voti fantacalcio

Pagelle Sampdoria – Salernitana 1-2: Fazio e Ederson trovano punti in chiave salvezza

Pagelle Sampdoria – Salernitana 1-2: Fazio e Ederson trovano punti in chiave salvezza

Blitz esterno della Salernitana che espugna Marassi con l’uno-due siglato in appena sei minuti di gioco da Fazio e Ederson, due dei tanti volti nuovi del mercato di gennaio. I granata rimangono sempre all’ultimo posto ma accorciano nei...

Voti Fantamagazine

Blitz esterno della Salernitana che espugna Marassi con l'uno-due siglato in appena sei minuti di gioco da Fazio e Ederson, due dei tanti volti nuovi del mercato di gennaio. I granata rimangono sempre all'ultimo posto ma accorciano nei confronti del Genoa e risucchiano la Samp nei bassifondi della classifica. Ai blucerchiati non basta la rete di Caputo, classico gol dell'ex, per rimontare il match e certificare un 2022 da incubo: undici sconfitte su quattordici gare giocate per Quagliarella e soci.

PAGELLE SAMPDORIA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Sampdoria

Audero 5 - Può poco sul colpo di testa di Fazio. Decisamente colpevole sul raddoppio di Ederson dove sbaglia i tempi dell'uscita. Per il resto, poco da segnalare. Non ha occasioni per riscattarsi.

Bereszynski 4,5 - Sovrastato da Fazio sul gol del vantaggio granata. Fuori posizione sul raddoppio di Ederson. Poco supportato da Candreva in fase difensiva, non riesce a essere brillante sotto il profilo offensivo.

Ferrari 5 - Si fa bruciare da Ederson in occasione del raddoppio granata. Qualche affanno a coprire l'inesauribile Djuric, soprattutto sulle palle alte.

Colley 5,5 - Il meno colpevole della retroguardia blucerchiata. L'unico a poter contrastare Djuric nei duelli aerei. Si avventura spesso nei calci d'angolo a favore, ma non trova lo spunto per far breccia nella retroguardia granata.

Murru 5 - Rimane fermo ai blocchi di partenza senza mai offrire uno spunto degno di nota. Mazzocchi, soprattutto nel primo tempo, gli scappa via in un paio di circostanze.

Candreva 4.5 - Pesante involuzione dell'esperto calciatore, ex di Lazio e Inter. Poco incisivo, è estremamente nervoso. Produce tanti cross sparacchiati senza un destinatario. Con Giampaolo il suo rendimento è in forte calo.

Rincon 5,5 - Queste sono le sue partite. Non manca l'apporto e la personalità in mezzo al campo. Meno bene l'aspetto tecnico: fornisce pochi cambi di ritmo, congelando difatti la manovra blucerchiata con un passaggio di troppo.

Thorsby 5 - Prestazione anonima del totem norvegese. Non fa filtro, ma non è incisivo nemmeno in avanti dove Candreva gira diversi cross ma non sono sfruttati da lui e dai compagni di squadra.

Sensi 5 - Fatica a trovare una posizione in campo dove poter far male alla peggior difesa del campionato. Vaga senza una meta, si limita a molti passaggi leziosi. Prestazione decisamente senza lampi per l'ex Inter.

Caputo 6,5 - Segna il più classico dei gol dell'ex sfruttando una carambola fortunosa. E' l'unico che prova a dare fastidio agli ospiti anche dimostrando personalità, grinta e voglia di emergere dalle difficoltà di un periodo non semplice per i blucerchiati.

Quagliarella 5 - Ritrova la maglia da titolare dopo tempo immemore. Il capitano ci mette impegno e grinta, ma il fisico non lo supporta più come il passato, al punto da terminare la gara dopo appena un'ora. Prova a duettare con Caputo, ma spesso sbaglia la misura dell'ultimo passaggio.

Augello 5,5 - Decisamente più pimpante rispetto a Murru. Permette qualche apprensione in più agli ospiti, ma viene azionato poco dai compagni di squadra.

Ekdal 5,5 - Non al top della condizione (è rientrato da un infortunio), prova a dare maggiore sostanza al centrocampo: buona opera di filtro, meno efficiente in manovra.

Sabiri 5,5 - Decisamente meno determinante rispetto alle ultime gare. Raramente prova a creare pericoli alla difesa avversaria.

Damsgaard sv

Pagelle a cura di Mario Ruggiero.

PAGELLE SALERNITANA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Salernitana

Sepe 6 - Fa buona guardia fino all'episodio del gol di Caputo dove poteva fare di più. Attento nelle prese e nelle uscite alte. Alza bandiera bianca a metà ripresa dopo un contrasto di gioco con Colley.

Gyomber 7 - Sontuoso nelle chiusure e nelle marcature preventive. Dà anche un buon apporto a Mazzocchi in fase offensiva sganciandosi in qualche circostanza. Prestazione matura e concentrata.

Radovanovic 7 - Da quando si è spostato nel cuore della retroguardia è cambiata la musica in difesa della Salernitana che continua a subire gol, ma va meno in difficoltà dal punto di vista di reparto. L'ex Genoa sente la sfida come fosse un derby e gioca con attenzione per tutti i novanta e più minuti.

Fazio 7,5 - Risponde alle critiche piovutegli in questi primi mesi granata con il gol che sblocca il match dove colpisce di testa incontrastato. Al contributo offensivo unisce tante belle letture difensive, fatte di esperienza e senso di posizione.

Mazzocchi 6,5 - Solito cavallo matto sulla fascia destra. Batte il corner del vantaggio e effettua diversi cross interessanti non letti dagli attaccanti granata. Nella ripresa riesce a non far azionare Augello e ad avere il predominio della fascia. Mezzo voto in meno per l'ingenuo giallo preso che gli costerà la sfida contro l'Udinese.

Lassana Coulibaly 6,5 - Solito muro invalicabile. Domina Thorsby fisicamente, un po' poco preciso dal punto di vista tecnico. Provoca il rimpallo che libera Caputo dinanzi a Sepe in occasione dell'1-2. Nella ripresa dà una grossa mano per mantenere il prezioso vantaggio.

Bohinen 6 - Gara dopo gara cresce e migliora il suo feeling con il calcio italiano, diverso da quello in cui ha giocato finora. Ha colpi interessanti, ma si prende troppe pause in campo.

Ederson 7,5 - Altra gara sontuosa del centrocampista brasiliano, adocchiato da diversi top-club europei, che al sesto saluta la compagnia e beffa Audero in uscita con un coast-to-coast di diversi metri. Un gol pregevole e sfiora anche il bis personale . Nella ripresa abbassa il ritmo ed esce per crampi.

Ranieri 6,5 - In extremis rileva Obi. Ritorna largo sulla sinistra, ruolo in cui ha giocato spesso nel girone d'andata senza mai sfigurare. Dalle sue parti gravita Candreva che non è in giornata di grazia, ma il calciatore scuola Fiorentina è bravo nel limitarne le potenzialità.

Bonazzoli 5 - Ex di giornata, è impalpabile e sbaglia tante scelte facili giocando anche con poca personalità. Inevitabile il cambio a metà ripresa.

Djuric 6,5 - Apre il campo per l'azione di Ederson che sigla il raddoppio infilando, con tecnica e velocità, la difesa blucerchiata. Ammonito per proteste: è un giallo pesante, salterà il recupero contro l'Udinese. Anima della squadra granata, prezioso soprattutto sui corner a sfavore.

Kastanos 6 - Nonostante i fantasmi della scorsa settimana (errore clamoroso che poteva portare la Salernitana sullo 0-2), subentra con piglio diverso amministrando il vantaggio maturato sul campo con buone giocate.

Ribery 6 - Inizia male con due palloni sanguinosi persi. Si riprende nel finale con due accelerazioni fenomenali che fanno rifiatare la squadra e permettono di congelare la vittoria.

Belec 6 - Ritrova il campo dopo l'infortunio di Sepe. Pronti, via ed è indeciso su un'uscita alta. Poi si ricompone e rischia davvero poco nel lungo finale.

Gagliolo sv

Mikael sv

Pagelle a cura di Mario Ruggiero.

tutte le notizie di