PAGELLE SASSUOLO - INTER

Pagelle Sassuolo – Inter 1-2: Dzeko e Martinez ribaltano il match – Voti Fantacalcio

Pagelle Sassuolo – Inter 1-2: Dzeko e Martinez ribaltano il match – Voti Fantacalcio

Le pagelle di Sassuolo - Inter a cura della redazione di Fantamagazine.com

Voti Fantamagazine

Partita bella e combattuta quella andata in scena nell’anticipo serale del sabato a Reggio Emilia, tra Sassuolo e Inter. Primo tempo con gli ospiti che partono forte, ma il Sassuolo prende rapidamente il controllo del match, grazie a una grande pressione dei suoi uomini offensivi quando l’Inter deve impostare. Ciò permette agli uomini di Dionisi di recuperare diversi possessi in fase offensiva, ed è proprio da uno di questi che Boga riesce a saltare Skriniar che, nella propria area, gli fa fallo; rigore di Berardi e vantaggio emiliano. Secondo tempo che riparte con lo stesso copione e il Sassuolo si rende nuovamente pericoloso dalle parti di Handanovic, che però risponde bene, risultando il migliore dei suoi assieme a Dzeko a fine partita. È proprio l’ingresso del bosniaco a cambiare le sorti del match; prima un bel cross di Perisic lo premia per il goal del pareggio, e poi viene ben imbeccato in profondità e Consigli, che sbaglia l’uscita, lo stende in area: rigore di Martinez e vantaggio definitivo Inter. Uomini di Inzaghi che poi chiudono bene e non rischiano più, portando a casa i tre punti.

PAGELLE SASSUOLO

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Sassuolo

Consigli 5 - Avrebbe lo spazio per uscire sul primo goal di Dzeko, ma lo fa per metà, rimanendo in una zona mediana che non aiuta. Sul secondo goal dell’Inter sbaglia nuovamente i tempi dell’uscita, travolgendo il bosniaco in area di rigore.

Muldur 5 - Primo tempo sufficiente, con poche sbavature e qualche sortita offensiva, ma nella ripresa cala vistosamente, con Perisic che dalla sua parte sale e lo mette spesso in difficoltà.

Chiriches 6 - Perde Dzeko quando il bosniaco si conquista il rigore, ma la responsabilità è quasi tutta di Consigli. Per il resto gioca una buona partita, dove tiene e chiude bene.

Ferrari 5,5 - Una sola sbavatura, in complicità con Consigli, sul goal di Dzeko, ma tanto basta per togliergli una sufficienza che altrimenti avrebbe meritato.

Rogerio 6,5 - Per tutta la partita ara la fascia sinistra del Sassuolo con quantità e qualità, cercando anche cross e conclusioni. Difensivamente tiene bene e i pericoli arrivano dalla fascia non di sua competenza.

Lopez 6,5 - Qualità e quantità al servizio della squadra. Recupera e pulisce un gran numero di palloni, facendosi trovare in tutte le zone del campo, fino alla fine.

Frattesi 6 - Corre molto, cercando di coprire quanto più campo possibile. Per il resto gioca più una partita di quantità, lasciando il campo nel finale per Scamacca.

Berardi 6,5 - Quarto goal in cinque presenze, questa volta su rigore, battendo Handanovic con un tiro angolato e potente. Per il resto solita partita di sacrificio e qualità, cercando qualche giocata personale e facendo salire la squadra.

Djuricic 6 - Ha una buona occasione nella ripresa, ma Bastoni si immola con un gran intervento. Per il resto si rende poco pericoloso, ma merita la sufficienza per il gran lavoro senza palla che fa in pressione, utile alla squadra nel recuperare diversi possessi. Esce stanco, al suo posto Traorè.

Boga 7 - Segna Berardi su rigore, ma è come se il goal fosse suo, puntando Skriniar e saltandolo, con lo slovacco che lo stende in area. Gioca una partita di qualità e quantità dall’inizio alla fine, puntando gli spazi, creando superiorità e andando vicino al goal, ma Handanovic si oppone.

Defrel 6,5 - Un buon tiro, ma Handanovic para. Tuttavia la sua partita si gioca con altri compiti, assolti bene, come la gran pressione che fa sui difensori avversari e che permette al Sassuolo di rendersi pericoloso per gran parte del match, recuperando palloni in zone offensive. Anche lui stanco, esce a mezz’ora dalla fine per Raspadori.

Raspadori 5,5 - Entra nel peggior momento per il Sassuolo, con l’Inter che segna e prende campo e coraggio. Lui si trova così spesso da solo, a lottare con i centrali avversari, con attorno una squadra stanca che fatica a supportarlo, sparendo nel gioco.

Traorè 6 - Gioca una ventina di minuti compreso il recupero; poco tempo, nel quale si nota per qualche inserimento interno nel tentativo di far salire la squadra.

Scamacca S.V.

Pagelle a cura di Niccolò Villani

PAGELLE INTER

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Inter

Handanovic 7 – Se l’Inter è riuscita a portare a casa il bottino pieno è anche merito suo. Per poco non compie un miracolo sul rigore impeccabile di Berardi, ma è decisivo con una serie di interventi, soprattutto nella ripresa ove compie una prodezza su un diagonale velenoso di Boga.

Skriniar 4.5 – Terremoto! Procura un rigore solare al Sassuolo facendosi beffare dalle finte di Boga. Come se non bastasse va in apnea per tutta la partita ogni volta che lo stesso esterno ex Chelsea, o anche Rogerio, lo puntano.

De Vrij 5 – Come il compagno di reparto slovacco, soffre maledettamente gli attacchi dei neroverdi. Compie anche un retropassaggio a dir poco inguardabile, che rischia di procurare un rosso diretto ad Handanovic in un contatto dubbio con Defrel.

Bastoni 6.5 – Migliore della retroguardia di Inzaghi, riesce a neutralizzare un cliente complicato come Berardi. Provvidenziale, in seguito a un miracolo di Handanovic su Boga, a spazzare via

Dumfries 6 – Nel primo tempo le sue incursioni sono la principale arma offensiva degli uomini della compagine milanese: Defrel gli nega anche un assist già fatto per Perisic.

Brozovic 6.5 – Inizialmente il pressing alto del Sassuolo gli impedisce di fare partire l’azione con la giusta tranquillità e precisione. Migliora nel tempo e illumina Reggio Emilia con un passaggio a filtrare per Dzeko che subisce il fallo da rigore.

Barella 6 – Partita in chiaro scuro per il gioiello azzurro. La corsa non manca mai e, nella prima frazione, è anche il più pericoloso dalle parti di Consigli. Tuttavia appare più appannato del solito in fase d’impostazione.

Calhanoglu 5 – Evanescente! Mai una giocata degna di nota, fatta eccezione per un passaggio interessante in cui Barella non colpisce per poco lo specchio della porta. Per il resto un fantasma che galleggia al Mapei Stadium.

Perisic 6.5 – Non tocca molti palloni, ma quando lo fa è decisivo: delizioso il cross per la rete del momentaneo pareggio del centravanti bosniaco. Essenziale!

Correa 5 – Fin ora la doppietta al Bentegodi di Verona è stato un puro caso isolato: infatti anche questa sera porta a casa l’ennesima prestazione da dimenticare.

Lautaro Martinez 6 – Svogliato e poco incisivo: evidentemente le batterie sono scariche per il “Toro” a causa dei tanti impegni ravvicinati. Si sveglia parzialmente con l’ingresso di Dzeko e riesce anche a chiudere il match sul 2-1 dagli undici metri.

Vidal 6 – Prova di grande sostanza per il centrocampista cileno che riesce a fare decisamente meglio del trequartista ex Milan.

Darmian 6 – Nel poker di cambi determinante di Simone Inzaghi c’è anche il suo ingresso. Il meno appariscente tra questi, ma comunque positivo specie in fase difensiva.

Dimarco 6.5 – Ingresso frizzante e positivo per l’ex Verona, puntuale e propositivo in entrambe le fasi di gioco.

Dzeko 7.5 – Il ritorno del Cigno di Sarajevo ! Entra e al primo tocco batte Consigli da centravanti consumato, proprio nel momento di maggiore difficoltà dell’Inter. Determinante anche nella seconda segnatura procurandosi il rigore, poi trasformato da Lautaro.

D'Ambrosio SV

Pagelle a cura di Daniele Ferlito

tutte le notizie di