Pagelle Torino – Juventus 2-2: Sanabria devastante, ma Ronaldo salva i bianconeri! – Voti Fantacalcio

Chiesa porta in vantaggio gli ospiti, poi sale in cattedra l’attaccante granata che firma una doppietta. A metà secondo tempo il solito Cristiano Ronaldo rimedia per i bianconeri.

di Voti Fantamagazine

È un derby della Mole con due squadre che non si mettono in evidenza per la solidità e così la gara resta aperta per tutti i novanta minuti fino al definitivo 2-2. Apre i giochi Chiesa con un’azione costruita sulla fascia sinistra, ma i bianconeri si dimostrano svagati per lunghi tratti della partita e così i granata mettono in atto il sorpasso grazie ai gol dell’opportunista Sanabria. Nell’ultima mezz’ora la Juventus spinge maggiormente e trova il pareggio con Ronaldo, ma è quasi del tutto casuale che il risultato non sia cambiato ancora, viste le tante occasioni da ambo le parti.

PAGELLE TORINO

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Torino

Sirigu 7 – Non irreprensibile sul gol, ma le sue successive parate sono un contributo importante per il pari finale. Molto difficile quella effettuata sull’insidioso tiro di Bentancur a pareggio già avvenuto.

Izzo 5.5 – Non riesce a fare il rientro miracoloso sul gol di Chiesa. Tanto sacrificio, ma anche tanta apprensione sui cross tesi dove spesso viene anticipato.

Bremer 6 – Uno dei suoi pochi anticipi toppati non viene perdonato dalla Juventus. Non ne risente e riesce a spazzare l’area in più occasioni. Morata è di fatto ben ingabbiato.

Buongiorno 6.5 – Presidia la sua zona di competenza con ordine e concentrazione. Da segnalare qualche anticipo decisivo nel finale.

Vojvoda 6 – Spinge in maniera discontinua, ma i suoi raddoppi sono utili nel rinforzare la difesa. Si salva giocando il più semplice possibile.

Rincon 6.5 – La metafora del guerriero è banale, ma lui la incarna alla perfezione. Non molla un centimetro agli avversari e recupera un gran numero di palloni. Esce ancora con l’adrenalina addosso.

Mandragora 6.5 – Prende presto le misure agli avversari a centrocampo e gioca con tranquillità per tutto l’arco della partita. Da un suo tiro respinto nasce il primo gol.

Ansaldi 5.5 – Spinge sulla fascia a fasi alterne. Un po’ di lecita sofferenza è comprensibile, ma sul gol di Ronaldo non scala adeguatamente.

Verdi 6.5 – Ingaggia un duello acceso con Cuadrado. Si fa apprezzare soprattutto nella fase di non possesso. Nel finale le sue discese regalano parecchio ossigeno a tutta la squadra.

Sanabria 7.5 – È il mattatore del derby con una doppietta da vero opportunista. Tanti i duelli con i centrali bianconeri, sfiora il gol vittoria nel finale.

Belotti 6.5 – Mette costantemente in apprensione De Ligt e in generale tutta la retroguardia bianconera. È un valore aggiunto anche senza impegnare direttamente il portiere.

Lukic 6 – Ha forse il demerito di entrare nel vivo della partita troppo tardi. Una bella discesa palla al piede si conclude con un tiro troppo tenero, poi guadagna una preziosa punizione negli ultimi minuti.

Zaza 6 – Non ha lo stesso impatto di Belotti. Ma i movimenti senza palla sono corretti.

Baselli – Sv

Pagelle a cura di Valerio Sereni

PAGELLE JUVENTUS

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Juventus

Szczesny 4.5 – questa volta sul banco degli imputati ci finisce anche il portierone polacco: respinge sulla testa di Sanabria in occasione del primo gol, prima di venire beffato dal paraguaiano sul primo palo per il momentaneo 2-1.

Cuadrado 6.5 – una delle poche note liete della serata bianconera: spinge dall’inizio alla fine, mettendo al centro dell’area diversi cross al bacio. Nemmeno in fase di copertura si risparmia, rimediando un cartellino giallo per un intervento duro su Verdi.

De Ligt 5.5 – molto rischiosa un’entrata secca su Belotti nel primo tempo, poi poco a poco cresce, ma ha una piccola dose di responsabilità sul raddoppio di Sanabria, lasciandogli troppo spazio per calciare.

Chiellini 6.5 – difficile attribuirgli particolari colpe in occasione del momentaneo 1-1, sebbene Sanabria gli passi alle spalle. La sua girata acrobatica in area del Torino, invece, mette involontariamente il pallone del pareggio sulla testa di Ronaldo.

Alex Sandro 5 – lento e compassato, ma soprattutto ha sulla coscienza una buona fetta di responsabilità in occasione del pareggio del Torino, in occasione del quale Sanabria gli salta dinanzi indisturbato.

Chiesa 7 – come al solito, il figlio d’arte non tradisce: la sua discesa dirompente sblocca la gara, e il lavoro sporco nella ripresa è encomiabile.

Bentancur 6 – prova ordinata del centrocampista uruguaiano: nessun lampo di genio ma anche pochissimi errori. Va anche detto che, a volte, da lui ci si aspetterebbe qualcosa in più del compitino: invano.

Danilo 5.5 – il brasiliano fa della duttilità il suo forte, e fa buon viso all’improvvisata veste di centrocampista che Pirlo gli cuce addosso. Tuttavia, non è il suo ruolo e si vede: vaga insicuro in mezzo al campo, spaesato.

Kulusevski 4.5 – probabilmente il peggiore in campo: mai uno strappo, mai una giocata pericolosa, mai un’invenzione, e soprattutto il clamoroso retropassaggio che manda in porta Sanabria dopo dieci secondi nella ripresa.

Morata 6.5 – si batte dall’inizio alla fine, confezionando insieme a Chiesa la rete del momentaneo 1-0 e facendo salire la squadra nel momento di massima difficoltà della sua squadra, a inizio ripresa.

Ronaldo 7 – una certezza. Sui piedi non gli arriva praticamente nessun pallone giocabile, dunque il portoghese va per via aeree: la prima volta viene fermato da Sirigu, la seconda volta è impreciso, la terza volta trova la ventiquattresima rete in campionato.

Ramsey 6 – contribuisce a dare la scossa che riporta sui binari giusti i bianconeri. Dialoga bene sia con Bentancur che con Chiesa.

Bernardeschi 5 – perde un pallone sanguinoso sulla trequarti, poi si esibisce in un’incomprensibile simulazione in area granata: al di là del conseguente cartellino giallo, lo spazio per tirare c’era.

Rabiot s.v.

Pagelle a cura di Daniele Ferlito

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy