Pagelle Lazio – Inter 1-1: Milinkovic-Savic risponde a Lautaro. Immobile e Sensi espulsi! – Voti Fantacalcio

Inter avanti con l’attaccante, nel secondo tempo pareggio del centrocampista. Nel finale le due espulsioni

di Voti Fantamagazine

Termina 1-1 il big match pomeridiano tra Lazio e Inter: allo Stadio Olimpico di Roma le due squadre non si sono risparmiate, pareggiando grazie ai gol messi a segno da Lautaro Martinez nel primo tempo e da Milinkovic-Savic nella ripresa. Gara segnata da tanto nervosismo: espulsi nella seconda frazione di gioco prima Immobile e poi Sensi.

PAGELLE LAZIO

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Lazio

Strakosha 6 – Incolpevole sul gol, su cui non ha potuto nulla. Per il resto, ordinaria amministrazione: non è stato praticamente mai chiamato agli straordinari.

Patric 5.5 – Prestazione attenta e ordinata, macchiata dall’essersi perso Lautaro Martinez in occasione della rete interista: non tanto demeriti suoi, anche a causa di un rimpallo, ma per meriti altrui.

Acerbi 6.5 – Forse in leggero ritardo in occasione della rete avversaria, ma nel complesso una buona prestazione alla guida del reparto. Per lui anche l’assist decisivo per la rete del pareggio: il suo cross molto invitante è stato sapientemente sfruttato da Milinkovic-Savic.

Radu 6 – Solo quindici minuti di gioco per lui, poi l’infortunio: sufficiente, anche se il tempo non è stato suo alleato.

Lazzari 6 – Nel complesso sufficiente. La Lazio non gioca bene fino al gol del pari e lui fatica a innescarsi, ma da quell’episodio è cambiato tutto e si è visto in campo un altro giocatore.

Milinkovic-Savic 6.5 – Non gioca benissimo nella prima ora di gioco ma ha il merito di segnare il prezioso e pesante gol del pareggio sovrastando Perisic. Terzo gol nelle ultime quattro gare messo a referto contro i nerazzurri.

Leiva 6 – Prezioso in fase di interdizione, nel complesso sufficiente.

Luis Alberto 6 – Anche per lui partita dai due volti. Lo spagnolo è l’anima pensante dei biancocelesti ma nel primo tempo, a parte qualche fiammata, non incide molto. Dopo il gol del pari è tutta un’altra cosa e inizia a far vedere, con continuità, qualche giocata interessante: peccato non sia bastato per segnare un altro gol…

Marusic 6 – Anche lui infortunato nella prima frazione di gioco. Fino alla sostituzione non aveva demeritato nel confronto diretto col temibile Hakimi.

Correa 5 – Poco incisivo, forse condizionato dai problemi alla spalla accusati in settimana. Respinto dalla difesa nerazzurra, insufficienza inevitabile.

Immobile 4.5 – Gara molto complicata per la Scarpa d’Oro della scorsa stagione, che non ha avuto grandi occasioni per mettere in mostra la sua vena realizzativa. Prestazione ulteriormente compromessa dall’espulsione rimediata per fallo di reazione su Vidal: nel miglior momento della squadra ha lasciato in dieci i suoi compagni.

Bastos 6.5 – Entrato dopo un quarto d’ora al posto di Radu, uscito all’intervallo per un problema fisico. Nel mezzo una buona prestazione in cui ha ben fronteggiato Lukaku.

Fares 5.5 – In campo al posto di Marusic per fronteggiare Hakimi. Non demerita particolarmente ma non si vede più di tanto.

Parolo 6.5 – Gettato nella mischia nell’inusuale ruolo di centrale difensivo, nonostante le comprensibili difficoltà dovute alla posizione assunta in campo non demerita assolutamente al cospetto dei temibili attaccanti nerazzurri.

Akpa Akrpo sv

Escalante sv

PAGELLE INTER

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Inter

Handanovic 6 – Incolpevole sul gol, per il resto ordinaria amministrazione tra i pali.

Skriniar 6 – Ordinato e attento, non soffre praticamente mai le sortite offensive avversarie. Sufficiente.

De Vrij 6.5 – Gara nel complesso tranquilla, sale in cattedra nel finale con qualche chiusura interessante.

Bastoni 6 – Discorso analogo ai compagni di reparto, ben poche difficoltà anche per lui nella gara odierna. Sufficienza alla portata.

Hakimi 6 – Da sfogo alla manovra sulla corsia di destra, non riuscendo però a essere decisivo come nelle restanti gare. Nel complesso sufficiente.

Barella 6 – Tanta quantità in mezzo al campo, senza riuscire a spiccare particolarmente. Comunque positivo, sia chiaro, ma poteva fare qualcosa in più.

Vidal 6.5 – Conte lo piazza al centro, in mezzo alle due mezzali, e il cileno lo ripaga con una solida prestazione: abbina quantità e qualità al servizio della squadra, mettendo in mostra alcune delle sue migliori abilità.

Gagliardini 6 – Si limita al compitino, senza strafare: sufficiente, gara senza errori.

Perisic 5 – Più fuori che dentro la gara. Il vantaggio nasce da una sua giocata, anche grazie a un fortunoso rimpallo, ma non è mai in partita. In più Milinkovic-Savic lo sovrasta in occasione della rete del pari. Insufficiente.

Lukaku 6 – Non incide particolarmente in zona offensiva ma lavora tanto e bene per la squadra. Encomiabile.

Lautaro Martinez 7 – Migliore in campo tra i suoi, è il più pericoloso quest’oggi davanti mettendo a segno il terzo gol consecutivo in Serie A. L’argentino è in una condizione psicofisica niente male e fermarlo, quest’oggi, non è stato per niente facile.

Sensi 4.5 – Subentro decisivo in negativo per lui: con la squadra in superiorità numerica nel finale si è fatto espellere per condotta violenta. Insalvabile.

Young 6 – Nel complesso sufficiente, anche se il contesto di gara non lo ha favorito. Difficile far peggio di Perisic.

Brozovic 6.5 – Entra col piglio giusto sostituendo egregiamente Vidal. Solo il palo gli nega la gioia del gol.

D’Ambrosio sv

Sanchez sv

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy