voti fantacalcio

Pagelle Salernitana – Napoli 0-1: Zielinski segna nel derby campano!

NAPLES, ITALY - SEPTEMBER 26: Piotr Zielinski of SSC Napoli during the Serie A match between SSC Napoli and Cagliari Calcio at Stadio Diego Armando Maradona on September 26, 2021 in Naples, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Un gol di Zielinski consente al Napoli di mantenere la vetta della classifica e di battere la Salernitana nel derby campano. Primo tempo con tanti errori e senza gol, nella ripresa l’azione di Politano che porta al gol decisivo del polacco....

Voti Fantamagazine

Un gol di Zielinski consente al Napoli di mantenere la vetta della classifica e di battere la Salernitana nel derby campano. Primo tempo con tanti errori e senza gol, nella ripresa l'azione di Politano che porta al gol decisivo del polacco. Finale nervoso con espulsioni di Kastanos e Koulibaly.

PAGELLE SALERNITANA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Salernitana

Belec 5 - Poco sollecitato nel primo tempo solo per la mira sbagliata dei tiri degli avversari, si rende protagonista in negativo sul gol decisivo ai fini del risultato per un'uscita goffa e inappropriata e per non saper respingere il tiro di Zielinski.

Zortea 5,5 - Lozano prima e Elmas poi lo fanno lavorare parecchio inducendolo anche a qualche errore di troppo

Gyomber 6,5 - Prova quasi impeccabile macchiata solo dal fatto di non riuscire a liberare l'area in occasione del gol di Zielinski

Strandberg 6 - Riesce a fermare il tiro di Politano in occasione del gol di Zielinski, ma è sfortunato perché il pallone arriva comunque al centrocampista del Napoli.

Ranieri 6 - Sbaglia nell'azione insistita di Politano in occasione del gol lisciando il pallone, ma fino a quel punto aveva tenuto bene testa all'avversario

Gagliolo s.v.

Schiavone 6 - Tiene la posizione davanti alla difesa assicurando alla squadra filtro al reparto difensivo, quantità e sostanza in mezzo al campo.

Djuric s.v.

Di Tacchio 5,5 - Imbrigliato spesso nel fraseggio stretto, non copre a dovere Elmas nell'occasione dell'azione decisiva per il gol.

Kastanos 4,5 - Spaesato, corre tanto perdendo diversi palloni importanti, scala con poca reattività e rovina la sua prestazione già non eccellente con un intervento scellerato su Anguissa che costringe l'arbitro a espellerlo dopo il controllo del Var.

Ribery 6 - Prova diverse giocate, ma sbaglia anche tanto. Avrebbe anche l'occasione, più volte, di provare la conclusione personale, ma eccelle in altruismo spesso sbagliando. Di Lorenzo gli nega la gioia del gol su punizione.

Bonazzoli 5,5 - Un solo spunto, parato facilmente da Ospina. Per il resto partita di sacrificio in fase di non possesso.

Obi 6 - Sostanza, coraggio e temperamento nel momento più difficile per la squadra, quando è rimasta in inferiorità numerica per l'espulsione di Kastanos

Gondo 6 - L'avversario di turno, Koulibaly, gli da un gran da fare per trovare spazio e lui sgomita senza paura. Ma trova poco la porta avversaria.

Simy 6 - Ha il solo merito di provocare l'espulsione di Koulibaly, si nota solo per quello.

PAGELLE NAPOLI

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Napoli

Ospina 6 - Prestazione priva di patemi d'animo, eccezion fatta per gli svariati calci piazzati che lo costringono spesso e volentieri all'uscita in presa alta; proprio in occasione di un corner, quasi allo scadere, non blocca e rischia il pasticcio tra le lamentele per la pressione a detta dei suoi fallosa esercitata da Simy.

Di Lorenzo 6.5 - Una delle sue migliori prestazioni stagionali lo candidano seriamente alla medaglia di migliore in campo. Presente e costante in proiezione offensiva, soffre il giusto quando si tratta di difendere dalle sortite offensive di Ribery e compagni.

Rrhamani 6.5 - Partita condotta in maniera pulita, senza alcuna sbavatura degna di nota. Si conferma ancora una volta affidabile e concreto.

Koulibaly 5 - Che fosse necessario o meno compiere il fallo da espulsione una volta giunti al limite dell'area è questione di cui poter dibattere; molto meno facile da digerire è invece il posizionamento oltremodo audace e sbilanciato che lo ha costretto all'intervento disperato. Macchia in questo modo una prestazione altrimenti più che positiva.

Mario Rui 6 - Non brilla né demerita. Entra spesso e volentieri all'interno del campo, dove può far valere le proprie doti di palleggio. Sfiora il goal con un tiro dalla distanza nei minuti conclusivi del match.

Anguissa 6.5 - A tratti dominante, è certamente tra i giocatori che nell'undici azzurro sono risultati più appariscenti. Corre per due, ma, probabilmente, pecca troppo spesso sotto il profilo dell'irruenza.

Fabian 6 - Esaurisce la benzina col passare di minuti: dopo un avvio di partita in cui gran parte delle azioni passavano per i suoi piedi, lo si vede infatti pian piano sparire dai radar. Sufficiente.

Zielinski 6.5 - Eccezion fatta per il goal, il centrocampista polacco risulta ancora una volta avulso dalla manovra e poco incisivo. Il merito si aver deciso il match lo porta comunque ad ottenere una valutazione più che positiva.

Lozano 5 - Giornata no per il messicano, che, schierato sulla sinistra, risulta poco coinvolto e praticamente mai pericoloso. Rimandato.

Mertens 5 - A Napoli attendono ancora il miglior Dries: fatica ad arrivare al tiro e viene spesso costretto da un contesto poco favorevole ad allontanarsi dalle zone calde del terreno di gioco pur di poter partecipare attivamente allo sviluppo dell'azione, lasciando però sguarnita l'area avversaria.

Elmas 6.5 - Abnegazione e sacrificio accompagnati a buone doti tecniche: un voto che viene fuori anche e soprattutto dal confronto con Lozano, che prima di lui aveva giocato nella posizione di ala sinistra.

Politano 6 - Non al top della forma, fatica a trovare lo spunto vincente, partecipando sempre e comunque, però, alle azioni offensive più pericolose dei suoi.

Petagna 6.5 - Il suo ingresso consente al Napoli di adottare una trama di gioco differente, alzando il pallone quando necessario e riducendo così gli ostacoli da affrontare per aggirare il blocco difensivo imbastito dagli uomini di Colantuono. Ed è proprio in occasione di un cross che i suoi riescono a sbloccare il risultato, in una circostanza in cui, tra l'altro, pochi secondi prima, l'ex Spal aveva anche colpito la traversa.

Juan Jesus sv

tutte le notizie di