voti fantacalcio

Pagelle Lazio – Bologna 3-0: la doppietta di Zaccagni affonda i felsinei!

Pagelle Lazio – Bologna 3-0: la doppietta di Zaccagni affonda i felsinei!

Con un netto 3-0 la Lazio vince e convince contro un Bologna a corto di idee e risultati. La partita è subito indirizzata dal rigore di Immobile al tredicesimo minuto, per poi essere chiusa definitivamente dalla doppietta di Zaccagni nella...

Voti Fantamagazine

Con un netto 3-0 la Lazio vince e convince contro un Bologna a corto di idee e risultati. La partita è subito indirizzata dal rigore di Immobile al tredicesimo minuto, per poi essere chiusa definitivamente dalla doppietta di Zaccagni nella ripresa. Continua invece il periodo d'appannamento dei felsinei, soprattutto in chiave offensiva.

PAGELLE LAZIO

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Lazio

Strakosha 6 - Nella ripresa chiude lo specchio prontamente sul tacco di Arnautovic. Non deve intervenire ulteriormente vista la scarsa mira degli avversari, se non per l'ordinaria amministrazione.

Lazzari 7 - Si fa trovare frequentemente in proiezione offensiva. Abile nel guadagnare un buon numero di piazzati nella protezione del pallone. Assist per il terzo gol. Nel finale problema muscolare ai flessori.

Luiz Felipe 6 - Arnautovic prova l'incursione alle spalle, ma gli avversari non sono molto precisi. Se si escludono questi sporadici episodi non è fortemente sollecitato e riesce a cavarsela senza problemi.

Patric 6 - Con semplicità spazza l'area dai lievi pericoli apportati dai felsinei. È un giocatore che si sta ritrovando.

Marusic 6 - Una prestazione attenta senza particolari acuti. Qualche grattacapo in più con l'ingresso di Kasius.

Leiva 6.5 - Controlla le sporadiche avanzate del Bologna senza troppi patemi. Diligente la sua regia e il suo lavoro d'equilibratore a centrocampo. Si segnala anche una provvidenziale deviazione su una delle poche conclusioni in area di Arnautovic.

Milinkovic Savic 6 - Non è il protagonista di questo sabato. Di certo a centrocampo risulta essere sempre un elemento imprescindibile nella gestione del pallone e per l'equilibrio della squadra.

Luis Alberto 7 - Non deve dannarsi l'anima per mettersi in evidenza, gli bastano svariate verticalizzazioni sempre precise. Suo l'assist per il 2-0 e la costruzione del terzo gol. Salterà per squalifica la trasferta di Udine.

Pedro 6.5 - Anche senza essere devastante è sempre apprezzabile e preziosa la gestione del possesso palla. Duetta con Luis Alberto per la costruzione del terzo gol.

Zaccagni 7.5 - In fase di possesso è sempre pericoloso e riesce comunque a dare una mano anche in fase di ripiegamento. Vincenti le due incursioni che portano alla doppietta personale.

Immobile 6.5 - Non devastante, ma sempre molto dinamico sul fronte d'attacco. Implacabile dal dischetto, mentre quest'oggi si divora il colpo del possibile 2-0.

Cataldi 6 - Amministra la gestione del vantaggio nell'ultima mezz'ora.

Felipe Anderson 6 - Lavora per una volta al servizio della squadra senza estraniarsi dal vivo del gioco. Chiude da terzino a causa dell'infortunio di Lazzari.

Radu S.V.

Moro S.V

Basic S.V.

Pagelle a cura di Valerio Sereni

PAGELLE BOLOGNA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Bologna

Skorupski 6 - Evita un passivo peggiore chiudendo su Milinkovic-Savic e Felipe Anderson. Agile in uscita su Immobile nel primo tempo. Sui gol può poco, intuisce anche il penalty calciato da Immobile.

Soumaoro 5 - Si può discutere o meno sul suo fallo di rigore, ciò che è certo è che ha commesso un'ingenuità sbracciando inutilmente Zaccagni nella propria area e con possesso ampiamente alla sua portata. Al netto di questo episodio, però, balla pericolosamente sulle imbeccate dell'ex Verona e sul secondo gol lo aggredisce troppo in avanti creando il buco su cui il numero 20 biancoceleste si fionda per firmare il raddoppio.

Medel 5,5 - All'andata fu uno dei migliori del pacchetto arretrato rossoblù. Grosso modo si conferma a buoni livelli anche se il peso offensivo dei biancocelesti è enorme e il rischio di subire qualche imbucata (come puntualmente accade) è dietro l'angolo.

Theate 5,5 - Pedro e Lazzari li sognerà anche di notte. Si salva grazie alla sua struttura fisica in alcune circostanze.

Hickey 5 - Nella prima frazione dovrebbe dare manforte a Soumaoro ma non riesce a prendere le misure allo straripante Zaccagni lasciando il centrale spesso nell'uno vs uno. Nella ripresa cambia lato, ma Lazzari è incontenibile. Lo scozzese non è mai in gara.

Schouten 5 - Bruciato da Zaccagni in occasione del bis, si fa impallinare dal possesso stretto dei trequartisti biancocelesti sul 3-0. In generale non ha ancora una grande condizione e lo si nota in entrambe le fasi dove è ancora poco lucido.

Svanberg 5,5 - Ha gamba e qualità per mettere in difficoltà Luis Alberto, cervello della formazione biancoceleste. Invece, va praticamente in affanno non riuscendo mai ad alzare il ritmo della compagine rossoblù.

Dijks 4,5 - Sfiora la frittata con un retropassaggio pericoloso, ma per sua fortuna Skorupski è reattivo e anticipa Immobile. Lazzari lo svernicia spesso. Rimane negli spogliatoi all'intervallo. Chance non sfruttata per l'olandese.

Orsolini 5 - Tanto movimento, ma poca concretezza. Viene facilmente arginato dalla difesa biancoceleste che non gli concede spago per armare il delicato mancino.

Soriano 5 - Conferma il trend di stagione che lo vede spesso impalpabile, senza guizzi degni di nota. Completamente involuto rispetto a quanto mostrato lo scorso anno.

Arnautovic 5,5 - Vaga per gran parte del primo tempo a caccia del pallone giusto per far alzare il baricentro della squadra. Ad inizio ripresa sfiora il pareggio con un tacco volante su cui Strakosha fa buona guardia. Troppo poco per guadagnare la sufficienza.

Kasius 6 - Si presenta subito con una bella discesa in cui assiste bene Arnautovic. Qualche bella azione, manovrata anche con Barrow. Si perde Zaccagni, in combutta con Bonifazi, sul tris dei padroni di casa.

Barrow 6 - Qualche buon strappo e una conclusione che sibila alla destra di Strakosha. Porta un po' di peso e vivacità negli ultimi sedici metri.

Bonifazi 5,5 - Entra e viene anticipato da Zaccagni per il definitivo 3-0. Non si comprende con Karius e il trequartista biancoceleste ne approfitta per mettere in ghiaccio il match.

Aebischer 6 - Entra a risultato già acquisito, mostra qualche buona geometria. Nel mentre mette minutaggio nel suo motore.

Vignato sv

Pagelle a cura di Mario Ruggiero.

tutte le notizie di