voti fantacalcio

Pagelle Spezia – Fiorentina 1-2: Amrabat, dalla possibile cessione al gol vittoria!

Pagelle Spezia – Fiorentina 1-2: Amrabat, dalla possibile cessione al gol vittoria!

La Fiorentina sbanca il Picco di La Spezia per 1-2 con più di qualche brivido a causa delle continue leggerezze offerte nell’ultima mezz’ora. Apre le danze nel primo tempo Piatek che rimedia a un suo precedente errore dal dischetto,...

Voti Fantamagazine

La Fiorentina sbanca il Picco di La Spezia per 1-2 con più di qualche brivido a causa delle continue leggerezze offerte nell'ultima mezz'ora. Apre le danze nel primo tempo Piatek che rimedia a un suo precedente errore dal dischetto, poi nel momento migliore del piacevole dominio dei viola, Agudelo sfrutta un'amnesia di Amrabat per pareggiare i conti. Da quel momento la partita offre continui capovolgimenti di fronte, ma è la Fiorentina a trovare il colpo da tre punti, proprio con Amrabat grazie a un tiro angolato dal limite dell'area.

PAGELLE SPEZIA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Spezia

Provedel 6.5 - Salvato dal palo in occasione del rigore per poi essere punito sul finale del primo tempo dallo stesso Piatek. Respinge qualche altra insidia in tuffo e spicca una reattiva deviazione su Gonzalez. Non può nulla sulla stoccata di Amrabat.

Amian 5.5 - Molto bloccato, forse anche troppo in situazione di svantaggio. Aspetta le ondate della Fiorentina in maniera passiva.

Erlic 5.5 - Sorpreso e poco reattivo sul capovolgimento si fronte che porta al gol di Piatek e come Kiwior attendista sulla stoccata finale di Amrabat. Due macchie in una prestazione discreta.

Nikolaou 6 - Spalleggia Erlic con un minimo dì reattività in più rispetto al suo compagno di reparto.

Reca 5 - Non riesce a reggere il confronto quando viene puntato da Gonzalez e finisce per perdersi anche Piatek sul gol.

Kiwior 6 - Tanta densità per intasare gli spazi dall'altezza della trequarti. Provvidenziale due suoi recuperi su azioni in prossimità della porta, mentre non è altrettanto reattivo sul gol di Amrabat.

Sala 5 - Prestazione scialba e statica con poche giocate in grado di cambiare il copione della partita.

Maggiore 5.5 - Guadagna parecchi piazzati nella protezione del pallone ed è abile nel far respirare la squadra, per sua sfortuna è proprio da un contrasto perso che nasce l'azione del gol. Non si scompone ed è prezioso nel ricompattare la sua squadra, ma viene sempre neutralizzato in proiezione offensiva.

Verde 5.5 - Si vede a sprazzi, ma sa sempre trattare il pallone in modo elegante. Impegna Terracciano con una parabola improvvisa per poi vedersi poco e nulla nella ripresa.

Gyasi 5.5 - Sua la prima conclusione che impegna Terracciano ed è anche uno dei pochi lampi significativi in zona d'attacco della prima frazione. Si fa trovare spesso in fuorigioco.

Manaj 5 - Sembra partire molto forte, per poi invece spegnersi rapidamente come un fuoco di paglia. Poco peso in attacco.

Agudelo 6.5 - Anche lui inizia in maniera attendista per poi rubare e trasformare il pallone del pareggio.

Nzola 5 - Rispetto a Manaj aumenta solo il numero degli interventi fallosi. Impreciso e macchinoso negli appoggi.

Colley 6 - Qualche sortita solitaria in alleggerimento basta per allungare un minimo le squadre. Sfiora il gol vittoria calciando fuori da buona posizione.

Bourabia 6 - Entra per congelare il risultato e si dedica alla gestione diligente del pallone. Non basta però alla fine dei conti.

Pagelle a cura di Valerio Sereni

PAGELLE FIORENTINA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Fiorentina

Terracciano 6 - Si fa trovare pronto sulle poche e insidiose conclusioni spezzine. Impreciso al rinvio.

Odriozola 6.5 - Non spinge in maniera tambureggiante, ma riesce comunque ad assistere in maniera intelligente Gonzalez. Maggiore libertà nella ripresa.

Milenkovic 6.5 - È sempre un po' grezzo nella gestione e nel ponderare i contrasti. Risulta comunque attento ed affidabile nella protezione della porta oltre che prezioso nel convulso finale.

Igor 6 - Si fa valere più volte nel gioco aereo ed è attento nella lettura delle poche iniziative avversarie. Rimedia subito a una sua grave leggerezza nella ripresa.

Biraghi 6 - Non deve arare la fascia per farsi valere. Quando possibile prova la conclusione potente verso lo specchio e colpisce un palo esterno.

Amrabat 7 - La sua gestione è importante nel riordinare le idee e raffreddare le ambizioni avversarie, ma con il passare dei minuti diventa eccessiva la confidenza nel controllo, vedi l'amnesia decisiva che porta al pareggio dello Spezia. Ritorna protagonista col gol vittoria a impreziosire nel complesso una prestazione notevole.

Castrovilli 6.5 - Pochi tocchi, ma importanti nell'innescare le azioni viola. Si fa ammonire per un fallo tattico per poi perdere un minimo di lucidità forse innervosito.

Maleh 7 - Prova la verticalizzazione e a scodellare parecchi palloni dentro l'area e nel finale della prima frazione disegna l'assist per il gol di Piatek. Aumenta la qualità nella ripresa prima del cambio dopo un'ora di gioco.

Gonzalez 7 - Punta e mette in difficoltà il suo diretto avversario tanto da conquistarsi anche un rigore dopo poco più di una decina di minuti. Molto più incisivo rispetto ad alcune precedenti prestazioni anche se non mancano i cali di tensione.

Sottil 6 - Utili i suoi rapidi traversoni per il cambio di fronte. Gioca sempre puntando l'area avversaria insieme ai suoi compagni di reparto senza però trovare il graffio memorabile.

Piatek 6.5 - Sbaglia il rigore che avrebbe potuto indirizzare la partita, ma non si deprime mettendo sempre in apprensione la difesa avversaria. Nel finale del primo tempo si riscatta col gol che apre le danze e si fa sempre sentire nei duelli con i centrali avversari.

Duncan 5.5 - Ritmo non in linea con i suoi compagni. Lo Spezia ne approfitta per ricompattarsi.

Saponara 6.5 - Con il suo ingresso la Fiorentina ritorna ad essere vivace e pericolosa dalle parti di Provedel.

Cabral6 - Appoggia il pallone decisivo per Amrabat

Ikone S.V.

Pagelle a cura di Valerio Sereni

tutte le notizie di