invece deve attivarsi solo in uscita.

Casale 6.5 - Costretto agli straordinari dopo l'espulsione di Magnani. Bada al sodo e si fa trovare pronto.

Magnani 4 - Pasticcia nella gestione del pallone e conclude il tutto con una trattenuta con conseguente espulsione per chiara occasione da rete. La vera partita comincia con la sua macroscopica ingenuità.

Ceccherini 6.5 - Qualche tentennamento sulle rapide verticalizzazioni, ma importante il suo contributo con contrasti puntuali anche se puntato. Sfiora il pareggio di testa nella mischia finale.

Faraoni 6 - L'inferiorità cambia il copione della partita a cominciare da lui. Costretto a sganciarsi col contagocce resta comunque pericoloso. Costringe Milinkovic all'intervento anche se segnalato un dubbio fuorigioco.

Veloso 6 - Sotto ritmo è comunque lui a creare qualche occasione in situazioni non certo agevole. Sutalo per poco non capitalizza un suo perfetto traversone verso l'area.

Ilic 6 - Per una volta è costretto a una partita più di sacrificio che di qualità. Resta comunque sempre intraprendente e nel vivo della partita.

Lazovic 6 - Poche occasioni di poter spingere come fa in maniera abituale. Duella con Singo senza esclusione di colpi.

Caprari 5.5 - Poco tempo a disposizione sacrificato più alla fase di ripiegamento che a quella offensiva.

Lasagna 5.5 - Nel poco minutaggio a disposizione conclude poco o nulla. Sempre ben controllato dalla solida difesa granata.

Simeone 6.5 - Esegue la classica partita che una punta deve fare in inferiorità numerica. Non è statico e chiede spesso i passaggi di ritorno dopo aver protetto la sfera. Guadagna metri e punizioni lottando su ogni pallone. L'ammonizione che rimedia è l'emblema della generosità vista quest'oggi.

Sutalo 6.5 - Fortifica una difesa orfana di Magnani e sfiora il gol del pareggio di testa. Sostituito nel finale per la disperata ricerca del pareggio.

Tameze 6.5 - Porta subito quell'equilibrio necessario per impostare la partita alla ricerca del pareggio. Molto attivo anche dalla trequarti in su.

Bessa 6 - Aumenta la pressione per cercare l'incredibile pareggio in inferiorità.

Cancellieri S.V.

Hongla S.V.

Pagelle a cura di Valerio Sereni

tutte le notizie di