voti fantacalcio

Pagelle Torino – Fiorentina 4-0: Viola annichiliti, Brekalo mattatore del match!

Pagelle Torino – Fiorentina 4-0: Viola annichiliti, Brekalo mattatore del match!

Posticipo del lunedì che vede sulla carta favorita la Fiorentina, tra le più belle realtà di questa stagione, in casa di un Torino appena uscito dalla quarantena e con qualche assenza. La realtà si mostra ben diversa con i padroni di casa che...

Voti Fantamagazine

Posticipo del lunedì che vede sulla carta favorita la Fiorentina, tra le più belle realtà di questa stagione, in casa di un Torino appena uscito dalla quarantena e con qualche assenza.

La realtà si mostra ben diversa con i padroni di casa che si impongono nettamente per 4-0 in una partita mai in bilico.

Già nel primo tempo il gol di Singo e la doppietta di Brekalo chiudono i giochi, il gol di Sanabria nella ripresa fissa il punteggio.

Esito inaspettato nel punteggio per la compagine di Italiano, mentre gli uomini di Juric confermano di essere una squadra molto ostica soprattutto fra le mura amiche e tornano nella prima metà di classifica.

PAGELLE TORINO

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Torino

Gemello 6.5 - Memorabile esordio per il classe 2000 che porta a casa un inaspettato clean sheet. Non spesso impegnato, compie una bella parata su colpo di testa di Gonzalez.

Djidji 6.5 - Rinato con la cura Juric, è attento e reattivo e non concede nulla agli avversari.

Bremer 7,5 - Se il capocannoniere della Serie A non vede palla, se quella della sua squadra è la terza miglior difesa del campionato, i meriti sono in gran parte suoi. Altra prestazione sontuosa, in marcatura e personalità.

Rodriguez 6 - Meno sollecitato dei suoi compagni di difesa, complice il grande aiuto in ripiegamento di Vojvoda, resta comunque concentrato e ben posizionato per tutta la gara.

Singo 7 - Segue bene l'azione e svetta su Castrovilli per aprire le marcature. Poi mantiene alta intensità sulla corsia per tutta la gara nelle due fasi.

Lukic 7 - Tanta intensità e cattiveria, a completare la maturazione di un centrocampista inizialmente apprezzato solo per la qualità. Stravince la sfida tra "10" non lasciando mai Castrovilli. Bravo e fortunato nel superare la difesa e servire il pallone perfetto del 2-0 a Brekalo.

Mandragora 6.5 - Meno presente nel primo tempo quando la manovra si sviluppa più sulle fasce, alza il ritmo nel secondo. Partecipa alle reti granata mettendo un bel pallone che, complice l'errore di Igor, si trasforma in assist per il 4-0.

Vojvoda 6.5 - Prezioso nell'indirizzare la gara con il bel cross per Singo al 19esimo. Pressa anche Callejon inducendolo all'errore per il 3-0. Offensivamente incisivo, se la cava anche dietro in una sfida non semplice con Odriozola e Gonzalez.

Praet 6 - Tra i meno positivi e più in ombra dei suoi in fase offensiva, è comunque sufficiente la sua prova.

Brekalo 8 - Disegna calcio per 80 minuti, trovando la prima doppietta in A e diventando il miglior marcatore stagionale granata. Prima deposita facilmente in rete sul passaggio di Lukic, poi sfrutta l'errore grossolano di Callejon, scarta Terracciano e sigla la doppietta.

Sanabria 7 - Generoso e prezioso a tutto campo, non a caso da un suo ripiegamento difensivo nasce il 3-0. Torna al gol sfruttando un mancato intervento di Igor e saltando Terracciano, per la rete che chiude definitivamente la gara.

Pjaca SV

Pobega SV

Zima SV

Warming SV

Pagelle a cura di Annarita Piegari

PAGELLE FIORENTINA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Fiorentina

Terracciano 5,5 - Incassa tre goal in mezz’ora, ma solo nel tempo di uscita su Brekalo avrebbe forse potuto fare di più. Nella ripresa subisce anche il quarto, ma può ben poco.

Odriozola 5 - L’asse spagnolo con Callejon proprio non funziona. Spinge poco e lascia troppo spazio ai granata, Vojvoda ringrazia e pennella per Singo.

Milenkovic 5 - Ha meno colpe effettive rispetto agli altri, ma non riesce a tamponare le amnesie finendo per naufragare insieme ai compagni.

M. Quarta 5 - Ammonito dopo pochi minuti, gioca col freno a mano tirato e senza la solita cattiveria agonistica che lo contraddistingue. Sostituito all’intervallo.

Igor 4,5 - Inserito per evitare sanzioni peggiori a Quarta, prima sbaglia completamente e spalanca la porta a Sanabria, poi rimedia un giallo evitabile.

Biraghi 5 - Fatica a contrastare le discese di Singo, lasciandogli troppo spazio. Male anche quando ha possibilità di colpire col suo mancino.

Bonaventura 5 - Come il suo numero di maglia. Ci si accorge di lui solo dalla lettura delle formazioni, perché poi è assente ingiustificato del match.

Torreira 5 - Dovrebbe essere il faro della Viola, ma la luce resta spenta. Prova a lottare, ma finisce spesso per essere in ritardo e commettere fallo.

Castrovilli 5 - Non si intende con Biraghi, e si fa sfuggire Singo che colpisce alla prima occasione. Lotta nel primo tempo, nonostante qualche imprecisione, ma nella ripresa sbaglia di tutto.

Maleh 6 - Gettato nella mischia per dare freschezza e risparmiare minuti al compagno in netta difficoltà.

Gonzalez 5,5 - Riesce a mostrare solo a tratti la sua qualità e il suo dinamismo. Svaria sulla trequarti provando a fare da collante tra i reparti con gli spazi intasati dalle maglie granata.

Ikonè sv. Una manciata di minuti per esordire in Serie A.

Vlahovic 5 - Dopo un 2021 da record, inizia il nuovo anno con una delle sue peggiori prestazioni. Poco servito e sempre ben chiuso dai centrali granata.

Kokorin 6 - Poco più di un quarto d’ora, per dare riposo a Vlahovic in giornata no, ci mette una buona dose di grinta col risultato più che compromesso.

Callejon 4 - Praticamente un fantasma sulla trequarti offensiva, diventa mortifero con un retropassaggio debole su cui si avventa Brekalo che fa 3-0. Bocciato, resta negli spogliatoi a fine primo tempo.

Saponara 5,5 - Tutta un’altra musica rispetto al compagno ex Napoli. Non riesce a stravolgere le sorti del match, ma almeno porta idee e un paio di conclusioni.

Pagelle a cura di Marco Agostinelli

tutte le notizie di