Pagelle Lazio – Fiorentina 2-0: Caicedo e Immobile battono Vlahovic! – Voti Fantacalcio

La coppia d’attacco della Lazio segna e vanifica il gol su rigore segnato dal centravanti della Viola

di Voti Fantamagazine
Pagelle Lazio - Spal 5-1: manita dei biancocelesti, doppietta di Immobile - Voti Fantacalcio

Dopo due partite senza vittorie, la Lazio di Inzaghi torna alla vittoria grazie alle reti di Caicedo e Immobile. Nel finale ma Fiorentina prova a riaprire il match con il rigore di Vlahovic, ma finisce 2-1 all’Olimpico.

PAGELLE LAZIO

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Lazio

Strakosha 5,5 – Non deve fronteggiare grossi pericoli, ma ha la colpa di appoggiare un passaggio troppo lento a Radu, nell’azione che porta al rigore per i toscani.

Luiz Felipe 6 – Fatica nel duello con Vlahovic e sulle accelerazioni di Castrovilli, ricorrendo al fallo quando necessario. Sostituto nell’intervallo per evitargli il secondo giallo.

Patric 6 – Prende il posto dell’ammonito Luiz Felipe, facendo correre subito un brivido ai suoi tifosi con un retropassaggio velenoso. Poi si mette al suo posto, garantendo la copertura richiesta.

Hoedt 5,5 – Vince gran parte dei duelli fisici contro Vlahovic, ma macchia una buona prestazione concedendo il calcio di rigore che, nel finale, fa rientrare in partita la Fiorentina.

Acerbi 6,5 – Solita prestazione attenta e precisa. Si rende prezioso anche in proiezione offensiva, e dal suo cross nasce il vantaggio di Caicedo.

Lazzari 6,5 – Solita prova di corsa e quantità sulla corsia, impreziosita dall’assist di testa per Caicedo. Sostituito nel finale per una Lazio più prudente.

Radu 5,5 – Goffo e poco reattivo sull’appoggio di Strakosha, si fa anticipare da Callejon nell’azione che porta al rigore per la Fiorentina.

Milinkovic 6,5 – Poco propositivo in fase offensiva, si nota spesso in supporto ai difensori. Decisivo sulla linea di porta a respingere la conclusione di Castrovilli.

Escalante 6 – Partita senza infamia ne lode. Nelle vesti di vice Lucas Leiva, dà meno grinta ma non fa mancare l’apporto qualitativo.

Cataldi sv.

Luis Alberto 6,5 – Qualità al servizio della squadra. Con Milinkovic più difensivo, spetta a lui creare e innescare le punte e gli inserimenti esterni, orchestrando il centrocampo.

Marusic 6,5 – Spinta costante sulla fascia e un colpo di testa che si infrange sul palo negandogli la gioia del primo goal stagionale.

Caicedo 6,5 – Anche da titolare conferma di vedere la porta molto bene, aprendo il match in favore della Lazio con una bella girata al volo, su sponda di Lazzari.

Akpa Akpro 6 – Prende il posto di Caicedo per rinforzare la mediana e limitare le chance di rimonta degli avversari.

Immobile 6,5 – Nemmeno il Var ferma la sua voglia di goal, e dopo una partita complicata trova la sua 5ª rete contro la Fiorentina, che vale l’undicesima rete stagionale.

Muriqi sv.

Pagelle a cura di Marco Agostinelli

PAGELLE FIORENTINA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Fiorentina

Dragowski 5,5 – Si fa sorprendere dal corner di Luis Alberto respingendo approssimativamente, sui piedi di immobile che ringrazia e fa 2-0.

Quarta 6 – Preferito a Milenkovic da titolare, mostra buone doti fisiche dando buone impressioni. Esce per Lirola quando la Fiorentina prova ad aumentare la spinta.

Lirola 6 – Un quarto d’ora, per provare a dare maggior qualità e maggiore spinta sulla corsia.

Pezzella 5,5 – Poco reattivo in occasione del 1-0 biancoceleste, quando si fa anticipare da Caicedo.

Igor 6 – Sempre più una conferma nel terzetto difensivo viola. Grande abnegazione e duttilità lo rendono un elemento prezioso.

Venuti 5,5 – Scelto da titolare, non offre la spinta richiesta, limitato dalla copertura su Marusic. Sostituito dopo un’ora per aumentare il peso offensivo.

Callejon 6,5 – Entra con una buona voglia, ed è bravo a rubare tempo e palla a Radu e servire Vlahovic nell’occasione del rigore che vale il 2-1.

Bonaventura 5 – Schierato dall’inizio, non riesce praticamente mai ad entrare in partita, facendo mancare il suo apporto alla causa viola.

Kouamè 6 – Dà vivacità all’attacco fiorentino e prova due volte ad involarsi verso la porta per far male a Strakosha, ma non riesce a trovare il goal.

Amrabat 6 – Schierato davanti alla difesa, con due giocatori di inserimento ai suoi lati. Non ruba l’occhio, ma non sfigura strappando la sufficienza.

Castrovilli 6,5 – Ci mette la solita dose di qualità, cercando anche un goal con un colpo di tacco volante. Prende un giallo che però gli farà saltare il prossimo turno.

Biraghi 5,5 – Si fa sovrastare di testa da Lazzari in occasione del vantaggio biancoceleste.

Ribery 5,5 – Meno di quaranta minuti e poco spazio per incidere con la sua qualità, prima di lasciare il campo per un problema fisico.

Eysseric 5 – Prende il posto di Ribery ma si conferma l’oggetto misterioso intravisto nelle precedenti stagioni.

Vlahovic 6,5 – Dopo una lunga giornata a fare a sportellate con Hoedt, riesce a procurarsi e trasformare il rigore nei minuti finali.

Pagelle a cura di Marco Agostinelli

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy