PAGELLE MILAN - JUVENTUS

Pagelle Milan – Juventus 0-0: a San Siro vince la noia! – Voti Fantacalcio

MILAN, ITALY - JANUARY 23: AC Milan players react at the end of the Serie A match between AC Milan and Juventus at Stadio Giuseppe Meazza on January 23, 2022 in Milan, Italy. (Photo by Pier Marco Tacca/AC Milan via Getty Images)

Le pagelle di Milan - Juventus (0-0) a cura della redazione di Fantamagazine.com

Voti Fantamagazine

Termina in parità il posticipo serale della ventitreesima giornata: a San Siro Milan e Juventus pareggiano 0-0, in una gara intensa ma avara di grosse occasioni per entrambe le compagini. Da segnalare un nuovo infortunio per Ibrahimovic.

PAGELLE MILAN

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Milan

Maignan 6 - Non è mai sollecitato dai bianconeri. Ordinaria amministrazione e porta inviolata.

Calabria 6.5 - Rientro da titolare più che sufficiente per il terzino rossonero, che si disimpegna bene in difesa non disdegnando le sortite offensive che lo hanno portato a essere diverse volte pericoloso.

Kalulu 6.5 - Preciso e ordinato negli interventi e in disimpegno il giovane francese, che studia da Tomori.

Romagnoli 6.5 - Il capitano rossonero guida molto bene la difesa rossonera, vincendo diversi duelli con Dybala e Morata.

Hernandez 6 - Sufficiente. Ordinato in difesa, non commette sbavature ma in avanti non riesce a lasciare il segno.

Krunic 6 - Prestazione nel complesso sufficiente in mezzo al campo. A tratti pecca in termini di qualità ma il suo lavoro è comunque prezioso in fase di interdizione.

Tonali 6.5 - Ennesima prova convincente per l'ex Brescia, guida trainante del centrocampo rossonero. Equilibratore, ma abbina tanta qualità a tanta quantità.

Messias 5.5 - Poco incisivo sulla corsia di destra. Alex Sandro gioca una buona partita, condizionando la sua, che ha vissuto di pochi spunti pericolosi.

Diaz 5.5 - Il leitmotiv è quello delle ultime uscite: prezioso nel lavorare per la squadra, ma negli ultimi venticinque metri manca la sua qualità nelle giocate. Poteva fare di più.

Leao 6 - È il più pericoloso tra i rossoneri: il portoghese da la sensazione di poter fare fuoco e fiamme ma gli manca il guizzo giusto nelle conclusioni portate verso la porta di Szczesny.

Ibrahimovic 6 - Una ventina di minuti per lui, prima di uscire per un problema fisico. Non stava demeritando, anzi, ma il poco tempo a disposizione non lo ha aiutato a trovare la giocata vincente.

Giroud 5.5 - Insufficiente. Spreca le poche occasioni che gli capitano, quando Chiellini gli concede qualcosa.

Bennacer 6.5 - Esemplare nel ricalarsi subito nella realtà rossonera, dopo la deludente Coppa d'Africa. Entra con voglia e determinazione, dando qualità e quantità al centrocampo.

Saelemaekers 5.5 - Qualche lampo ma non riesce a incidere, complice l'inerzia sfavorevole del secondo tempo.

Florenzi 6 - Poco più di un quarto d'ora per lui, ordinaria amministrazione per un finale di gara non complicato.

Rebic 6 - Questa volta al croato manca il lampo vincente, complice un finale che non lo ha di certo messo nelle giuste condizioni per incidere.

PAGELLE JUVENTUS

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Juventus

Szczesny 6,5 - Non tantissime le occasioni per il Milan, ma Leao e Theo Hernandez lo impegnano in un paio di occasioni e lui si fa trovare pronto e attento.

De Sciglio 6,5 - Non particolarmente propositivo, ma in partite così ci gli si richiede principalmente attenzione in fase difensiva, e lui risponde bene.

Rugani 6,5 - Chiamato in causa dopo il forfait di De Ligt, non fa rimpiangere l’olandese e gioca una partita concreta e senza sbavature.

Chiellini 7 - Migliore in campo dei suoi, salva su un paio di conclusioni dalla distanza e, più in generale, doma chiunque passi dalle sue parti.

Alex Sandro 6 - Dietro tutto sommato tiene, ma in fase di palleggio sbaglia qualche tocco di troppo, sebbene senza conseguenze.

Cuadrado 5,5 - Si impegna in fase di copertura, ma offensivamente parlando offre pochi spunti. Generoso, ma fatica a saltare l’uomo e a creare pericoli. Fuori a metà ripresa per Bernardeschi.

Bentancur 6,5 - Caparbio, recupera diversi palloni nella propria metà campo, mostrandosi autoritario e utile in fase di palleggio. Esce nel recupero per Rabiot.

Locatelli 6 - Sente la partita, che gioca più di quantità che con qualità. Utile e ruvido in fase di rottura, timido in possesso. Esce per Arthur nel secondo tempo.

Mckennie 6 - Sebbene non combini granché, alla fine risulta tra i più attivi (o tra i meno inattivi) nella metà campo offensiva bianconera. Cerca di fare raccordo, inserendosi tra le linee, e colpendo un paio di volte di testa, ma fuori misura.

Dybala 5,5 - Aiuta dietro andandosi a prendere il possesso e facendo salire la squadra, ma gioca sostanzialmente troppo lontano dalla porta avversaria e alla fine non si rende pericoloso, risultando utile ma sterile. Fuori nel recupero per Kulusevski.

Morata 5 - La partita non era semplice, ma lui gioca 75’ da spettatore non pagante. Non fa salire la squadra, non riparte e non tira in porta, lasciando spazio a Kean.

Arthur 5,5 - Dovrebbe date qualità alla manovra, ma commette un paio di leggerezze che creano qualche apprensioni, sebbene senza conseguenze.

Bernardeschi 5,5 - Entra per Cuadrado con l’obiettivo di dare vivacità e freschezza sul fronte offensivo, ma non si nota molto.

Kean 6 - Entra nel finale di una partita bloccata, che nel finale si spegne ulteriormente. Di conseguenza è difficile per lui farsi notare, portando così a casa uno spezzone che vale la sufficienza.

Rabiot S.V.

Kulusevski S.V.

Pagelle a cura di Niccolò Villani

 

tutte le notizie di