Pagelle Lazio – Lecce 4-2: la doppietta di Correa risulta decisiva! – Voti Fantacalcio

Pagelle Lazio – Lecce 4-2: la doppietta di Correa risulta decisiva! – Voti Fantacalcio

Immobile e Lapadula segnano ancora, tornano al gol Milinkovic-Savic e La Mantia

di Voti Fantamagazine

Match ricco di emozioni quello che si è disputato all’Olimpico tra Lazio e Lecce. La squadra biancoceleste trova la rete nel primo tempo grazie al solito “Tucu” Correa. La formazione giallorossa risponde con Lapadula, ma è poi costretta ad arrendersi nella ripresa sotto i colpi di Milinkovic-Savic, Immobile e ancora una volta Correa, autore di una doppietta. Inutile la rete del 4-2 di La Mantia. Vittoria per la Lazio quindi, che si porta momentaneamente al terzo posto, in attesa della sfida tra Parma e Roma.

PAGELLE LAZIO

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Lazio

Strakosha 7,5 – Quando chiamato in causa il portiere albanese si fa trovare sempre pronto. Incolpevole in occasione delle reti di Lapadula e La Mantia. Nella ripresa nega il goal a Babacar in più di un’occasione. Prima con un grande intervento e poi parandogli un rigore.

Patric 6 – Regge la pressione degli avversari concedendo poco e nulla. Esce al 71′ per Bastos.

Acerbi 7 – Prestazione solida la sua, che si conferma ancora una volta il vero leader difensivo di questa squadra. E come sempre si fa vedere anche in fase offensiva, fornendo l’assist per il 2-1 di Milinkovic-Savic.

Luiz Felipe 6 – A volte un po’ troppo duro negli interventi. Ad ogni modo nel corso della gara, contro gli avversari non va quasi mai in difficoltà.

Lulic 5,5 – Il capitano ci prova e sfiora anche il goal con un buon colpo di testa nei primi venticinque minuti di gioco. Ma poi, in occasione della rete del Lecce, si lascia sfuggire completamente Lapadula.

Luis Alberto 7 – Solita prestazione di qualità in mezzo al campo. Lo spagnolo semplicemente disegna calcio. Regala l’assist a Correa che firma la prima delle tre reti biancocelesti.

Lucas Leiva 6 – Disputa la sua più classica partita. Tanta sostanza a discapito della qualità, ma come sempre il lavoro sporco del centrocampista brasiliano si rivela fondamentale per gli equilibri della squadra. Esce al 50′ per fare spazio a Cataldi.

Milinkovic-Savic 7 – Finalmente una buona prestazione per il centrocampista serbo, che riesce a disputare una buona gara sia dal punto di vista della qualità che della quantità. Il goal è soltanto la ciliegina sulla torta.

Lazzari 6 – Non ancora il miglior Lazzari, ma ad ogni modo anche lui ha disputato una buona gara, mettendo spesso in difficoltà i laterali avversari grazie alle proprie scorribande.

Immobile 7,5 – Sempre più capocannoniere del campionato e come al solito sempre pericoloso per la difese avversarie. Non solo si conferma freddissimo dal dischetto, ma poi regala anche l’assist a Correa per la rete che chiude definitivamente la gara.

Correa 8 – MVP della partita. Pochi dubbi in merito. L’attaccante argentino decide la gara mettendo a segno una doppietta. Doppietta che conferma ancora una volta lo stato di forma eccezionale dell’attaccante.

Cataldi 5,5 – Entra nei primi minuti della ripresa, ma di fatto è un fantasma. Mai nel vivo del match.

Bastos 5,5 – Entra nel corso della ripresa al posto di Patric, ed in occasione della seconda rete del Lecce non riesce a fermare La Mantia.

Berisha s.v

Pagelle a cura di Valentino Di Petrillo

PAGELLE LECCE

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Lecce

Gabriel 6 – Inizia la partita con un paio di uscite alte incerte ma é incolpevole sui 4 goal subiti.

Meccariello 5 – preferito a Rispoli nell’undici di partenza, mette in campo tanta grinta ma non basta. Anonimo

Lucioni 5 – nel primo tempo pasticcia in aerea regalando a Luis Alberto un tiro poco fuori l’area piccola che lo spagnolo sbaglia clamorosamente. Nel secondo, é troppo passivo come tutta la linea difensiva in occasione dei gol subiti.

Rossettini 5,5 – la sua spizzata diventa un assist perfetto per il tap in vincente di Lapadula. Per il resto serata da dimenticare come tutti i suoi compagni di reparto.

Calderoni 4,5 – prestazione semplicemente disastrosa. Prima si perde Milinkovic sul goal del 2 -1 e poi commette un goffo fallo di mano in area regalando il rigore che Immobile trasforma portando il risultato sul 3-1.

Petriccione 6 – Corre e lotta su tutti i palloni ma ben 2 volte per eccesso di foga regala alla Lazio due pericolosissime punizioni dal limite. Nel secondo si rende autore di un assist per l’incornata di La Mantia. Lottatore.

Tachtsidis 5,5 – Liverani decide di affidargli la cabina di regia ma lui delude. Molto impreciso nei passaggi e poca personalità.

Majer 5,5 – partita di grande applicazione la sua nonostante due clienti non facili come Milinkovic e Lazzari. Nel secondo tempo cala vistosamente. Viene sostituito a 20 dalla fine.

Mancosu 6 – nel primo tempo mette in difficoltà la difesa della Lazio che non riesce mai a leggere i suoi movimenti. Ha una grandissima occasione, nel primo tempo, sulla sponda di Lapadula ma spara alto. Nel secondo tempo, con astuzia si procura il rigore che Babacar calcia malamente.

Lapadula 6,5 – sembra tornato quello di Pescara. La grinta non gli é mai mancata ma quest’anno sembra aver ritrovato un discreto feeling con il goal. Nel secondo tempo da vero rapace d’aria di rigore la mette dentro sulla respinta corta di Strakosha ma il Var gli nega la gioia della doppietta personale. Rinato.

Babacar 5 – si prende la responsabilità di calciare il rigore che avrebbe potuto riportare il match in paritá ma lo calcia male, malissimo e Strakosha respinge senza grandi difficoltà.

Shakov 5,5 – subentra a Majer ma non riesce ad incidere sulla partita.
La Mantia 6,5 – sostituisce un deludente Babacar e sigla il suo primo goal stagionale con un preciso colpo di testa. Caparbio.

Rispoli sv

La Mantia 6,5 – sostituisce un deludente Babacar e sigla il suo primo goal stagionale con un preciso colpo di testa. Caparbio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy