Pagelle Torino – Genoa 0-0: le difese reggono e le occasioni sono poche! – Voti Fantacalcio

Nessuna delle due squadre riesce a trovare la via della rete e i difensori sono i migliori in campo

di Voti Fantamagazine

In una partita, a voler essere molto generosi, noiosa e priva di emozioni, il Torino di Nicola ottiene il quarto pareggio consecutivo contro il Genoa di Davide Ballardini che raccoglie il quinto risultato utile di fila e raggiunge l’undicesimo posto in classifica.

PAGELLE TORINO

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Torino

Sirigu 6 – Bravo nel primo tempo su Cyzborra e a dare sicurezza al reparto con uscite sempre puntuali.

Bremer 6.5 – Il Genoa non impensierisce quasi mai la porta del Torino anche grazie alla sua prestazione.

Izzo 6.5 – Attento e puntuale come i compagni di reparto, nel primo tempo si vede spesso anche in fase offensiva.

Nkoulou 6.5 – La difesa a 3 esalta le sue caratteristiche e insieme ai compagni di reparto dissinesca prima Destro e Pandev e poi Shomourodov e Pjaca.

Singo 5 – Meno brillante del solito, soffre molto la velocità di Cyzborra e rischia anche l’autogol nel secondo tempo.

Lukic 5.5 – Non riesce mai a trovare l’inserimento o il passaggio giusto, esce nella ripresa per Baselli.

Mandragora 5.5 – Tanta legna in mezzo al campo ma poche verticalizzazioni e giocate che possono creare occasioni da gol.

Rincon 6 – Il General gioca la sua solita partita di grande grinta e grande quantità. Prova anche a farsi vedere in zona offensiva seppur con scarsi risultati.

Ansaldi 6.5 – Tra i più positivi del Torino, cerca spesso di creare superiorità numerica e prova a mettere tanti palloni area.

Belotti 6 – Come sempre, lotta e corre da solo contro tutta la difesa avversaria fino all’ultimo minuto. Non ha occasioni da gol ma non per colpa sua.

Zaza 5 – Avrebbe una grande occasione nel secondo tempo ma incredibilmente calcia il terreno invece del pallone.

Verdi 6 – Cerca quantomeno di dare un po’ di vivacità alla manovra.

Baselli 5.5 – In venti minuti si vede poco o nulla, ancora lontano dalla sua miglior condizione.

Murru SV

Linetty SV

PAGELLE GENOA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Genoa

Perin 6 – Sempre pronto nel mantenere alta l’attenzione della difesa. Per una volta non è particolarmente sollecitato.

Masiello 6.5 – Non brilla per tecnica individuale, però si dimostra affidabile e attento sia sul centro destra che sul centro sinistra.

Radovanovic 6 – In alcune circostanze si vede come sia un centrocampista adattato in difesa. Tutto sommato porta a casa la partita anche con qualche pregevole chiusura.

Criscito 6 – Costretto a uscire dopo un quarto d’ora per un problema fisico. Giusto il tempo per duellare a fatica con Belotti e per rimediare un’ammonizione un po’ fiscale.

Zappacosta 6.5 – Dai i suoi lampi individuali nascono le pochissime azioni pericolose della partita. Non gira abbastanza il pallone in occasione del tiro dalla distanza che finisce sulla base del palo.

Rovella 6 – Fisicamente concede qualcosa e la sua regia non incanta. Tutto sommato però si dimostra diligente nello svolgere il suo compitino a centrocampo.

Strootman 6.5 – Quantità unita a personalità, dimostrandosi ancora una volta in forma fisica smagliante, soprattutto quando c’è bisogna di rientrare per mantenere corta la propria squadra.

Zajc 5.5 – Si accende troppo tardi e comunque senza lasciare il segno. Si dedica maggiormente a mantenere l’equilibrio tattico cercato da Ballardini.

Czyborra 6.5 – Il suo tiro respinto da Sirigu è l’unica occasione dell’intero primo tempo. Ha il merito di annullare Singo sia sul piano fisico che sulla velocità.

Pandev 5 – Prestazione opposta a quella offerta contro il Napoli. Mai realmente pericoloso quest’oggi.

Destro 5 – Braccato dai centrali granata, torna nell’anonimato dopo una serie di prestazioni convincenti.

Goldaniga 7 – Si immola su Belotti lanciato a rete e ingaggia con l’attaccante un duello senza esclusioni di colpi. Anticipa Nkolou sottoporta nel momento decisivo. Rimedia a qualche sbavatura di Radovanovic. Decisamente una giornata positiva.

Shomurodov 5.5 – Sembra avere una marcia in più rispetto al macedone, ma col passare dei minuti si dimostra un fuoco di paglia.

Pjaca 5 – Spreca di testa l’occasione più ghiotta della ripresa dopo un contropiede corale.

Pagelle a cura di Valerio Sereni

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy