Pagelle Sampdoria – Atalanta 0-2: successo dal sapore Champions per la Dea con le reti di Malinovskyi e Gosens – Voti Fantacalcio

Una rete per tempo per la Dea che espugna il ‘Marassi’ con le marcature di Malinovskyi e Gosens. Blucerchiati fermi al palo

di Voti Fantamagazine

Dopo la sconfitta in Champions League contro il Real Madrid, l’Atalanta riparte in campionato superando la Sampdoria con uno 0-2 firmato da Malinovskyi e Gosens, che vale il momentaneo aggancio alla Juventus al terzo posto.

PAGELLE SAMPDORIA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Sampdoria

Audero 7 – Incolpevole sulla conclusione di Malinovskyi, e sul tap-in di Gosens, si rende protagonista di alcuni interventi decisivi che tengono in vita la Samp e limitano i danni in termini di risultato.

Bereszynski 5,5 – In costante difficoltà sulle accelerazioni di Gosens. Rinuncia completamente ad attaccare per limitarlo, e qualche volta ci riesce anche, ma non è sufficiente.

Ferrari 6 – Adattato da centrale, gioca con grande sicurezza e in coppia con Yoshida, blocca i tentativi per via centrale dei bergamaschi.

Yoshida 6 – Nonostante la sconfitta e i due goal incassati, sfodera un’altra prestazione da leader limitando le giocate avversarie.

Augello 6,5 – L’asse con Damsgaard funziona alla perfezione e da quella parte, anche grazie alle sue sovrapposizioni e i suoi cross, arrivano i maggiori pericoli.

Jankto 5,5 – Pronti via e ha subito la prima occasione, ma trova i guantoni di Sportiello. È quello che ci prova di più, anche se spesso lo fa con imprecisione.

Ramirez 5,5 – Il suo ingresso non cambia le carte in tavola. La testa probabilmente era già al derby e dopo il raddoppio la Samp esce dalla partita.

Thorsby 5,5 – La mascherina protettiva sembra limitarne la tempra e l’aggressività che lo contraddistinguono, e anche su Malinovskyi si dimostra poco reattivo.

Ekdal 6 – Corre per due e ci mette la grinta per provare a frenare i trequartisti bergamaschi. Uno degli ultimi a mollare nonostante la difficoltà dell’avversario.

Damsgaard 6,5 – Il migliore dei suoi. Sempre nel vivo della manovra, è l’unico a tenere in apprensione la difesa avversaria, e mettere due volte paura a Sportiello da fermo.

Candreva 5 – Brutto impatto sul match con una mancata copertura su Gosens, che lo anticipa e raddoppia.

Verre 5 – Poche idee e confuse. Per questioni di tempo o misure sbaglia praticamente sempre la verticalizzazione, e quando va il tiro, manca di molto il bersaglio.

Quagliarella 5,5 – Rispetto a Verre sbaglia meno, ma le occasioni per incidere latitano e i palloni a sua disposizione sono merce rara.

La Gumina 5,5 – Mezzo voto in più del compagno di reparto iniziale, per la maggior attitudine al sacrificio, nonostante i pochi palloni giocabili.

Keita 5,5 – Prova a farsi vedere con qualche scatto in velocità, ma con l’Atalanta attenta fa fatica. Forse sarebbe stato più utile dall’inizio.

Pagelle a cura di Marco Agostinelli

PAGELLE ATALANTA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Atalanta

Sportiello 6,5 – Sostituisce con grande attenzione e ottimi interventi Gollini. Bravo sul diagonale di Jankto prima, e sulla punizione di Damsgaard poi.

Toloi 5,5 – Il più in difficoltà nel pacchetto arretrato. Stranamente impreciso in uscita palla al piede, si prende anche un giallo concedendo una punizione pericolosa.

Romero 7 – Altra prestazione maiuscola del centrale argentino, che si fa trovare sempre nella posizione giusta e che viene addirittura invitato ad arretrare quando esce dalla difesa palla al piede.

Palomino 6 – Inizia male con un pallone regalato a Jankto, su cui fa buona guardia Sportiello, poi si riscatta proprio sull’esterno ceco, bloccando una conclusione diretta in porta.

Maehle 6,5 – Soffre la coppia blucerchiata che spinge con grande determinazione, ma quando gli avversari calano, lui cresce e si prende la fascia prima con un goal annullato, e poi con l’assist per Gosens.

De Roon 6,5 – Fondamentale perno del centrocampo orobico, si rende sempre utile nel recupero del pallone e nello spezzare le trame avversarie. Peccato per il giallo che gli farà saltare il prossimo turno.

Freuler 6 – Dopo il rosso contro il Real, inizia con un giallo che però è bravo a gestire nel corso del match, supportando la difesa senza mai togliere la gamba.

Gosens 7 – Meno devastante del solito sulla corsia, ma sempre puntuale in area avversaria. Si lancia sul cross di Maehle e trova il suo ottavo goal stagionale.

Malinovskyi 6,5 – La voglia e le idee non mancano, parte con qualche imprecisione di troppo, ma quando ha alla possibilità si prende lo spazio e spara all’incrocio col suo mancino.

Miranchuk sv.

Pasalic 5 – Fatica a trovare la posizione tra le maglie strette della difesa blucerchiata, e quando ha la palla tra i piedi prende troppo spesso la decisione sbagliata.

Pessina 6 – Prende il posto del croato e in mezz’ora fa molto più del suo compagno, arrivando anche alla conclusione che chiama Audero ad un’altra grande parata.

Muriel 6 – Primo tempo in ombra per il colombiano, che sul finale si accende e trova la giocata che apre la strada a Malinovskyi per involarsi verso lo 0-1. Sostituito dopo un’ora di gioco.

Ilicic 6 – Nettamente meglio a livello di approccio rispetto alla gara di Champions. Dalla sua iniziativa, nasce l’azione del raddoppio, e prova anche dalla distanza a colpire ma trova Audero.

Pagelle a cura di Marco Agostinelli

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy