PAGELLE SALERNITANA - SASSUOLO

Pagelle Salernitana – Sassuolo 2-2: botta e risposta tra neroverdi e granata – Voti Fantacalcio

Pagelle Salernitana – Sassuolo 2-2: botta e risposta tra neroverdi e granata – Voti Fantacalcio

Le pagelle di Salernitana - Sassuolo (2-2) a cura della redazione di Fantamagazine.com

Voti Fantamagazine

Succede di tutto all'Arechi. Quattro reti e un pareggio che sa di condanna per la Salernitana che non riesce a vincere da oltre due mesi. Per il Sassuolo, invece, prosegue la striscia di risultati utili consecutivi che arriva a cinque partite (tre vittorie e due pareggi). Bonazzoli manda in vantaggio i padroni di casa approfittando di un grave errore di Consigli. Il Sassuolo, però, reagisce e trova il sorpasso con l'uno-due siglato Scamacca-Traorè. La ripresa si apre con entrambe le squadre concentrate a cambiare il risultato, ma Raspadori commette una follia facendosi espellere in due minuti. Il Sassuolo sfiora il tris con Frattesi che coglie la traversa, poi è Djuric a fissare il punteggio sul definitivo 2-2.

PAGELLE SALERNITANA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Salernitana

Sepe 6,5 - I gol di Scamacca e Traorè sono imprendibili. Ha il merito, però, di tenere a galla la baracca con diversi interventi, il più decisivo sul colpo di testa di Frattesi che manda in angolo.

Veseli 4 - Non giocava dal derby col Napoli dove si fece cacciare fuori, pur non avendo colpe, commettendo diversi gravi errori. Conferma il trend negativo di questo 2022: arrugginito, Traoré fa ciò che vuole e lo salta con una facilità disarmante come dimostrato dal gol dell'1-2 neroverde.

Gyomber 5,5 - Anche lui rispolverato da Nicola che ha deciso di puntare sullo slovacco e non su Dragusin. Condivide, con Fazio, l'errore sul primo gol neroverde marcato da Scamacca. Tuttavia, rispetto al collega di reparto sale di livello e compie diverse ottime chiusure nel secondo tempo.

Fazio 5 - Prosegue il momento 'no' dell'ex Roma che si fa superare facilmente dai rapidi e sguiscianti attaccanti neroverdi. Sull'1-1 di Scamacca condivide le colpe della rete subita con Gyomber. Nel finale si getta in avanti, senza sussulti.

Ruggeri 6- La sua ultima apparizione, dal primo minuto, risaliva a settembre. Nei primi minuti macina la fascia con facilità disarmante, facendo vedere ottime cose. Contiene anche bene Berardi dimostrando di essere affidabile anche in fase difensiva. Cala, inevitabilmente, nella ripresa dove si fa ammonire con facilità e sbaglia alcuni appoggi semplici.

Kastanos 5 - Poco ispirato e lascia, spesso, Veseli solo nel contrastare Traorè. Gara senza guizzi per il cipriota che viene sostituito all'intervallo.

Lassana Coulibaly 6.5 - Dominante. Dopo la brutta performance contro l'Inter ritorna a splendere nella mediana granata con una prestazione di alto livello: recupera un'infinità di palloni. Gli manca solo lo spunto per far male in proiezione offensiva.

Ederson 6 - Aveva giocato bene fino a quando, al trentesimo, non è costretto a chiedere il cambio per un infortunio muscolare. Il brasiliano è sempre più nel vivo del gioco orchestrato dalla Salernitana.

Verdi 5 - Duetta bene con Ruggeri ad inizio match, dà sempre la sensazione di spaccare il mondo, ma poi non riesce a incidere in campo palesando qualche pausa di troppo. Soprattutto nella ripresa si fa trovare spaesato e con poche idee.

Bonazzoli 6,5 - Avrebbe meritato un "7" pieno per l'apporto totale dato alla causa ma, a tempo quasi scaduto, non sigla il 3-2: il suo piattone sinistro esalta i riflessi di Consigli. Rete da rapace sull'1-0: approfitta della clamorosa papera del portiere neroverde e illude i granata. Nel mezzo tante buone occasioni e una buona lettura sia sulle scelte con la sfera tra i piedi che sui movimenti.

Djuric 6,5 - Di testa domina su Ferrari, non proprio l'ultimo arrivato. Altra rete in Serie A per il corazziere bosniaco che salva i granata e si conferma, sempre più, indispensabile per la squadra di Nicola.

Radovanovic 5 - Subentra al posto dell'infortunato Ederson. Rallenta oltremodo il gioco e perde diversi palloni importanti. Sfiora il gol di testa sul finale del primo tempo, ma il suo apporto non è sufficiente.

Perotti 5,5 - Ancora un ingresso 'soft' per il Monito che non riesce mai ad affondare, in maniera netta, in area di rigore avversaria. Tenta di saltare l'uomo, ma Muldur non abbocca e chiude bene in alcune circostanze.

Ranieri 6 - Rileva lo stanco Ruggeri. Dà nuova linfa sulla fascia mancina e maggiore copertura, evitando le veloci transinzioni degli ospiti.

Mousset 4 - Impatto totalmente negativo per l'ex Sheffield United. Ha tante, tantissime ripartenze per far male alla difesa neroverde ma si perde sempre sul più bello. Ancora acerbo per essere protagonista in A.

Zortea 6,5 - Altro impatto importante per il giovane laterale che dà manforte sulla fascia destra, serve l'assist per Djuric e quasi sfiora il tris con una conclusione deviata in angolo.

Pagelle a cura di Mario Ruggiero

PAGELLE SASSUOLO

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Sassuolo

Consigli 5 - Complice la bella giornata di sole, si concede un riposino al settimo quando si addormenta su una presa facile e consente a Bonazzoli di siglare l'inatteso 1-0. Rimedia in parte con una gran parata sullo stesso attaccante granata a tempo, ormai, scaduto. L'errore è decisamente marchiano ed è un piccolo granello di sabbia dopo grandi prestazioni.

Muldur 6 - Non se la vede bene nei primi minuti, con Verdi e Ruggeri che macinano chilometri e lo mettono in apprensione. Poi il Sassuolo ribalta il match e gioca decisamente più sereno. Fa buona guardia anche su Perotti nella ripresa.

Chiriches 6 - Le dà e le prende con Djuric e Bonazzoli. Riesce a reggere bene il confronto fisico con il bosniaco, supportando al meglio il compagno di reparto Ferrari. La sua gara, però, termina all'intervallo.

Ferrari 6 - Bonazzoli si stacca parecchio e svaria sul fronte d'attacco, il capitano neroverde, però, fa buona guardia e gestisce con esperienza e furbizia anche il caotico finale di gara.

Kyriakopoulos 6,5 - Ottimo l'assist per Scamacca. Un pallone praticamente da appoggiare in rete. Mousset potrebbe metterlo in difficoltà con la sua velocità, ma il francese si marca da solo.

Frattesi 7 - Lavoro sporco, ma anche la capacità di essere sempre una spina nel fianco per le difese avversarie. Prima ci pensa Sepe a togliere la castagne sul fuoco, poi si inventa una conclusione che si spegne sulla traversa.

Maxime Lopez 6 - Nervoso, per certi versi anche svogliato in alcuni frangenti del match dove avrebbe potuto fare di più. Ha le qualità per dominare in lungo e in largo, ma preferisce più innervosirsi che costruire calcio.

Berardi 6,5 - Si accende a sprazzi. Rispetto alle precedenti gare è meno devastante, ma quando si muove sposta l'intera difesa granata. Ruggeri lo contiene bene. Nel finale viene sostituito anche per motivi tattici.

Raspadori 5 - In due minuti rovina la sua partita con una doppia ammonizione francamente evitabile e ingenua. In precedenza aveva, comunque, fornito il suo prezioso contributo in fase di non possesso.

Traorè 7,5 - A Venezia non aveva fatto gol. L'unico dei quattro tenori. Si riprende quest'oggi con un gol di pregevole fattura e tanti grattacapi creati a Veseli che ancora deve prendere il suo numero di targa. Esce stremato.

Scamacca 7 - Impressiona per forza fisica e capacità di leggere i movimenti della difesa avversaria. Dialoga, duetta con gli esterni e offre sponde intelligenti. Inoltre, alla prima occasione utile fa gol inchiodando Sepe e la difesa campana. What else?

Ruan 5 - Difensore interessante, classe 1999, di cui si dice un gran bene. Gara tutto sommato serena per il calciatore che ben supporta l'esperto Ferrari. Tuttavia, nel finale non chiude su Djuric che lo sovrasta e sigla il 2-2.

Defrel 5,5 - La Salernitana, per riprendere il match, concede ampie praterie. Spazi che dovrebbero esaltare il francese ma l'ex Cesena non brilla nei venti minuti avuti per mettersi in mostra.

Matheus Henrique sv

Ayhan sv

Harroui sv

Pagelle a cura di Mario Ruggiero.

 

tutte le notizie di