Pagelle Lazio – Spezia 2-1: il solito Caicedo trova il gol nel finale! – Voti Fantacalcio

Lazzari firma il vantaggio biancoceleste, Verde il pareggio. Nel finale rigore segnato da Caicedo, poi espulsi Lazzari e Correa.

di Voti Fantamagazine

In una partita aperta e con un finale concitato con la doppia espulsione di Lazzari e Correa, la Lazio supera 2-1 lo Spezia con le reti di Lazzari e Caicedo su rigore. Nel mezzo il goal capolavoro di Verde.

PAGELLE LAZIO

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Lazio

Reina 6,5 – Decisivo in un paio di occasioni per tenere chiusa la porta sui tentativi spezzini, deve arrendersi alla girata di Verde che non gli dà scampo.

Marusic 6 – Sacrificato nel terzetto difensivo, si destreggia con esperienza e senza mai far mancare il suo apporto con qualche sovrapposizione sulla fascia.

Acerbi 6,5 – Si conferma il leader insostituibile con chiusure attente e qualche break con cui apre il campo per le ripartenze.

Radu 6 – L’uomo di esperienza di Inzaghi, risponde ancora una volta con una prestazione solida e attenta.

Lazzari 6,5 – Sblocca il match con un’incursione delle sue, infilando il pallone tra le gambe di Zoet. Nel finale però si fa espellere per un fallo di reazione.

Milinkovic 5,5 – Senza Luis Alberto dovrebbe prendersi sulle spalle la squadra, ma stavolta fatica a prendersi il centrocampo soffrendo il pressing avversario.

Akpa Akpro 6 – Entra per dare maggior freschezza e fisicità alla mediana biancoceleste.

Leiva 6 – Non è ancora al meglio e si vede, manca il suo solito filtro davanti alla difesa e la Lazio fatica a manovrare.

Pereira 5,5 – Sostituisce Luis Alberto facendo rimpiangere le giocate dello spagnolo.

Luis Alberto 6 – Avrebbe dovuto stare fuori 10 giorni per un problema alla caviglia, e invece entra e prova a suonare la carica.

Lulic 5,5 – Preferito a Marusic per giocare a tutta fascia, col bosniaco nel terzetto difensivo, fa mancare la spinta sulla corsia concentrandosi più sull’aspetto difensivo.

Fares 6 – Entra con buon piglio provando anche a calciare dalla distanza, senza però trovare la porta.

Correa 6 – Ha le occasioni migliori ma le sciupa malamente. Si riscatta con l’assist per Lazzari, ma nel finale si prende un secondo giallo che gli costerà la prossima giornata.

Immobile 5,5 – Ancora a secco in campionato, nonostante il goal in nazionale, non riesce a sbloccare e prova più spesso l’assist piuttosto che la conclusione.

Caicedo 6,5 – Entra e ancora una volta decide il match nei minuti finali, anche se questa volta lo fa in maniera insolita calciando un rigore.

Cataldi SV

Pagelle a cura di Marco Agostinelli

PAGELLE SPEZIA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Spezia

Zoet 6,5 – Ben piazzato sui tentativi di Immobile e Correa, non può nulla su Lazzari. Nella ripresa è chiamato più volte ad uscire dalla sua area sostituendosi ai difensori.

Ferrer 5,5 – Meno in difficoltà difensiva rispetto al collega sull’altra fascia, ma fatica comunque a spingere e rendersi pericoloso.

Erlic 6 – Soffre il dinamismo degli attaccanti biancocelesti, anche se nel complesso riesce a limitare i danni.

Chabot 6 – Insieme al compagno di reparto stoppa Immobile, e prova a tenere la difesa blindata, fino a che Marchizza non regala un rigore.

Bastoni 5 – Si perde Lazzari in occasione del 1-0, e fa mancare completamente il suo apporto preoccupato dalla coppia laziale che spinge da sulla parte.

Marchizza 5 – Dopo la doppia espulsione con la maglia azzurra della nazionale, subentra e regala un rigore per un fallo di mano tento goffo quanto ingenuo.

Leo Sena 5,5 – Tanta grinta ma spesso commette qualche sbavatura di troppo che rallenta le uscite palla al piede.

Agudelo 6 – Si vede poco in campo, ma si nota praticamente solo per la rissa finale che lo coinvolge e porta all’espulsione di Lazzari.

Ricci 6 – Uomo d’ordine imprescindibile per il gioco di Italiano. Non ruba l’occhio per le giocate, ma sa sempre cosa fare col pallone tra i piedi.

Maggiore 6,5 – Dopo le buone prestazioni nell’europeo under21 va vicino al goal con un colpo di testa che si spegne a lato di poco.

Agoumè 6 – Poco meno di mezz’ora per dare maggiore geometria e idee al centrocampo ligure.

Gyasi 6,5 – Uno dei più propositivi. Ci prova dalla distanza ma trova la risposta di Reina nel primo tempo, poi è suo l’assist per il pareggio di Verde.

Piccoli 5,5 – Combatte e prova a far male alla Lazio ma viene ben contenuto da Acerbi che lo limita costringendolo ad allargarsi.

Nzola 6 – Entra ma non riesce ancora ad incidere in zona goal. Prova comunque a dare il suo contributo lottando e tenendo alta la squadra.

Farias 6 – Mette la sua qualità a disposizione della squadra, tenendo in apprensione la difesa avversaria nella prima frazione.

Verde 7 – Gli bastano pochi minuti per entrare e mettere la firma sul match con un goal capolavoro che si infila quasi all’incrocio dopo aver baciato la traversa.

Pagelle a cura di Marco Agostinelli

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy