Pagelle Torino – Sassuolo 3-2: Berardi non basta, Zaza e Mandragora la ribaltano – Voti Fantacalcio

Con la vittoria last minute sui neroverdi, i granata superano in classifica il Cagliari e si portano al quartultimo posto con una partita ancora da recuperare.

di Voti Fantamagazine

Nel recupero della 24a giornata, il Torino di Nicola supera in rimonta il Sassuolo, con la doppietta di Zaza subentrato nella ripresa. I neroverdi, avanti 0-2 nella prima frazione con la doppietta di Berardi, vengono ripresi dall’ex del match e dal secondo goal stagionale di Mandragora.

PAGELLE TORINO

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Torino

Sirigu 6 – Avrebbe potuto fare di più sul sinistro di Berardi? Forse sì, trattandosi di un tiro centrale, ma la distanza era molto ravvicinata. Si riscatta nel finale con un intervento salva-risultato su Obiang.

Izzo 5,5 – Con Ansaldi in costante proiezione offensiva, dovrebbe giocare con maggior attenzione difensiva e invece si concede qualche sbavatura di troppo, soprattutto nel primo tempo.

Lyanco 6 – Solido difensivamente, è autore anche di qualche sortita offensiva per ribaltare il fronte e suonare la carica nel momento difficile dei suoi.

Bremer 5 – Inizio shock in un ottimo periodo. Prima regala palla con un cambio gioco sbilenco, poi non riesce a rimediare su Djuricic che inizia l’azione che porta al vantaggio neroverde.

Gojak 6 – Non fa nulla di eclatante, ma il suo ingresso da nuova verve e aggiunge qualità ai tentativi offensivi granata.

Ansaldi 7- A destra o a sinistra, per il suo mancino non fa differenza. Dal suo piede arrivano le idee e soprattutto i cross che portano i granata a concludere verso la porta avversaria. Come l’assist al bacio che Zaza trasforma nel definitivo 3-2.

Lukic 5,5 – Ci si aspetta gli inserimenti, ma risulta poco propositivo, anche se da parte sua c’è una buona qualità in palleggio che aiuta a gestire la pressione esercitata dagli avversari.

Verdi 6 – Insieme a Gojak aggiunge qualità e idee alla manovra offensiva, e pur non incidendo direttamente nei goal ha il merito di dare nuove energie.

Mandragora 7 – Un po’ troppo lento e leggero in uscita su Berardi. Prova a riscattarsi con un bel tiro al volo, ma trova la grande risposta di Consigli. Nel finale però, trova il tap-in vincente per il 2-2.

Rincon 5 – Combatte e non si tira mai indietro, nonostante le difficoltà. Male in occasione del raddoppio di Berardi, viene sacrificato per far posto a Zaza.

Zaza 7,5 – Entra e ribalta il match. Una ventina di minuti, e un ottimo impatto con due goal pesantissimi, più uno annullato per fuorigioco. La concorrenza di Sanabria sembra stimolarlo.

Murru 6 – In costante spinta sulla corsia mancina, arriva spesso al cross e dialoga bene con le punte. Prova anche a concludere, ma trova solo i guantoni di un attento Consigli.

Vojvoda 6 – Gioca un secondo tempo senza rischiare nulla difensivamente, con la possibilità di spingersi avanti e provare anche a sorprendere Consigli dalla distanza.

Sanabria 6,5 – Non riesce a trovare il terzo goal consecutivo della sua avventura granata, ma disputa un’altra buona gara e ha comunque il merito di servire l’assist per il primo goal di Zaza.

Belotti 6 – Non è ancora al meglio e si vede, ma il suo recupero è fondamentale per l’energia che ci mette e il solito lavoro sporco che fa per tutto il campo.

Bonazzoli sv.

Pagelle a cura di Marco Agostinelli

PAGELLE SASSUOLO

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Sassuolo

Consigli 7,5 – Non può nulla in nessuna delle reti avversarie, mentre è fondamentale nel salvare la porta più volte sia nel primo che nel secondo tempo, risultando il migliore in campo assieme a Berardi.

Toljan 6 – Bravo a trovare l’assist per la doppietta di Berardi, ara la fascia destra con continuità. Difensivamente parlando soffre in avvio, prende le misure col passare dei minuti ma cala nel finale andando in debito di ossigeno, col Toro che spinge molto dal suo lato, per quanto le colpe sui goal non siano propriamente sue.

Marlon 5 – Tiene bene per quasi tutto il match, salvo crollare nel finale con diversi errori di posizionamento che tengono in gioco i giocatori del Torino e faticando in marcatura.

Ferrari 5,5 – Mezzo voto in più perché salva in un paio di occasioni quando non ci arriva Consigli, ma anche lui non riesce a contenere la furia del Torino nel finale, rimanendo impantanato in una difesa disordinata.

Rogerio 5 – Manca in entrambe le fasi di gioco. La spinta è poca e dietro manca la sua diagonale nel recupero sul goal di Zaza che vale la sconfitta per i suoi.

Obiang 6,5 – Sulla mediana il Sassuolo gioca bene per gran parte del match e lui agisce anche in appoggio della fase offensiva. Buona parte dei tiri sono fuori misura, ma nel finale un gran intervento di Sirigu gli nega la rete. Sfortunato ma non colpevole nella deviazione che porta alla rete di Mandrgora.

Magnanelli 6,5 – Finché resta in campo la squadra tiene bene e risponde positivamente alla chiamata di De Zerbi. Gioca bene in entrambe le fasi senza grossi errori. Lascia poi il campo per Locatelli a inizio ripresa.

Berardi 8 – Doppietta, ma non solo quella. La tripletta gli viene negata da un paio di grandi chiusure di Bremer, mentre Djuricic e Caputo sprecano in un paio di occasioni due suoi assist che avrebbero chiuso definitivamente il match. Si prodiga come sempre anche in fase di copertura e la sua uscita dal campo (al suo posto Peluso) corrisponde al crollo del Sassuolo.

Defrel 6,5 – Solito lavoro di movimento per i compagni e che dà pochi punti di riferimento agli avversari. Un po’ confusionario quando c’è da finalizzare, ma il suo lavoro sulla trequarti va premiato e la sua uscita dal campo in fase di non possesso si sente; al suo posto Traorè.

Djuricic 6 – Stesso discorso fatto per Defrel, è generoso e attivo sia con che senza palla, dimostrando di poter mettere in difficoltà gli avversari. Per lui però mezzo voto in meno per aver sbagliato una buona occasione che avrebbe probabilmente chiuso la contesa. Esce a mezz’ora dalla fine per Boga.

Caputo 6 – Quasi 75 minuti di alto livello, nei quali manca il goal ma serve l’assist al vantaggio di Berardi e i suoi movimenti sono perfetti per i compagni di squadra. Poi manca la rete che poteva chiudere il match, sprecando un gran lavoro di Berardi, e da lì il Torino viene fuori; l’errore pesa.

Locatelli 5,5 – Colpe specifiche sui goal non ne ha, ma il suo impatto sulla gara è limitato. Non costruisce e la squadra sembra mancare del suo punto di riferimento in fase di possesso.

Traorè 5 – Anche lui come Boga viene buttato nella mischia coi suoi avanti 2 – 0 e chiude una mezz’ora in cui non dà quello che servirebbe alla squadra. I suoi movimenti sono fini a sé stessi e non riesce a creare quasi nulla.

Boga 5 – Non sarà forse in condizione, ma il suo impatto sulla gara è pressoché nullo. Dovrebbe sfruttare gli spazi di un Torino alto in ricerca del pareggio, ma la realtà è che non lo fa; o quando lo fa perde il pallone senza risultare pericoloso.

Peluso 5 – Messo in campo a un quarto d’ora dalla fine per rinforzare l’area, non solo non riesce nell’intento, ma entra anche in negativo nelle reti avversarie, sbagliando i posizionamenti.

Pagelle a cura di Niccolò Villani

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy