voti fantacalcio

Pagelle Napoli – Salernitana 4-1: Bonazzoli pareggia Juan Jesus, ma Veseli rovina tutto!

NAPLES, ITALY - APRIL 22: Dries Mertens of SSC Napoli (R) celebrates after scoring their sides fourth goal with team mate Lorenzo Insigne during the Serie A match between SSC Napoli  and SS Lazio at Stadio Diego Armando Maradona on April 22, 2021 in Naples, Italy. Sporting stadiums around Italy remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Il derby campano, come preventivabile, se lo aggiudica il Napoli. Risultato rotondo per i partenopei (4-1) che trovano il vantaggio con Juan Jesus. La Salernitana, però, in maniera stoica sigla il pareggio di Bonazzoli per poi crollare pian...

Voti Fantamagazine

Il derby campano, come preventivabile, se lo aggiudica il Napoli. Risultato rotondo per i partenopei (4-1) che trovano il vantaggio con Juan Jesus. La Salernitana, però, in maniera stoica sigla il pareggio di Bonazzoli per poi crollare pian piano. Prima dell'intervallo il nuovo vantaggio dei padroni di casa con Mertens, a segno su rigore. Ad inizio ripresa l'uno-due di Rrahmani e Insigne, subentrato all'intervallo, consegnano tre punti importanti per gli azzurri.

PAGELLE NAPOLI

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Napoli

Meret 6 - Subisce gol nell'unico tiro in porta ricevuto: Bonazzoli lo trafigge con una conclusione potente e precisa.

Di Lorenzo 6,5 - Spinta costante sulla fascia per tutto il match. Motorino imprendibile per la difesa avversaria. Nel finale Spalletti lo sostituisce per farlo rifiatare: è il primo cambio ricevuto in campionato dal solido terzino.

Rrahmani 7 - Totem della difesa azzurra, nonché uno dei 'bomber' della squadra. La sua rete permette al Napoli di allungare nel punteggio e mettere in sicurezza la gara.

Juan Jesus 6,5 - Non segnava dal 2018 in Serie A. Il gol, fortunoso e realizzato in una carambola, è il giusto premio per gli ultimi due mesi in cui ha giocato con gran disinvoltura.

Mario Rui 6 - Sfiora il gol ad inizio match ma Belec gli nega la gioia della rete. Sul gol subito non segue l'inserimento di Kechrida, abile, poi, a servire una palla d'oro a Bonazzoli.

Lobotka 6,5 - Prosegue il suo ottimo momento di forma con alcune belle verticalizzazioni che aprono il campo agli azzurri.

Fabian Ruiz 6,5 - Sfiora più volte la rete, ma Belec risponde presente. E' sempre nel vivo del gioco.

Elmas 6,5 - Il suo slalom tra le maglie degli avversari produce il rigore del 2-1 realizzato da Mertens. Al netto di questo episodio, si disimpegna in più ruoli quest'oggi dimostrando la sua grande versatilità.

Zielinski 6 - Un po' meno pimpante rispetto al solito, viene ingabbiato e limitato dalla difesa ospite. Cresce nella ripresa.

Lozano 5,5 - Dopo la doppietta di Bologna ecco una prestazione da 'gambero': tre passi indietro per il messicano che è uno dei pochi a non sfruttare gli spazi concessi dall'allegra difesa avversaria.

Mertens 7 - Ha pochi rifornimenti, però, si fa trovare pronto all'appuntamento con il gol col rigore del sorpasso. Una sua conclusione masticata diventa assist per il tris firmato da Rrahmani.

Insigne 7 - Raggiunge Maradona segnando il rigore del 4-1. L'infortunio è alle spalle, entra con grande piglio inventando spesso interessanti trame di gioco.

Osimhen 6 - Ha voglia di fare gol. Entra con grande vigoria, non tira mai indietro la gamba. Ma è ancora poco lucido nelle scelte.

Politano 6 - Subentra con la voglia di spaccare il mondo, al pari di Osimhen. I suoi dribbling sono ubriacanti, un po' meno bene in ottica finalizzazione.

Zanoli sv

Ghoulam sv

Pagelle a cura di Mario Ruggiero.

PAGELLE SALERNITANA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Salernitana

Belec 6,5 - Recupera in extremis ed evita un passivo peggiore con alcuni buoni interventi. Può poco sui gol subiti.

Veseli 4 - Rovina la sua gara con una serie di errori in serie che portano in dote ben due rigori a favore del Napoli. Nell'occasione del secondo penalty lascia anche i suoi in inferiorità numerica.

Bogdan 5,5 - Torna in campo dopo oltre un mese di stop e con il Covid-19 superato da poco. Si piazza nel cuore della retroguardia e fa il possibile nonostante gli inevitabili assalti dei padroni di casa.

Gagliolo 5 - Si è negativizzato solo ieri. E Colantuono lo spedisce in campo dal primo minuto complice la grave emergenza. Non particolarmente brillante sul terzo gol subito: lascia spazio, tempo e modo a Rrahmani di insaccare in rete senza opporre resistenza

Delli Carri 5,5 - Gioca da laterale bloccato. Lozano ha un'altra cilindrata e gli sfugge in un paio di occasioni. Poi cambia fascia e contrasta Elmas. Ci mette fisico e malizia al cospetto della sua giovane età.

Schiavone 5,5 - Rincula dietro e prova a dare una mano all'adattato Delli Carri in fase difensiva. Non riesce a ripartire con grande qualità e perde anche lui, spesso, la sfera in posizioni pericolose. Un problema muscolare pone fine alla sua gara dopo appena trenta minuti.

Di Tacchio 5 - Costantemente in ritardo nei contrasti e nell'orchestrare la manovra granata. Le sue intuinzioni sono facilmente 'lette' dalla mediana azzurra che conquista spesso palla pressando il capitano granata.

Obi 6 - Eccessivamente falloso, al punto da beccare il 'solito' giallo. L'ex Inter, però, entra con merito nell'azione del pareggio con un bel tacco che libera l'accorrente Kechrida.

Kechrida 6 - Alcune sgroppate interessanti, in una di queste serve l'assist del pareggio di Bonazzoli che illude gli ospiti. In ripresa dopo alcune gare non del tutto convincenti.

Bonazzoli 6,5 - Corona al meglio una splendida azione corale battendo Meret in maniera imparabile. Firma la sua personale quarta rete stagionale in campionato. Gioca con gran determinazione e classe, sebbene spesso sia costretto a predicare nel deserto.

Vergani 5,5 - Gran sacrificio, ma poca pericolosità tra le maglie della difesa azzurra, con Juan Jesus e Rrahmani che godono di un pomeriggio tranquillo.

Jaroszynski 5,5 - Fa quello che può. Anche lui si era negativizzato ieri e subentra a Schiavone, infortunatosi alla mezzora. Si piazza sull'out e prova a contrastare gli avanti azzurri.

Russo 6 - Esordio in A per il giovanissimo centrocampista classe 2003. Entra a gara già archiviata, ha qualche buon spunto ma non è assistito al meglio dai compagni.

Simy sv

Pagelle a cura di Mario Ruggiero.

tutte le notizie di