voti fantacalcio

Pagelle Milan – Roma 3-1: tris rossonero a San Siro! – Voti Fantacalcio

Pagelle Milan – Roma 3-1: tris rossonero a San Siro! – Voti Fantacalcio

Milan e Roma si sfidano a San Siro, con i rossoneri privi di tre quarti della difesa titolare causa Covid. Dopo 7 minuti, Abraham sfiora con la mano su bomba al volo di Hernández, egregiamente disinnescata da Rui Patricio. Prodezza vanificata...

Voti Fantamagazine

Milan e Roma si sfidano a San Siro, con i rossoneri privi di tre quarti della difesa titolare causa Covid. Dopo 7 minuti, Abraham sfiora con la mano su bomba al volo di Hernández, egregiamente disinnescata da Rui Patricio. Prodezza vanificata dall'home field review voluta da Banti, che concede il rigore: sul dischetto va Giroud, dopo 8 minuti è già 1-0. Su pasticcio di Ibañez lo stesso attaccante francese recupera palla e dribbla l'estremo difensore romanista, ma il palo gli nega la doppietta; ci pensa Messias a realizzare a porta vuota dopo il legno. Al 40' ci pensa il tandem Pellegrini-Abraham ad accorciare le distanze. Si riparte nel secondo tempo ed il match è molto più equilibrato, tanto che il protagonista principale diventa Mike Maignan, che neutralizza efficacemente ogni incursione giallorossa. Espulso Karsdorp al 74', Leão la chiude al minuto 82. Ibrahimović avrebbe l'occasione di rendere la sconfitta ancor più amara per Mourinho, ma Rui Patricio sfodera una grande parata neutralizzandogli il tiro dal dischetto dopo il rigore causato da Mancini, espulso nella circostanza.

PAGELLE MILAN

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Milan

Maignan 7,5 - Gol subito a parte, altra prestazione di grande solidità. Le sue parate sono sorprendenti e decisive.

Hernández 6,5 - Zaniolo punge solo quando non c'è il terzino francese a controllarlo e recuperarlo in velocità. Solita partita di qualità in avanti, causa il secondo giallo per Karsdorp.

Gabbia 5,5 - L'unico centrale di ruolo quest'oggi, viene impegnato poco e non se la cava sempre bene. Spesso non sale sul fuorigioco, e Zaniolo lo salta troppo spesso.

Kalulu 6 - Tutto sommato, a parte qualche errore e risultando un po' impacciato, spesso risulta quantomeno efficace. Tiene botta e compensa spesso con la sua velocità.

Florenzi 6,5 - Ottima prova dell'ex bandiera giallorossa, il bello de nonna fa valere tutta la sua esperienza. Centra l'incrocio su calcio piazzato, ormai ci ha preso l'abitudine!

Tonali 7 - Spesso si ritrova a fare il Kessié, grande quantità e ordine. Ormai le chiavi del centrocampo rossonero sono sempre più saldamente nelle sue mani.

Krunić 6,5 - Non fa rimpiangere l'assenza del presidente, fa muovere il pallone in maniera intelligente e si propone come sempre con continuità.

Saelemaekers 6,5 - Sempre rapido, sempre imprevedibili i suoi dribbling, giocate mai banali e spesso pericolose. Peccato che non trovi il bonus con continuità, altrimenti sarebbe un top di centrocampo.

B. Diaz 5,5 - Inizia bene come tutto il Milan, ma poi si offusca e non trova più lo spazio che dovrebbe ritagliarsi con quel 10 sulle spalle. Esplode un tiro insidioso che si stampa sulla traversa, poi spreca un'ottima occasione davanti al portiere.

Junior Messias 6,5 - Non solo il 2-0, che evidenzia ancora una volta il suo spiccato senso del gol, ma anche tante giocate e movimenti da calciatore di spessore.

Giroud 7 - Monumentale, oltre al rigore riesce ad anticipare tutti sfiorando e propiziando il momentaneo 2-0. Intenso fino al momento della sostituzione.

Rafael Leão 7 - Entrato da poco, quasi non si vede, poi il lampo che chiude la partita. Come se non bastasse, punta Mancini e si procura il rigore che costa l'espulsione al difensore romanista. Devastante.

Bakayoko 6 - Rileva Krunić ammonito.

Ibrahimović 6 - Entra, lotta con Smalling e la palla arriva a Leão che blinda i 3 punti. What else? Il quinto rigore sbagliato sugli ultimi sette tirati, per fortuna del Milan ininfluente.

Conti sv

Maldini sv

Pagelle a cura di Claudio Podda

PAGELLE ROMA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Roma

Rui Patricio 6 - Subito una bella parata su Theo Hernandez vanificata però dal tocco di mano di Abraham causando il rigore, incolpevole sui gol dimostra sempre sicurezza per difesa giallorossa, si prende un piccolo riscatto parando nel finale un rigore su Ibrahimovic.

Mancini 6 - Bravo a contenere gli attacchi dalla sua parte, prova spesso a far ripartire l’azione in supporto al centrocampo. L’ingresso di Leao lo mette in difficoltà portandolo nel finale all'espulsione.

Smalling 6 - Solita partita da leader difensivo per il centrale inglese, contiene Giroud senza sbavature, nel finale sbaglia la copertura su Ibra aprendo la strada a Leao che chiude la partita.

Ibanez 4,5 - Pesa l’errore che regala il 2 a 0 al Milan, si riprende un po’ nella ripresa non commettendo errori in fase di chiusura.

Karsdorp 5 - Partita nervosa per l’esterno olandese, Hernandez lo mette in difficoltà nel primo tempo. Durante la ripresa compie una ingenuità lasciando la Roma in 10 con il risultato in salita.

Veretout 6 - Soffre l’inizio pimpante del Milan, mette comunque a disposizione tutta la sua corsa e qualità per il centrocampo giallorosso.

Pellegrini Lo. 6,5 - Al rientro dopo l’infortunio il capitano giallorosso ci impiega un po’ per tornare al centro delle azioni offensive, in collaborazione con Abraham riapre la partita nel finale del primo tempo.

Mkhitaryan 6 - Come tutta la Roma parte con il freno a mano tirato, nella ripresa si vede spesso in fase di costruzione fino al definitivo 3 a 1 di Leao che chiude la partita.

Vina 5 - Costantemente in ritardo su Messias, si vede poco anche in fase di spinta.

Abraham 6 - Ingenuo nel tocco in area concedendo il rigore che apre le marcature, bravo a riaprire la partita in chiusura di primo tempo, Mourinho lo sostituisce nel finale dopo l’espulsione di Karsdorp.

Zaniolo 5,5 - Tanta voglia ma poca precisione, spesso i suoi tentativi palla al piede si spengono sulla difesa rossonera.

Cristante 6 - Entra con la partita in salita, prova anche lui a far ripartire la Roma fino al definitivo 3a1.

Afena-Gyan 6 - Nel finale Mourinho si affida alla sua corsa per mettere in difficolta la retroguardia rossonera, purtroppo pochi minuti dopo la Roma rimane in 10 lasciando poco spazio alle ripartenze.

El Shaarawy 6 - Nella ripresa per avere più spina sulla fascia, come per Felix anche lui risente dell’espulsione di Karsdorp e non spinge mai sulla fascia.

Shomurodov s.v.

Perez s.v.

Pagelle a cura di Luciano Colucci

tutte le notizie di