voti fantacalcio

Pagelle Juventus – Spezia 1-0: Morata regala i tre punti alla squadra di Allegri

Pagelle Juventus – Spezia 1-0: Morata regala i tre punti alla squadra di Allegri

Una Juve cinica, e che rischia qualcosa nel finale, passa con l’ennesimo 1-0 stagionale grazie al ritorno al goal di Morata. Per gli uomini di Allegri tre punti fondamentali per confermarsi al 4º posto e lasciare aperta la speranza per la corsa...

Voti Fantamagazine

Una Juve cinica, e che rischia qualcosa nel finale, passa con l’ennesimo 1-0 stagionale grazie al ritorno al goal di Morata. Per gli uomini di Allegri tre punti fondamentali per confermarsi al 4º posto e lasciare aperta la speranza per la corsa scudetto.

PAGELLE JUVENTUS

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Juventus

Szczesny 6,5 - Nel primo tempo non viene mai impegnato, nella ripresa è attento sul colpo di testa di Gyasi, ed è decisivo in uscita bassa su Agudelo.

Danilo 6,5 - Difende da terzino e imposta da terzo centrale, cercando spesso la verticalizzazione per Vlahovic. Jolly determinante nello scacchiere difensivo bianconero.

Rugani 6 - Recuperato e rilanciato nella mischia da titolare, non va in sofferenza contro il tridente spezzino rispondendo sempre presente quando sollecitato.

De Ligt 6 - Serata di normale amministrazione dopo diverse partite di leadership difensive. Rischia anche qualcosa nel finale con una ribattuta corta.

Pellegrini 6 - Partita energica avanti e indietro per tutta la fascia. Si becca il solito giallo e viene richiamato per evitare guai peggiori.

Bernardeschi 5,5 - Si rivede in campo dopo un lungo stop, subentrato al compagno ammonito, si becca un giallo dopo 4’ che gli farà anche saltare il prossimo turno.

Locatelli 6,5 - Con Arthur dedito a compiti difensivi, si lancia spesso nello spazio aperto dagli attaccanti, e in uno di questi break, serve l’assist a Morata.

Arthur 6,5 - Allegri gli chiede di abbassarsi tra i difensori, lui esegue e imposta, ma senza rinunciare alle incursioni offensive, come quella in cui sforna un assist al bacio che Cuadrado non sfrutta.

Rabiot 5,5 - Ci risiamo con il solito motivetto, potrebbe ma non fa. Le idee ci sono, gli spunti anche, ma le imprecisioni sono ancora troppe.

Cuadrado 6,5 - Un po’ ala e un po’ esterno a tutto campo. Non fa mai mancare il suo dinamismo, e quando punta gli avversari sono sempre guai.

Vlahovic 5,5 - Dopo la doppietta all’Empoli vive una serata complicata con tanto lavoro sporco da fare e pochi palloni utili giocabili.

Kean sv.

Morata 7 - Oltre alla solita prestazione di sostanza, sfrutta al meglio la chance in contropiede per sbloccare e decidere il match.

Pagelle a cura di Marco Agostinelli

PAGELLE SPEZIA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Spezia

Provedel 6 - Da un suo rilancio sbagliato, nasce la ripartenza che origina il vantaggio juventino. Si riscatta negando il raddoppio a Cuadrado.

Ferrer 6 - Rispetto al collega dell’altra fascia, ha il merito di ingaggiare un bel duello con Pellegrini e spingere con maggior costanza, racimolando anche falli che fanno rifiatare i suoi compagni.

Erlic 6 - Sfodera un’altra prestazione solida, viene preso in mezzo dagli attaccanti bianconeri nell’occasione del goal, ma non può far nulla per fermarli.

Nikolaou 6,5 - Roccioso e sempre attento sugli attacchi dei padroni di casa. Se la Juve crea poco gran parte del merito è suo.

Reca 5 - Soffre le accelerazioni di Cuadrado e non si propone praticamente mai nella metà campo avversaria.

Maggiore 6 - Il capitano ligure lotta con tutte le armi a sua disposizione in tutte le zone del campo. Partita più di quantità che di qualità.

Bourabia 6 - Entra nel quarto d’ora finale per dare forze fresche alla mediana con la Juve a caccia del secondo goal.

Bastoni 6 - Stabilmente trasformato in mezzala, divide la fatica della fase di interdizione e ripartenza con Maggiore, ostacolando il palleggio della Juventus.

Agudelo 5,5 - Ha dei buoni guizzi, soprattutto nel finale quando viene spostato al centro dell’attacco, ma Szczesny prima e una scarsa precisione poi gli negano il goal.

Gyasi 5 - Dopo un primo tempo fatto più di corse all’indietro che di incursioni offensive, ha sulla testa la chance del pari, ma colpisce debolmente graziando Szczesny.

Manaj 5 - Stretto nella morsa dei centrali avversari, non la vede praticamente mai e quando Thiago Motta lo toglie avanzando Agudelo arrivano le occasioni.

Kovalenko 6 - Entra con un buon piglio e serve un ottimo pallone ad Agudelo, che però viene murato da Szczesny.

Verde 5,5 - È l’uomo di qualità del tridente e si vede, ma anche lui vive una serata con pochi palloni giocabili e poco spazio per armare il suo mancino.

Pagelle a cura di Marco Agostinelli