PAGELLE SAMPDORIA - EMPOLI

Pagelle Sampdoria – Empoli 2-0: il ritorno di bomber Quagliarella! – Voti Fantacalcio

GENOA, ITALY - FEBRUARY 19: Fabio Quagliarella of Sampdoria celebrates after scoring his second goal during the Serie A match between UC Sampdoria and Empoli FC at Stadio Luigi Ferraris on February 19, 2022 in Genoa, Italy. (Photo by Getty Images)

Le pagelle di Sampdoria - Empoli, a cura della redazione di Fantamagazine.com

Voti Fantamagazine

Due gol di Quagliarella consentono alla Sampdoria di ritornare alla vittoria dopo lo stop della scorsa settimana patito contro la capolista Milan . Secondo successo consecutivo per i liguri al Marassi che si issano in quindicesima posizione con ventisei punti, a più cinque dalla zona retrocessione. Nona gara consecutiva senza vittorie per i toscani che steccano nuovamente (cinque pareggi e quattro sconfitte) ma rimangono comunque a distanza di sicurezza dalle zone calde.

PAGELLE SAMPDORIA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Sampdoria

Falcone 6,5 - Ancora una volta confermato dal primo minuto. Grandissima uscita bassa su Bajrami lanciato a rete nel primo tempo. Sempre sicuro sulle palle alte. Chiude la porta anche a La Mantia nel finale leggendo il movimento dell'attaccante azzurro.

Bereszynski 6,5- Parisi gli dà filo da torcere, ma resiste sfruttando la sua maggiore esperienza. Spinge e si propone: da una sua discesa nasce l'assist per il 2-0 di Quagliarella.

Ferrari 6,5 - A sorpresa viene preferito a Magnani. Concede le briciole a Cutrone, l'ex Verona è sempre attento a sorvegliare l'area di rigore.

Colley 6,5 - Un gigante. Catalizza tutte le palle aeree e dove non ci arriva di testa riesce a spazzare senza troppe cortesie. Nel primo tempo sfiora anche il gol.

Murru 6 - Con Thorsby costituisce una catena poco dedita alla qualità, ma più propensa alla praticità. Lascia, in alcune circostanze, delle praterie come in occasione della bella uscita di Falcone su Bajrami ma nel complesso la sua è una prova generosa e accorta dove sbaglia poco in entrambe le fasi.

Candreva 6,5 - Un altro assist, l'ennesimo di una stagione trionfante a livello personale. Deus ex machina della Sampdoria, esemplare anche per spirito di abnegazione in fase difensiva come quando ripiega in maniera profonda ed evita che Pinamonti si possa azionare. Chiude in attacco nell'ultimo quarto d'ora di match.

Ekdal 6 - C'è ma non si vede. Equilibratore del centrocampo blucerchiato, pedina fondamentale nello scacchiere di Giampaolo. Gara di sostanza, senza lampi e con impercettibili sbavature.

Thorsby 6 - Come sempre si fa preferire più per la quantità che per le giocate. Buona lettura sulle seconde palle, gli manca un pizzico di tempestività in alcune letture ma non soffre la mediana dei palleggiatori dell'Empoli.

Sabiri 6,5 - Rileva l'indisponibile dell'ultimo istante Sensi. Non trema alla prima da titolare. Certamente ci mette un po' a carburare, ma poi dai suoi piedi partono sempre belle idee. Immensa la giocata con cui manda Caputo in porta dopo aver superato con un sombrero il diretto avversario.

Caputo 6 - Sfiora il tris, ma Vicario fa buona guardia. Si sbatte tanto, soprattutto per gran parte della ripresa dove diventa l'unico riferimento principale dell'attacco ma non riesce a incidere come dovrebbe.

Quagliarella 7,5 - Non siglava una doppietta in campionato da marzo 2020. Ci riesce in mezz'ora togliendosi da dosso centotrentanove giorni senza gol. Stavolta si sblocca su azione con due reti frutti del suo repertorio approfittando dell'inesperienza di Viti. Gol importanti per il successo della squadra che sta trovando stabilità dopo un girone d'andata complicato.

Conti 5,5 - Con il suo ingresso in campo, la Sampdoria cambia modulo e, per certi versi, atteggiamento. L'impatto non è, però, dei migliori: timido in fase offensiva, non contrasta al meglio l'esuberante Cacace in alcune circostanze.

Rincon 6 - Fa legna nel cuore della mediana e dona una nuova linfa al reparto nevralgico dei blucerchiati. Consente a Candreva di avanzare il baricentro e di non pensare alla fase difensiva nell'ultima parte della gara.

Augello 6 - Forze fresche per la fascia mancina negli ultimi venti minuti. Inoperoso per larghi tratti del match, si disimpegna bene in fase difensiva.

Vieira sv

Pagelle a cura di Mario Ruggiero.

PAGELLE EMPOLI

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Empoli

Vicario 5,5 – Non è proprio perfetto sul secondo gol di Quagliarella, bravo in seguito su Caputo.

Stojanovic 6 – Sul suo lato la Sampdoria attacca raramente, gioca quindi una partita tranquilla, con qualche sortita offensiva.

Romagnoli 5,5 – Sul gioco aereo si comporta bene, meno bene sui fraseggi bassi della Sampdoria. Ha giocato partite migliori.

Viti 5 – Il giovane Viti incappa in una partita negativa contro l’esperto Quagliarella. Esce in ritardo in entrambe le occasioni e Quagliarella è bravo a segnare entrambe le volte.

Parisi 5 – Soffre tremendamente Candreva, entrambi i gol blucerchiati nascono dal suo lato. Prova a rifarsi spingendo molto sulla sinistra, ma non è abbastanza.

Asllani 6 – Fulcro basso del centrocampo, qualche pallone interessante e tanto lavoro oscuro.

Benassi 5,5 – Si vede che ancora non si è integrato completamente con gli schemi di Andreazzoli, vivacchia sulla destra, senza mai entrare nel vivo del gioco.

Zurkowski 6 – Tocca tanti palloni nell’arco dei 60 minuti giocati, ma non riesce mai a trovare la giocata vincente. Bello nel primo tempo il filtrante per Bajrami.

Bajrami 6 – Pronti via trova un grande assist per Cutrone, che però spreca. Subito dopo ha una buona occasione, ma il suo scavetto è respinto in angolo da Falcone. Si accende solo a tratti quest’oggi.

Cutrone 5 – Avrebbe un’ottima occasione nel primo tempo, ma si allunga il pallone e non riesce a concludere a rete. Per il resto una partita anonima, dove tocca pochissimi palloni.

Pinamonti 6 – Lotta per tutta la partita contro i fisici difensori della Sampdoria, le prende e le da e conferma il buon periodo di forma, anche se quest’oggi non trova il gol.

Bandinelli 6 – Entra bene in partita con qualche offensiva interessante. Mette un paio di cross molto interessanti.

Henderson 6 – Prova a dare maggiore dinamismo al centrocampo toscano.

La Mantia 5,5 – Ha sulla testa un’ottima occasione per accorciare le distanze, ma non la sfrutta tirando sul petto di Colley.

Di Francesco sv

Cacace sv

Pagelle a cura di Andrea Riefolo

tutte le notizie di