voti fantacalcio

Pagelle Spezia – Verona 1-2: Caprari firma la doppietta decisiva!

Pagelle Spezia – Verona 1-2: Caprari firma la doppietta decisiva!

Il Verona si aggiudica una partita scorbutica caratterizzata da tanta densità da parte dei padroni di casa. Non mancano le occasioni, ma è solo grazie a un ribaltamento di fronte che arriva il primo gol firmato da Caprari e a indirizzare così...

Voti Fantamagazine

Il Verona si aggiudica una partita scorbutica caratterizzata da tanta densità da parte dei padroni di casa. Non mancano le occasioni, ma è solo grazie a un ribaltamento di fronte che arriva il primo gol firmato da Caprari e a indirizzare così la partita per la successiva marcatura a opera sempre del fantasista romano. La tanta generosità spezzina unita ad altrettanta confusione porta solo al gol illusorio di Erlic per il definitivo 1-2 finale.

PAGELLE SPEZIA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Spezia

Provedel 6 - Spaventato dalla fucilata di Lazovic che finisce sulla traversa e attento su Lazovic. Sui gol non riesce nell'impresa di salvare la porta.

Amian 5.5 - Soffre molto la verve di Lazovic, ma nella prima frazione risulta tra i giocatori più intraprendenti tra gli aquilotti. Secondo tempo invece sottotono.

Erlic 6 - Si fa valere sul gioco aereo sia in difesa che sui piazzati in attacco e all'ennesimo tentativo mette la sua firma sul gol della bandiera. In difesa lasciato troppo solo sulle due fatali ripartenze.

Nikolaou 6 - Bloccato ma scaltro nella lettura di alcune azioni pericolose. Elemento sul quale vale la pena lavorare.

Kiwior 5 - Schermo puro davanti la difesa. Il suo compito è quello di chiudere le linee di passaggio avversarie e gli riesce fin quando non si complica la vita nella ripresa con una rischiosa protezione del pallone e andando di fatto ad aprire la strada alla prima marcatura veronese.

Maggiore 5.5 - Combattivo, ma meno brillante e con molte meno idee rispetto a tante altre prestazioni.

Bastoni 6 - Discreta partecipazione alla manovra di gioco, non ha difficoltà a raddoppiare per tempo gli avversari dove necessario. L'intensità sale però solo dopo lo svantaggio.

Gyasi 5 - Avulso dalla manovra di gioco. Troppo leggero il suo contributo e poco reattivo nel controllo del pallone.

Reca 6 - Le poche volte che mette il turbo riesce a graffiare la retroguardia scaligera e anche a impegnare Pandur. Il problema è che sono azioni del tutto sporadiche.

Strelec 5 - Impreciso sugli appoggi e addirittura sembra anche poco convinto nelle giocate che tenta. Sostituzione inevitabile.

Agudelo 4 - Scarso peso e scarsa cattiveria al cospetto dei centrali scaligeri. Nel momento di possibile ribaltamento, si fa espellere per un intervento pericoloso dritto sull'uomo.

Verde 6 - Porta un minimo di vivacità in più a un piano di gioco abbastanza stentato. Impegna Pandur con un velenoso tiro cross.

Antiste 5.5 - Non ha la forza di ribaltare il complicato copione della partita.

Pagelle a cura di Valerio Sereni

PAGELLE VERONA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Verona

Pandur 6.5 - Si fa trovare pronto su alcune insidiose conclusioni. Stilisticamente non perfetto, ma si dimostra prospetto molto interessante.

Casale 6.5 - Un po' approssimativo in alcune letture di gioco, ma nel complesso solido e la sua prestazione cresce con il passare dei minuti partecipando anche alla fase offensiva.

Gunter 6 - Sicuro nel ripulire l'area in maniera tempestiva sia sul gioco aereo che a terra. Sul gol di Erlic marcatura invece decisamente troppo larga.

Ceccherini 6.5 - Non si limita al compitino e porta sempre il suo contributo davanti. Ha una buona occasione di testa, ma non centra la porta.

Tameze 6 - Sacrificato sulla fascia destra prova a fare il possibile. Generoso e costante nel recuperare palloni anche se evidentemente limitato.

Ilic 6 - In una partita così bloccata sarebbero serviti i suoi lampi e la sua qualità, ma è in situazione di vantaggio che il suo contributo si fa sentire. Protegge e fa ripartire l'azione con semplicità.

Veloso 6.5 - Regia sempre molto precisa seppur non brillante. Del resto la partita è caratterizzata dalla folta densità operata dai padroni di casa. Le sue coperture però avviano le azioni decisive.

Lazovic 6.5 - La prestazione più rilevante nella mediocrità generale del primo tempo. Mette sempre apprensione con le sue serpentine e improvvise accelerazioni, in più colpisce una traversa a colpo sicuro.

Caprari 7.5 - Ha il merito di cercare spesso il filtrante risolutivo nella prima frazione per poi non perdere l'appuntamento col gol nelle due occasioni createsi

nella ripresa. Giocatore decisamente valorizzato da Tudor e sempre più cruciale per questa squadra.

Lasagna 6.5 - Molto mobile e partecipe alla manovra. Ancora non inquadra la porta, ma il suo contributo sui gol con tanto di assist sul secondo non è casuale.

Simeone 6 - Sembra partire con la solita aggressività, ma è inizialmente troppo frettoloso nel cercare la porta, poi invece lascia il suo segno con il rapido assist sul primo gol che di fatto salva una prestazione un po' opaca.

Barak 6 - Non è ancora il giocatore brillante visto in più occasioni, ma sempre concreto e pericoloso nei pressi della porta avversaria.

Kalinic 6 - Fa tirare il fiato a Simeone e combatte sul gioco aereo.

Depaoli S.V.

Pagelle a cura di Valerio Sereni

tutte le notizie di