Pagelle Lecce – Sassuolo 2-2: a Lapadula e Falco, rispondono Toljan e Berardi – Voti Fantacalcio

Pagelle Lecce – Sassuolo 2-2: a Lapadula e Falco, rispondono Toljan e Berardi – Voti Fantacalcio

Lecce e Sassuolo mettono in scena una bella partita e finiscono con il dividersi la posta in palio.

di Voti Fantamagazine
Lecce - Sassuolo

Partita senza esclusione di colpi quella giocata a Lecce, con la squadra di casa che ospitava il Sassuolo. Spingono i padroni di casa che passano in vantaggio con Lapadula, che salta facilmente Romagna e batte Consigli. Sassuolo che prova a salire e trova il pareggio grazie a Toljan, ben imbeccato da Locatelli. Lo stesso Locatelli però atterra Lapadula al limite dell’area; punizione tirata da Falco sotto la traversa e nuovo vantaggio Lecce. Nella ripresa il Sassuolo sale di intensità e nel finale trova la rete di Berardi, che sfrutta un errore in ribattuta di Lucioni e chiude il match sul punteggio di 2 – 2.

PAGELLE LECCE

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Lecce

Gabriel 5,5 – Il tiro di Toljan è a distanza ravvicinata, ma lui si fa passare il pallone sotto le gambe. Per il resto gara attenta ed è incolpevole sulla rete di Berardi.

Maccariello 5,5 – Per sua fortuna, Boga non risulta sempre preciso e i centrali chiudono i suoi cross, ma contro l’esterno del Sassuolo va in difficoltà, facendosi spesso saltare.

Rossettini 6,5 – Limita Defrel e chiude spesso su Boga, aiutando i buchi dei compagni con intelligenza ed esperienza. Migliore del pacchetto arretrato del Lecce.

Lucioni 5,5 – Per gran parte del match si fa trovare pronto, soffrendo poco e risultando fondamentale nelle palle alte. Tuttavia nel finale sbaglia il rinvio sulla ribattuta di Gabriel, fornendo quindi un assist involontario per Berardi, che pareggia.

Calderoni 6 – Non si risparmia su Berardi, anche con le cattive, e compie una diagonale provvidenziale nel secondo tempo che nega la rete prima a Berardi e poi a Defrel nella stessa azione. Tuttavia si perde l’inserimento di Defrel nel finale, dal quale scaturisce la rete finale del Sassuolo.

Majer 6,5 – Non al meglio, gioca comunque una partita di intensità e qualità, col Lecce che cala nella ripresa proprio quando esce lui, sostituito da Riccardi.

Petriccione 6 – Disegna delle buone geometrie per i compagni e non soffrendo particolarmente in fase difensiva. Cala tuttavia nella ripresa, faticando a gestire i possessi finali.

Tabanelli 5,5 – E’ il meno preciso dei tre di centrocampo, si perde l’inserimento di Toljan che vale il momentaneo pareggio ospite. Esce poco dopo infortunato, sostituito da Shakhov.

Mancosu 6 – Si alterna tra il ruolo di trequartista e di mezzala, giocando diversi possessi, pur senza incidere. Gara utile, di quantità e intelligenza, ma senza troppi spunti offensivi.

Lapadula 7 – Uomo reparto, al di là del goal del primo vantaggio del Lecce, gioca una partita di grande intensità, conquistando diversi falli, come quello che vale la rete su punizione di Falco, e tenendo alta la squadra. Nel finale rischia di segnare il goal vittoria, ma Marlon lo anticipa sul più bello.

Babacar S.V. – Gioca circa un quarto d’ora, per lo più zoppicando. Esce per Falco ad inizio partita.

Falco 6,5 – Magistrale punizione che riporta in vantaggio i suoi, con la sfera piazzata sotto la traversa. Tuttavia, rispetto al suo compagno di reparto, cala vistosamente nella ripresa.

Shakhov 5,5 – Non si nota; dà poco supporto alla manovra e nella seconda metà della ripresa cala, nonostante sia un po’ più fresco degli altri, lasciando spazi agli avversari.

Riccardi 5,5 – Inserito per Majer nel tentativo di dare manforte alla fase difensiva, tuttavia soffre assieme ai compagni senza dare il giusto supporto.

A cura di Niccolò Villani

PAGELLE SASSUOLO

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Sassuolo

Consigli 6 – Attento nel primo tempo a deviare un paio di conclusioni dalla distanza, per il resto incolpevole sul goal di Lapadula, mentre la punizione di Falco è calciata molto bene e lo lascia immobile.

Toljan 6,5 – Primo goal con la maglia del Sassuolo per lui; bella triangolazione che sfrutta il suo inserimento e davanti a Gabriel non sbaglia. Per il resto gara difensiva sufficiente, dove alterna alcune indecisioni a buone chiusure.

Romagna 5 – Lapadula lo mette in serie difficoltà sin dall’inizio, ed è proprio l’ex attaccante del Genoa a punirlo, saltandolo come un birillo per il goal del primo vantaggio leccese. Gara in continua sofferenza.

Marlon 6,5 – Dalle sue parti il Lecce punte poco e lui chiude una gara sostanzialmente senza errori. Nel finale compie un mezzo miracolo, anticipando Lapadula che avrebbe avuto la porta spalancata. Prova anche a salire ogni tanto sulle palle alte, ma senza successo.

Kyriakopoulos 6 – Prova a prendere spazio con diversi cross, sfruttando la poca spinta del Lecce dal suo lato. Tanta quantità per il suo esordio in campionato, ma i cross non sono sempre precisi. Esce nel finale per Duncan.

Locatelli 6 – Bravo a servire l’assist perfetto per il momentaneo pareggio emiliano, è tuttavia ingenuo a mettere a terra Lapadula al limite dell’area; Falco sfrutta l’occasione e segna il calcio da fermo che vale il secondo vantaggio dei padroni di casa. Sostituito negli ultimi minuti da Peluso.

Obiang 5 – Ci mette il fisico, ma non basta. La sua esperienza si nota poco in entrambe le fasi di gioco, dove si vede poco o niente se non per diversi falli. Ammonito, era diffidato e salterà il Bologna.

Berardi 6,5 – Squadra che attacca principalmente dall’altro lato e lui gioca meno possessi pericolosi. In questo contesto si rende poco pericoloso per gran parte del match, agendo principalmente per i compagni e facendo salire la squadra. Si scuote però nel finale, quando segue un’azione da lui propiziata e sfrutta una brutta ribattuta della difesa per segnare il goal del definitivo pareggio.

Traorè 5,5 – Torna titolare, ma non lascia il segno. Spreca un bell’assist di Berardi in avvio, tirando male a tu per tu con Gabriel. Per il resto si nota poco, se non per qualche inserimento, senza però incidere. Esce nella ripresa per Djuricic.

Boga 6,5 – La sua fascia è la zona dove il Lecce soffre in continuazione. Salta i suoi marcatori con continuità e, sebbene non sia sempre preciso, è un pericolo costante, creando superiorità e mettendo diversi cross bassi che creano apprensione ai salentini.

Defrel 5,5 – Altra prestazione opaca per l’attaccante ex Sampdoria, che si muove molto in favore dei compagni, ma quando ha la palla tra i piedi fatica a rendersi pericoloso. Generoso, ma incolore quando c’è da colpire.

Djuricic 5,5 – Entra per dare maggiore qualità alla fase offensiva, ha un paio di buone situazioni ma risulta impreciso o leggermente in ritardo, vanificando quindi le opportunità.

Duncan S.V.

Peluso S.V.

A cura di Niccolò Villani

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy