Pagelle Milan – Lecce 2-2: Calderoni rovina la “prima” di Pioli! – Voti Fantacalcio

Pagelle Milan – Lecce 2-2: Calderoni rovina la “prima” di Pioli! – Voti Fantacalcio

Il turco Calhanoglu apre l’incontro. Pareggio del Lecce con Babacar sulla ribattuta di un rigore sbagliato e parato da Donnarumma. Piatek torna al gol per i rossoneri, ma nel finale Calderoni trova la rete del pareggio.

di Voti Fantamagazine

La prima partita di Pioli sulla panchina del Milan fra luci ed ombre. La sua squadra mette tantissima cattiveria agonistica contro un Lecce per lunghi tratti arrendevole, come in occasione dell’1-0 di Çalhanoğlu, che controlla su lungo lancio di Biglia e calcia in porta indisturbato e trovando scarsa opposizione anche da parte di Gabriel. Nel secondo tempo il Lecce rialza la testa e trova il gol del pareggio con Babacar, che prima si fa parare il rigore concesso per ingenuo fallo di mano di Conti, poi sulla corta respinta realizza. Piątek realizza il 2-1 per i rossoneri, su assist di Çalhanoğlu, Calderoni il definitivo 2-2 con un grandissimo tiro dalla distanza.

PAGELLE MILAN

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Milan

Donnarumma 7 – Ordinaria amministrazione nel primo tempo, viene impegnato poco. Poi il Lecce ha un sussulto e su rigore pareggia, anche se lui dimostra di non essere d’accordo parandolo. Sulla respinta segna lo stesso Babacar che aveva sbagliato un attimo prima. Non può nulla sul bolide inaspettato di Calderoni.

Hernández 7 – Il migliore dei suoi, per continuità e completezza di soluzioni sia offensive che difensive. Una spina nel fianco leccese.

Romagnoli 6,5 – il capitano trova il tempo quest’oggi di spingere anche in avanti, garantendo la solita solidità difensiva.

Musacchio 6 – Ottima la sua partita, i tifosi sperano mantenga questo rendimento anche con compagini meglio organizzate del Lecce visto a San Siro stasera.

Conti 5,5 – Piano piano l’esterno ex Atalanta prova a guadagnarsi un po’ di fiducia, complice anche la squalifica di Calabria, giocando una buona partita fino al fallo di mano in area che concede il momentaneo pareggio ai pugliesi.

Biglia 6 – Ottimo primo tempo dell’argentino, fulcro del nuovo Milan targato Pioli. Assist e grande ordine al centrocampo, non disdegnando anche il gioco duro in ripiegamento. Forse stanco, non chiude bene su Calderoni che lascia partire un missile per il pareggio finale.

Kessié 6 – Gregario di lusso per Biglia, alterna compiti di recupero a pressing alto, dimostrando polmoni e la grinta di cui la sua squadra ha estremo bisogno.

Suso 5,5 – Luci e ombre, il solito Suso che alterna buone giocate e ottime conclusioni a tratti in cui è completamente avulso dal gioco. Da rivedere.

Paqueta 6 – Per qualche giocata ricorda il sorprendente ragazzo appena arrivato a Milanello, risultando più concreto, giocando un calcio più maturo, sia in fase di non possesso che in fraseggio. Un po’ quello che voleva da lui il suo ex mister Giampaolo. Scompare nel secondo tempo.

Çalhanoğlu 7 – Che dire? La cura Pioli sembra abbia rigenerato soprattutto lui, che in 20 minuti sfodera giocate efficaci e un paio di tiri insidiosi. Da lancio di Biglia, ottimo lo stop in area e il tiro, su cui la retroguardia leccese poteva sicuramente fare meglio. Sbaglia qualche passaggio, ma non sbaglia l’assist per il gol di Piątek.

Rafael Leão 6,5 – Se dovessimo giudicarlo solamente da quello che esprime prima di tirare in porta, sarebbe da 8, ma pesano tanto i tre gol sbagliati a tu per tu col portiere. è ancora acerbo data l’età, e se diventasse più freddo farebbe un salto di qualità non indifferente.

Piątek 7 – Entra segna il 2-1 alla prima e unica occasione che ha.

Krunić 6 – Entra bene e partecipa all’azione del momentaneo 2-1 milanista.

Rebić 5 – Non ne azzecca una, quando prende la palla è persa.

Pagelle a cura di Claudio Podda

PAGELLE LECCE

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Lecce

Gabriel 6 – Macchia una buona prestazione con un errore di posizionamento in occasione del goal di Calhanoglu che lo sorprende sul suo palo.

Calderoni 6,5 – Buona prestazione impreziosita con un bolide dalla distanza che regala il pareggio al Lecce nei minuti finali.

Lucioni 5 – Soffre la velocità di Leao, e non riesce a limitare Piatek che lo anticipa e sigla il momentaneo 2-1.

Rossettini 5 – Impreciso in fase d’impostazione e troppo leggere in marcatura in occasione del vantaggio rossonero. Serata no per lui.

Meccariello 6 – Ruvido ma efficace, schierato terzino destro ci mette tanta determinazione e svolge il compito richiesto.

Tabanelli 6 – Nonostante le difficoltà del Lecce in mezzo al campo non sfigura, giocando con tanta generosità.

Tachtsidis 5 – Dovrebbe organizzare la manovra, ma risulta lento e impreciso.

Majer 5,5 – Costretto a rincorrere i centrocampisti avversari fin dai primi minuti, viene sostituto quando il Lecce trova il pari.

Petriccione 6,5 – Si inserisce con grande frequenza in area rossonera risultando spesso pericoloso.

Mancosu 5,5 – Poco incisivo tra le linee cerca spazio allargandosi e provando a sostenere il centrocampo ma con scarsi risultati.

Falco 5 – Impalpabile per 40 minuti, si fa vedere solo quando Liverani lo minaccia di cambiarlo. Rimane negli spogliatoi nell’intervallo.

Farias 7 – Prende il posto di Falco e accende le ripartenze del Lecce dando qualità e velocità in attacco e aiutando anche in fase difensiva.

Babacar 5,5 – Reattivo e fortunato a ribadire in rete il rigore respinto da Donnarumma.

Lapadula sv.

Pagelle a cura di Marco Agostinelli

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy