Pagelle Sassuolo – Bologna 1-1: il Sassuolo, in superiorità numerica, non abbatte il muro Bolognese

di Voti Fantamagazine

Sassuolo e Bologna chiudono il match serale del sabato con un goal per parte, in una partita con pochi goal ma non prima di emozioni.
Già dai primi minuti si ha l’idea di una partita combattuta, con entrambe le squadre che non rinunciano a pressare e a giocare. Tuttavia sono gli ospiti a passare vantaggio, con Magnanelli e Marlon che non si intendono in fase di impostazione e il brasiliano regala palla a Barrow, il quale vede l’inserimento di Soriano che batte Consigli. Da questo momento è solo Sassuolo, anche perché al 30° Hickey entra in ritardo e col piede a martello su Muldur; La Penna, richiamato dal VAR, espelle il terzino scozzese. Ne approfittano quindi i padroni di casa per alzare il baricentro, anche se il primo tempo si conclude senza ulteriori reti.
Inizia la ripresa e un tiro di Djuricic viene deviato da Danilo e il pallone finisce sui piedi di Caputo che, in posizione regolare, pareggia i conti battendo Skorupski. Il Sassuolo continua il suo assedio senza lasciare spazi di ripartenza al Bologna. Tuttavia i felsinei tengono bene e concedono poco agli uomini di De Zerbi, i quali trovano principalmente conclusioni da fuori area. Un paio di tiri di Traorè e Berardi di poco a lato e un colpo di testa di Marlon che trova pronto Skorupski sono le uniche situazioni pericolose. Finisce quindi 1 – 1.

PAGELLE SASSUOLO

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Sassuolo

Consigli 6 – Non preciso in avvio di ripresa, ma le sue piccole imprecisioni sono senza conseguenze. Incolpevole sul goal di Soriano, dopo l’espulsione di Hickey gioca un’ora da spettatore.

Muldur 6,5 – Si guadagna l’espulsione di Hickey che cambia la partita, compresa la sua, dal momento in cui dietro non soffre più e ha spazi per attaccare, trovando buoni spunti. Esce al 71° per Toljan.

Marlon 6 – Magnanelli lo mette in difficoltò con un brutto retro passaggio, ma il brasiliano forse avrebbe potuto fare qualcosa di più. Tuttavia il resto della partita lo gioca bene, agendo senza difficoltà, chiudendo sempre bene e andando anche vicino al goal di testa.

Ferrari 6,5 – Sul goal di Soriano può fare bene poco. L’inferiorità numerica degli ospiti lo aiuta nel giocare una gara tranquilla, ma non sminuisce una prova pulita e sicura.

Rogerio 6 – Come Muldur e Toljan, anche lui dal suo lato non rischia nulla. Tuttavia, a differenza del turco, si propone molto ma con poca qualità.

Magnanelli 5 – Pasticcia assieme a Marlon sul goal di Soriano, anche se le responsabilità principali vanno sul centrocampista. Gioca solo il primo tempo e lascia il campo in favore di Traorè.

Locatelli 6 – Gioca diligentemente in interdizione e alza il proprio raggio d’azione nella ripresa, cercando di creare densità in area avversaria e sulla trequarti, ma senza avere la giocata decisiva.

Berardi 5,5 – Unico insufficiente del reparto offensivo nero-verde, non gli viene quasi nulla, sbagliando diversi controlli e risultando spesso impreciso. Nel finale prova a giocare più palloni e si rende pericoloso con un diagonale che sibila il palo, ma è l’unico vero squillo della sua partita.

Lopez 6,5 – Si muove molto sulla trequarti avversaria sia nel primo che nel secondo tempo, senza perdere possessi e facendo correre molto gli avversari alla ricerca del pallone che lui smista bene e rapidamente. Pur senza rendersi pericoloso non cala né in qualità, né quantità fino a quando non esce per Raspadori nel finale.

Djuricic 6,5 – Entra involontariamente nella rete di Caputo, ma è comunque molto attivo finché resta in campo, dando pochi punti di riferimento e cecando di giocare tra le linee. Trova anche un paio di conclusioni interessanti che vengono però chiuse dai difensori ospiti. Esce a metà ripresa per Defrel.

Caputo 7 – Da rapinatore d’area si fa trovare pronto sul tiro deviato da Djuricic e pareggia il risultato. Per il resto lotta bene coi centrali avversari, agendo bene spalle alla porta e dialogando bene coi compagni.

Traorè 6 – Dà brio alla manovra del Sassuolo, riuscendo a trovare un paio di conclusioni e alcuni inserimenti pericolosi. Tuttavia si perde negli ultimi decisivi minuti, con gli ospiti che sono bravi a concedergli meno spazi.

Defrel 6 – Poco più di venti minuti per provare a incidere, si muove bene sia largo che sulla trequarti, ma sbatte anche lui sul muro difensivo del Bologna, che lascia pochissimi spazi dentro l’area. Lui smista bene, ma fatica a concludere.

Toljan 6 – Prova a rimanere alto, cercando qualche cross, ma senza avere molti spazi, con i difensori del Bologna molto bravi a chiudere.

Raspadori S.V.

 

PAGELLE BOLOGNA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Bologna

Skorupski 7 – Uscite un po’ sceniche, ma efficaci. Si fa trovare pronto sul tiro ravvicinato di Locatelli e sul colpo di testa di Marlon con un tuffo plastico.

Tomiyasu 7 – Aveva cominciato molto bene, soprattutto nelle chiusure in fase difensiva. Con l’espulsione è costretto a una partita di sacrificio facendosi comunque trovare sempre pronto anche nel momento che viene dirottato dalle parti di Berardi.

Danilo 6 – Comincia subito bene prendendo tutti i cross e dedicandosi a spegnere le situazioni più scottanti. In inferiorità la partita si fa più complicata, ma nel complesso regge bene. Sfortunato in occasione del gol, impreciso e distante da Caputo dopo l’imprevedibile tiro di Djuricic.

Soumaoro 6 – Tanti gli interventi più o meno semplici a difesa della porta. Inevitabilmente sollecitato nella fase finale viene a mancare un minimo di lucidità.

Hickey 4.5 – La sua partita finisce dopo mezz’ora per un intervento in ritardo sulla caviglia dell’avversario. Non stava demeritando, ma la sua ingenuità cambia il copione del match .

Svanberg 6 – Una mezz’ora abbondante giocata con una buona intensità, prima di essere sacrificato da Mihajlovic in virtù dell’espulsione di Hickey .

Dominguez 6 – Il copione della partita non permette di mettere in risalto la sua qualità. Fin quando in campo aiuta il pacchetto difensivo per conquistare un sospirato pareggio. Non brillante nella gestione del pallone invece.

Orsolini 5.5 – Poche occasioni per impensierire la difesa neroverde. Anche il suo contributo in fase di alleggerimento non è tra i più convincenti.

Soriano 7 – Segna il gol del momentaneo vantaggio per poi ergersi a punto di riferimento della squadra, soprattutto nel momento che c’è bisogno di coordinare i reparti per chiudere le linee di passaggio e rompere l’assedio neroverde.

Sansone 5.5 – Come Orsolini, poche discese palla al piede, poche occasioni per rendersi pericoloso.

Barrow 6 – Tenace nel mantenere alto il pressing per poi siglare l’assist in occasione del gol. Non ha altre occasioni per mettersi in mostra in questa serata complicata.

De Silvestri 6 – Rinforza la difesa come richiesto dal tecnico. Per una volta ina prestazione in cui non si dedica alla fase di spinta.

Schouten 6.5 – Tassello importante per proteggere la difesa sul forcing continuo della squadra di De Zerbi. Spezza l’azione più volte

Olsen 5.5 – il sacrificio non manca, ma nel complesso non riesce a tenere palla per far salire la squadra, in ritardo sull’unico contropiede manovrato da Palacio.

Palacio 6 – Quelle poche volte che il Bologna può ripartire, fa rifiatare la squadra con allunghi palla al piede che risultano dei veri e propri salvavita. Importante la sua esperienza nella gestione del risultato.

Baldursson – SV

Pagelle a cura di Valerio Sereni

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy