PAGELLE JUVENTUS - UDINESE

Pagelle Juventus – Udinese 2-0: Dybala e McKennie decisivi – Voti Fantacalcio

TURIN, ITALY - JANUARY 15: Weston McKennie of Juventus celebrates 2-0 goal during the Serie A match between Juventus and Udinese Calcio at Allianz Stadium on January 15, 2022 in Turin, Italy. (Photo by Daniele Badolato - Juventus FC/Juventus FC via Getty Images)

Le pagelle di Juventus - Udinese (2-0) a cura della redazione di Fantamagazine.com

Voti Fantamagazine

Con un 2-0 firmato Dybala e McKennie la Juventus supera l’Udinese, e riprende subito la sua marcia in campionato, dopo il beffardo ko subito per mano dell’Inter in Supercoppa Italiana.

PAGELLE JUVENTUS

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Juventus

Szczesny 6 - Spettatore non pagante di serata, impegnato più a difendersi dal freddo torinese che dalle conclusioni avversarie.

Cuadrado 6,5 - Poche difficoltà difensive e grandi libertà in fase di spinta. Sempre determinante con la sua corsa e la sua facilità di dribbling.

Rugani 6 - L’intesa con De Ligt migliora di giornata in giornata e sembra agevolarlo. Rischia nel finale ma è bravo e fortunato a recuperare ed evitare inutili preoccupazioni.

De Ligt 7 - Praticamente perfetto. Fa sparire Beto, e si oppone a tutti i tentativi dei friulani. Crea apprensione anche nell’area opposta, ma senza riuscire a pescare il jolly.

Pellegrini 5,5 - La voglia non manca mai, ma la frenesia nelle giocate lo porta troppo spesso a commettere sbavature che per sua fortuna non si rivelano pericolose.

De Sciglio 6,5 - Entra col piglio giusto, disimpegnandosi al meglio sulla corsia mancina. Cercato dai compagni, arriva spesso al cross e trova anche quello vincente per il 2-0.

Mckennie 7 - Prova e riprova a bissare il colpo riuscito con l’Inter in Supercoppa, e alla fine trova il tempo giusto sull’assist di De Sciglio per chiudere il match.

Arthur 6,5 - Un giallo ingenuo, ma nei suoi 45 minuti è l’unica macchia di un match ordinato, impreziosito dalla discesa che porta al goal che sblocca il match.

Locatelli 6 - Al posto del brasiliano in cabina di regia, prosegue il lavoro del compagno con qualità e senza correre rischi.

Bentancur 6 - Partita dai due volti per l’Uruguayano, che gioca un primo tempo di qualità e concentrazione, calando nella ripresa commettendo qualche imprecisione di troppo.

Rabiot sv

Kulusevski 6 - Quarantacinque minuti tra luci e ombre, ma nel complesso una gara sufficiente per l’abnegazione mostrata, soprattutto difensiva.

Bernardeschi 6 - Dimostra di essere in buona condizione fisica e mentale, cercando dribbling e creando superiorità, anche se a volte si perde senza concludere niente.

Dybala 7 - La firma sul contratto ancora non arriva, ma sul tabellino ci finisce ancora lui con il goal che apre e indirizza il match sui binari juventini.

Kean 6,5 - In crescita rispetto alle ultime uscite. Si muove con maggior convinzione cercando spazio, e ha il merito di inventarsi la sponda vincente per Dybala.

Morata 6 - Altro buon impatto sulla gara, non decisivo come a Roma, ma sempre convincente e prezioso per il momento della gara.

Pagelle a cura di Marco Agostinelli

PAGELLE UDINESE

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Udinese

 

Padelli 6 - Sui gol subiti può poco. Dybala e McKennie lo trafiggono in maniera implacabile. Non ha altre occasioni per riscattarsi, dato che la Juve è stata molto concreta.

Perez 5,5 - Ritorna in un ruolo più congeniale alle sue caratteristiche rispetto a domenica scorsa (quinto di sinistra con esiti rivedibili, stasera è braccetto di destra della difesa a tre). Si fa, però, anticipare da Kean in occasione del vantaggio bianconero. Rischia poco in generale, ma più per demeriti dei padroni di casa che affondano poco.

Nuytinck 5 - Dybala lo supera agevolmente sul gol che sblocca il match. Anche sui contrasti aerei è meno solido rispetto al solito. Con il suo carico di esperienza dovrebbe guidare il reparto e, invece, è il primo a commettere una grave sbavatura.

Zeegelaar 5 - Non è il suo ruolo, ma si adatta come può per larghi tratti del match. Tuttavia, sul secondo gol scivola e lascia spazio all'accorrente McKennie che chiude la sfida.

Soppy 5,5 - Prima da titolare nel 2022 per il promettente esterno francese. Molto propositivo, soprattutto nel primo tempo, dà molta noia a Pellegrini costretto a rinculare. Soffre, invece, De Sciglio, a cui lascia troppo spazio sul raddoppio bianconero.

Arslan 6 - Al rientro dopo il Covid, la sua qualità e quantita erano mancate all'Udinese. Getta il cuore oltre l'ostacolo, gli manca solo lo spunto finale.

Walace 5,5 - In difficoltà nel confronto con Arthur, cresce nella ripresa quando il connazionale viene sostituito, ma l'Udinese combina davvero poco dal centrocampo in su.

Makengo 5,5 - Meno tecnico del terzetto di centrocampo, ma sicuramente più dinamico. Come gran parte della squadra prende fiducia nella ripresa, ma non trova mai lo spazio giusto per finire .

Udogie 6,5 - Prezioso per contrastare la catena di destra bianconera, quella che spesso crea i maggiori pericoli. Limita Kulusevski e anche su Cuadrado fa relativamente buona guardia.

Beto 5,5 - de Ligt non gli dà tregua. Sin dalla vigilia si sapeva che era una gara complicata per l'esuberante attaccante portoghese. Ci prova con il primo tiro in porta dell'Udinese, ma Szczesny fa buona guardia. Non lucido su una ripartenza nel finale dove duetta in maniera pasticciata con Success.

Deulofeu 5,5 - Ha le caratteristiche per mettere in difficoltà la Juventus - come fatto nel girone d'andata - ma non riesce mai ad accendersi, se non per brevissimi tratti (un giallo guadagnato e un paio di strappi). Poco continuo nell'arco del match.

Pussetto 6 - Entra per dare maggior profondità alla squadra. Ha un paio di buone intuizioni, ma gli manca il colpo grosso.

Success sv

Jajalo sv

Samardzic sv

Pagelle a cura di Mario Ruggiero.

tutte le notizie di