PAGELLE SALERNITANA - MILAN

Pagelle Salernitana – Milan 2-2: Djuric e Bonazzoli trascinano i granata! – Voti Fantacalcio

SALERNO, ITALY - FEBRUARY 19: Milan Djuric of US Salernitana celebrates after scoring the 2-1 goal during the Serie A match between US Salernitana and AC Milan at Stadio Arechi on February 19, 2022 in Salerno, Italy.  (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Le pagelle di Salernitana - Milan a cura della redazione di Fantamagazine.com

Voti Fantamagazine

Una Salernitana coriacea tiene testa al Milan con una prestazione stoica e al limite dell'impresa. Messias porta in vantaggio i rossoneri, Bonazzoli risponde spedendo in rete la sponda di Djuric. Lo stesso ariete bosniaco, in tuffo, porta in vantaggio i granata, ma Rebic trova lo spunto del 2-2 con una conclusione su cui Sepe non sembra essere esente da colpe. Un pari spumeggiante all'Arechi, un punto che paradossalmente non serve a nessuna delle due squadre.

PAGELLE SALERNITANA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Salernitana

Sepe 6 - Gara dai due volti. Può nulla sulla rete di Messias. Ma salva la baracca su Leao e Giroud. Preciso sulle uscite, un po' meno sulle letture e alcuni rinvii. Macchia la sua performance rimanendo immobile come una statua sulla conclusione di Rebic che inchioda il punteggio sul 2-2.

Mazzocchi 7,5 - Un treno sulla fascia destra. Non ha paura di contenere Leao e Hernandez, ha il merito di mettere a nudo le difficoltà dei due milanisti in fase di copertura: ruba palla e avvia l'azione del pari di Bonazzoli, serve in mezzo il cross perfetto per Djuric.

Dragusin 6.5 - Non è mai facile contrastare uno degli attacchi più prolifici del campionato. Si francabolla a Diaz e disputa una gara ricca di personalità nonostante la giovane età.

Fazio 6.5 - Scontro tra due torri con Giroud. Il centrale argentino migliora sotto il profilo della prestazione con una buona gara di posizione e pochi malintesi rispetto alle prime due presenze.

Ranieri 6 - Errore di comprensione con Fazio sul gol del vantaggio di Messias. Si riscatta con una prestazione coriacea dove chiude spesso i tagli delle ali rossonere.

Lassana Coulibaly 7 - Uomo ovunque. Recupera e 'lava' possessi a non finire. Diga dal primo all'ultimo minuto. con chiusure e letture preventive perfette. Prestazione sorprendente.

Radovanovic sv - Troppo poco tempo in campo per essere giudicato. Si fa male dopo pochi minuti.

Kastanos 6,5 - Si esalta in un contesto decisamente maggiormente tecnico rispetto a quello in cui si è confrontato negli ultimi mesi. Duetta spesso sulla destra con Mazzocchi, copre bene le spalle all'ex Venezia su Leao. Cala nella ripresa.

Ribery 6,5 - Una delle sue migliori performance in maglia granata. Stecca subito ad inizio match, ma si rifà con tanti bei cambi gioco e una qualità negli ultimi metri che non si vedeva da tanto tempo. Esce infortunato a metà ripresa per un problema al polpaccio.

Bonazzoli 7 - Ancora una volta la trama con Djuric fa effetto. Sponda del bosniaco e semi-rovesciata dell'ex Sampdoria che punisce l'incolpevole Theo Hernandez. Spazia su tutto il fronte d'attacco. Bravo a rubare palla a Maignan ma a sbagliare incredibilmente dinanzi al portiere francese provando un'effimera rabona.

Djuric 7,5 - Goal e assist per l'ariete bosniaco che si conferma prezioso, soprattutto sui contrasti aerei. Padroneggia su Tomori e Maignan sulla prima rete, raccoglie magnificamente l'assist di Mazzocchi per il momentaneo 2-1.

Ederson 6 - Alterna cose buone, come alcune iniziative personali a errori marchiani. Non ha ancora una condizione fisica ottimale ma potrà dire la sua in futuro.

Perotti 5,5 - Un po' in ombra. Entra in un momento complicato, non riesce a dire la sua con la sua grande tecnica.

Obi 6,5 - Buon impatto per l'ex Inter che forse sente l'aria di derby e si immola in mezzo al campo con una prestazione d'alto livello. Muscoli ed energia al centrocampo granata.

Mikael sv

Mousset sv

Pagelle a cura di Mario Ruggiero

PAGELLE MILAN

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Milan

Maignan 4.5 - Incolpevole sul secondo gol, ma ha gravi responsabilità sul primo: la sua uscita a vuoto permette a Djuric di poter servire Bonazzoli, che in rovesciata mette in rete. E nel secondo tempo ha rischiato un nuovo patratac con un disimpegno errato: fortunatamente per lui Romagnoli ha impedito a Bonazzoli di segnare la sua personale doppietta.

Calabria 6 - Prova con ordine a spingere sulla destra. Prestazione nel complesso sufficiente, nonostante qualche errorino di troppo.

Tomori 4.5 - Prestazione horror per l'inglese, che ha ampie responsabilità sui due gol avversari. Nel primo è complice di Maignan, nel secondo permette a Djuric di poter staccare praticamente indisturbato e di segnare.

Romagnoli 6.5 - Ordinaria amministrazione nel primo tempo, nel secondo salva un gol a Maignan battuto (dopo un errore in disimpegno del portiere francese). Da un suo lancio per Giroud nasce inoltre il gol di Rebic.

Hernandez 6.5 - Alti e bassi sulla corsia mancina, in fase di spinta: in avvio di gara col suo assist per Messias prova a indirizzare il match in favore dei rossoneri.

Bennacer 5.5 - Troppi errori tecnici in un primo tempo che lo ha visto soffrire l'agonismo degli avversari. Insufficiente.

Tonali 5.5 - Prestazione negativa per l'ex Brescia, che quest'oggi deve fare i conti con degli avversari affamati di tre punti che gli impediscono di essere sempre lucido nelle scelte. Prova nel complesso insufficiente.

Messias 6.5 - In avvio di gara sfrutta l'assist di Hernandez e il buco difensivo avversario per battere Sepe, poi non riesce a mettersi in luce come dovrebbe isolandosi sulla destra. Chiude la gara in netto calo.

Diaz 5 - In mezzo al campo, all'Arechi, c'è parecchio traffico e lo spagnolo fatica a trovare la posizione, non riuscendo mai a essere pericoloso. Soffre oltremodo la fisicità degli avversari.

Leao 5.5 - I lampi ci sono, manca la lucidità e l'incisività negli ultimi venticinque metri. Le occasioni le ha avute, magari poteva essere più fortunato, ma doveva fare di più.

Giroud 6 - Gara difficile con pochi palloni giocabili. Questa sera meglio da rifinitore che da bomber: dopo essersi fatto ipnotizzare da Sepe nella ripresa, è lui a servire a Rebic l'assist per il gol del pari.

Kessiè 6 - Prova nel complesso sufficiente. Nella ripresa la sua fisicità torna utile ai rossoneri per provare a reggere il confronto con gli avversari.

Rebic 6.5 - Ritorno al gol per il croato, gettato nella mischia da Pioli, con un destro che dalla distanza beffa Sepe. Troppo confusionario nel finale, spreca due ghiotte palle che in chiave risultato pesano tantissimo.

Florenzi 6 - Prova a spingere sulla destra nel finale ma senza risultati positivi. Sufficiente.

Saelemaekers 5.5 - Confusionario. In un finale in cui sarebbe servita calma e qualità il belga non riesce a incidere, anzi riesce a mettersi in evidenza con qualche errore di troppo.

Pagelle a cura di Ciro Brancone

tutte le notizie di