Voti Fantacalcio

Pagelle Milan – Udinese 1-1: prima il solito Leao, poi la sorpresa Udogie – Voti Fantacalcio

MILAN, ITALY - FEBRUARY 25: Destiny Udogie of Udinese Calcio scores his side's first goal during the Serie A match between AC Milan and Udinese Calcio at Stadio Giuseppe Meazza on February 25, 2022 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Tra le polemiche, i friulani ottengono un buon punto a San Siro

Voti Fantamagazine

Finisce 1 ad 1 l'anticipo di giornata tra Milan ed Udinese. Partita tendenzialmente monotona, con i padroni di casa in possesso palla e gli ospiti pericolosissimi nelle ripartenze e nei buchi lasciati dai rossoneri. E' il diavolo a trovare il vantaggio con uno strepitoso Leao, mentre gli ospiti trovano il meritato pareggio nel secondo tempo con un'azione che coinvolge contemporaneamente Pereyra, Romagnoli ed Udogie. Con questo risultato il Milan spreca un'occasione per allungare momentaneamente sulle rivali, mentre i bianconeri guadagnano un importante punto in ottica salvezza.

PAGELLE MILAN

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Milan

Maignan 6,5 - Non viene mai veramente coinvolto in tiri pericolosi, se non alla fine con una conclusione importante di Deulofeu. Incolpevole sul gol.

Calabria 5,5 - Quando gli attaccanti avversari lo puntano, lui entra in difficoltà e si fa saltare con troppa facilità. Prestazione rivedibile.

Tomori 6,5 - Troppo importante nelle chiusure e nel riempire i buchi lasciati dalla linea di difesa.

Romagnoli 5,5 - Eccessivamente attendista, ed in generale non contribuisce alla sicurezza del reparto.

Hernandez 5,5 - Ci ha abituato a colmare la fase difensiva con galoppate in fase offensive ma, purtroppo, oggi mancano pure quelle.

Kessie' 5 - In campo non si vede mai, è evidente che abbia già la testa altrove. Walace ed Arslan lo sovrastano.

Tonali 6,5 - Sembra aver superato uno dei più suoi grossi limiti, ovvero quello degli inserimenti. Offre sostanza e qualità a centrocampo, senza dimenticare l'assist al bacio per Leao. Entra in difficoltà poichè, spesso, si trova in situazioni di inferiorità numerica, ma non è di certo colpa sua.

Messias 5,5 - La fascia destra non viene mai cercata e lui di questo ne risente, ma palla al piede non conclude mai niente di rilevante.

Saelemaekers 5,5 - Prestazione opaca, continua il momento di scarsa forma, fatto di inconcludenza e troppi tecnicismi inutili.

Brahim Diaz 5 - A tratti imbarazzante, sbaglia tantissimi controlli basilari e non fa mai quello che gli richiede il ruolo. Un giallo conquistato e qualche dribbling gli evitano un voto ben peggiore.

Leao 7,5 - Per segnare, stavolta, non gli serve sfodare tecnica o velocità: gli basta annientare fisicamente Becao, controllare e buttarla dentro. Giocatore fondamentale per le aspirazioni milaniste.

Giroud 5,5 - Il gigante francese è continuamente circondato da maglie bianconere e non riesce mai a trovare spazio per fare qualcosa di utile. L'assenza di manovra offensiva dei rossoneri lo isola totalmente, relegandolo ad un ruolo di mera apparizione nell'elenco dei titolari.

Rebic 5 - Da subentrante riesce a fare peggio dei titolari, un cartellino giallo inutile e totale incapacità di rendersi pericolo: lo stato ottimale di forma è ancora lontano.

Pagelle a cura di Giosuè Fichera

PAGELLE UDINESE

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Udinese

Silvestri 6 - Incolpevole sul gol di Leao. Per il resto ordinaria amministrazione.

Becao 5 - Diligente e ordinato in difesa, si rende protagonista di qualche buon salvataggio ma macchia la propria prestazione perdendo il duello fisico con Leao in occasione della rete che sblocca il match.

Marí 7 - Paradossalmente poco sollecitato, riesce a reggere il duello con Giroud. Nella ripresa provvidenziale un suo salvataggio a pochi passi sulla linea di porta a Silvestri battuto.

Perez 6 - Anche per lui ben pochi pericoli, il Milan sfonda poco e lui riesce a gestire molto bene le sortite offensive avversarie.

Molina 6 - Spinge poco ma difensivamente ha il compito di contenere Hernandez: compito arduo ma portato a termine senza particolari difficoltà.

Arslan 6.5 - Primo tempo in chiaroscuro, sale in cattedra nella ripresa, giovando dell'ingresso di Pereyra.

Walace 6.5 - Tanta quantità in mezzo al campo per il mediano dei friulani, una vera e propria diga eretta per disinnescare prima di tutti gli avversari.

Makengo 5.5 - Bene in interdizione, ma manca il suo apporto in fase offensiva. Nel complesso insufficiente.

Zeegelar 6 - Prova a dare fisicità sulla corsia mancina, dando qualche grattacapo a Messias e Calabria. Sufficiente.

Deulofeu 6.5 - Genio e sregolatezza di questa Udinese, disegna calcio nella trequarti avversaria mettendo più volte in difficoltà i rossoneri. Ennesima prestazione convincente in attacco.

Beto 5.5 - La voglia c'è, l'impegno pure ma di fatto mancano le occasioni per bucare Maignan. Rimandata l'occasione per tornare al gol.

Udogie 6.5 - Bravo a farsi trovare pronto in occasione della rete che vale il pareggio in un finale fisico e spesso convulso.

Pereyra 6.5 - Il suo ingresso cambia l'inerzia della gara, la sua qualità da una marcia in più ai friulani. In più riesce a rendersi protagonista con uno splendido assist in acrobazia per il gol di Udogie.

Success 6 - Fa a sportellate con i difensori avversari per tenere alta la squadra nei momenti topici della ripresa. Sufficiente.

Jajalo sv

Pagelle a cura di Ciro Brancone

tutte le notizie di