Pagelle Spezia – Sampdoria 2-1: decide sempre Nzola! – Voti Fantacalcio

Botta e risposta tra Terzi e Candreva nel primo tempo, poi gol decisivo di Nzola su calcio di rigore.

di Voti Fantamagazine

Lo Spezia vince la sua prima gara casalinga nella storia della Serie A superando nel derby ligure, la Sampdoria, con le reti di Terzi e Nzola. Nel mezzo la rete del momentaneo pareggio di Candreva.

PAGELLE SPEZIA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Spezia

Provedel 6 – Ci mette le mani, ma non riesce a respingere la violenta conclusione di Candreva. Per il resto non viene praticamente mai impegnato.

Vignali 6 – In ritardo su Jankto in occasione del goal. Si riscatta nella ripresa, con qualche buona discesa e il cross che genera il calcio di rigore.

Ferrer sv.

Terzi 7 – Il capitano sigla il suo primo goal stagionale nel derby ligure, sfruttando un ottima sponda e saltando più in alto di tutti.

Chabot 7 – Da ex gioca la miglior partita della sua stagione. Sempre presente in fase difensiva, si fa sentire anche nell’area avversaria, trovando la sponda vincente per il goal di Terzi.

Marchizza 5 – Fa imbestialire Italiano, che per metà primo tempo resta incredulo del goal subito. Reo di non riuscire a recuperare e chiudere su Candreva che lancia il contropiede, si fa tutto il campo, e conclude in rete.

Estevez 6,5 – Dopo esserci andato vicino con la Lazio, va ancora vicino al suo primo goal in Serie A, che però non arriva per questione di centimetri.

Maggiore sv.

Agoumé 6,5 – Bravo in fase di interdizione a recuperare e far ripartire i suoi. Col suo mancino trova la testa di Chabot, nell’azione che sblocca il match.

Pobega 6,5 – Non sempre presente e incisivo con i suoi inserimenti in area di rigore, ma ha il grande merito di procurarsi il rigore che permette allo Spezia di fare 2-1.

Erlic sv.

Gyasi 6 – Imprescindibile per il tridente, fornisce il suo apporto di corsa, sacrificandosi in copertura nel finale di gara, a protezione del risultato.

Nzola 6,5 – Non brilla particolarmente chiuso tra i centrali doriani. Ma dopo Ospina, vince anche contro Audero il duello dagli undici metri riportando avanti lo Spezia.

Piccoli sv.

Farias 5,5 – Non si tira mai indietro e forse eccede per foga, come in occasione del giallo rimediato per un intervento in ritardo. Manca di quella qualità che in genere contraddistingue le sue giocate.

Agudelo 5,5 – L’ex Genoa prova a sfruttare le sue doti per creare pericoli alla difesa avversaria, ma finisce per prendere la decisione sbagliata in più di un’occasione.

Pagelle a cura di Marco Agostinelli

PAGELLE SAMPDORIA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Sampdoria

Audero 6 – Per questione di centimetri, non riesce a ripetersi su Nzola, dopo il rigore parato a Sanchez. Nulla può sull’incornata di Terzi.

Bereszynski 6 – Rientro importante per la corsia destra. Più bloccato rispetto al compagno sull’altra fascia, per coprire le spalle a Candreva, si rende protagonista di ottimi interventi difensivi.

Yoshida 6 – Spende il giallo per limitare la fuga di Nzola, poi è bravo ad anticipare il passaggio diretto all’attaccante francese, che si sarebbe trovato solo davanti al portiere. Nel finale sfiora anche il goal.

Colley 5 – Non arriva sul pallone appoggiato da Chabot, in occasione del vantaggio avversario. Perde tanti, troppi, duelli anche quando prova a metterci il fisico.

Augello 6 – Spinge costantemente sulla corsia mancina, alla ricerca del passaggio vincente per i suoi compagni. È uno degli ultimi a mollare nel forcing finale.

Candreva 6,5 – Inizia e conclude al volo un contropiede da manuale, siglando la rete del 1-1. Cala vistosamente nella ripresa e viene sostituito nel finale.

Leris sv.

Thorsby 4,5 – Alla solita prestazione di quantità e sacrificio, aggiunge due errori che costano due reti. Prima si perde la marcatura di Terzi, e poi stende Pobega concedendo un calcio di rigore.

Ekdal 6 – Pragmatismo a tutto campo, con interventi decisi e tanti palloni recuperati, che permettono alla Samp di ripartire e provare a imbastire azioni manovrate fino all’ultimo secondo.

Jankto 6 – In occasione del goal spezzino non salta, lasciando incontrastato Chabot che fa la sponda vincente. Si riscatta con l’assist perfetto per il destro al volo di Candreva.

Verre sv.

Damsgaard 6,5 – Schierato da seconda punta, dà spunti e imprevedibilità sulla trequarti offensiva, confermandosi elemento prezioso per lo scacchiere tattico blucerchiato.

Quagliarella sv.

Keita 5,5 – Partita tra luci e ombre, dopo l’ottima gara contro l’Inter. Dà sempre l’impressione di potersi accendere e di poter far male, ma risulta troppo impreciso negli ultimi metri.

Ramirez sv.

Pagelle a cura di Marco Agostinelli

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy