Pagelle Juventus – Napoli 2-1: Dybala torna, segna e fa vincere i bianconeri! – Voti Fantacalcio

Ronaldo apre le marcature su assist di Chiesa, poi il gol liberatorio dell’argentino. Nel finale gol su rigore per Insigne.

di Voti Fantamagazine

Nel recupero della 3ª giornata, una delle Juve più belle di stagione, supera 2-1 un ottimo Napoli con le reti del solito Ronaldo, e del rientrante Dybala. Di Insigne su calcio di rigore la rete ospite, nel finale.

PAGELLE JUVENTUS

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Juventus

Buffon 6,5 – Guida la squadra dalla sua porta, urlando ogni volta che c’è bisogno di farsi sentire. Inoperoso nel primo tempo, mura i tentativi napoletani nella ripresa, arrendendosi solo al rigore di Insigne.

Danilo 7 – Determinazione, qualità e corsa, praticamente le doti per un grande terzino. Prova anche a sfornare l’assist per Ronaldo, in apertura, ma il portoghese lo spreca.

De Ligt 6 – Con le spalle coperte da Chiellini, può concentrarsi maggiormente sull’impostazione e fino a che il Napoli non alza la pressione, non fa nemmeno troppa fatica.

Chiellini 6 – Macchia una prova di grande solidità, concedendo il rigore su Osimhen con un fallo di irruenza nel finale. Quando sta bene è la solita garanzia difensiva.

Alex Sandro 5,5 – Il più in difficoltà del pacchetto arretrato, soffre la velocità di Lozano prima, e Politano poi. Graziato in occasione del tocco in area su Zielinski, su cui arbitro e Var sorvolano.

Cuadrado 6,5 – Sgravato dai compiti difensivi, si prende il campo sprintando ogni volta che può, facendo impazzire Hysaj. Esce stremato dopo più di un’ora di gioco.

McKennie 6 – Entra insieme a Dybala, ma a differenza dell’argentino non riesce ad accendersi, limitandosi ad amministrare la fascia con ordine.

Bentancur 6,5 – A tratti mostra il giocatore che aveva impressionato in mezzo al campo negli scorsi campionati, con tanta grinta e l’assist per il raddoppio di Dybala.

Rabiot 6,5 – Bravo in entrambe le fasi, con la sua falcata recupera e riparte ribaltando il fronte, facendo rifiatare la difesa e supportando la manovra.

Chiesa 7,5 – Praticamente imprendibile per gli avversari, a destra fa il vuoto con doppio dribbling e assist al bacio per Ronaldo. A sinistra prova a ripetersi, Lozano lo abbatte in area, ma arbitro e Var chiudono gli occhi.

Arthur sv.

Morata 6 – Si vede poco in area, ma si vede praticamente ovunque per il resto del campo. Tanto lavoro sporco e sacrificio, anche se sbaglia spesso la scelta finale.

Dybala 7 – Poco più di venti minuti per mostrare quanto è mancato col suo mancino alla causa bianconera. Riceve da Bentancur, e a modo suo trova l’angolino basso firmando il 2-0.

Ronaldo 6,5 – Inizia con un errore inspiegabile ad un metro dalla porta, poi si rifà spingendo in porta l’assist al bacio di Chiesa.

Pagelle a cura di Marco Agostinelli

PAGELLE NAPOLI

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Napoli

Meret 6 – Nonostante le voci di mercato lo diano in partenza, il portiere originario di Udine non sfigura. Incolpevole sui due gol bianconeri.

Di Lorenzo 6 – Ad inizio partita si dimentica Ronaldo che incredibilmente da 0 metri non impatta un pallone semplicissimo. Migliora decisamente nella ripresa, rischiando di segnare anche la rete del pareggio, ma Buffon neutralizza senza affanni.

Rrahmani 5 – Reo di avere perso la marcatura su Ronaldo nel vantaggio bianconero, manifesta insicurezza come tutto il resto della retroguardia azzurra. Come se non bastasse regala una pericolosa pallagol agli avversari che, per sua fortuna, Cuadrado non sfrutta al meglio.

Koulibaly 5.5 – Il colosso senegalese alterna ottime chiusure ad eccessi di superficialità, come nell’episodio del 2-0 ove fa calciare un indisturbato Dybala. Appare anche troppo irruento, fattore che lo porta ad un’ammonizione sacrosanta.

Hysaj 4.5 – Cinesino! Il terzino albanese non viene “soltanto” ridicolizzato da Chiesa nell’azione che ha condotto al gol di Ronaldo, ma ,giusto per rincarare la dose, si fa saltare come un birillo praticamente da chiunque passi dal suo lato.

Fabian Ruiz 5.5 – La precisione nei passaggi c’è e anche qualche tentativo da fuori, ma senza azzardare più di tanto nelle giocate. Tra l’altro la fase difensiva lascia un po’ a desiderare, permettendo spesso agli avversari facili scorribande in contropiede.

Demme 5 –Troppo debole il suo filtro a centrocampo. Riesce in qualche chiusura tempestiva , peccato che sono più le volte in cui manca all’appello. Da rivedere!

Lozano 5.5 – Non è al meglio della condizione e si vede. Qualche buono spunto in rapidità ma niente di più. Esce ad inizio ripresa per Politano.

Zielinski 5.5 – Evanescente! Da ricordare solo per un intervento dubbio e scomposto di Alex Sandro nei suoi confronti nel primo tempo, per il resto abbastanza avulso nell’economia del match.

Insigne 6.5 – Cecchino! Il capitano di Frattamaggiore è sicuramente il più vivo nella manovra partenopea e l’ultimo a mollare! Prima ci prova con un velenoso tiro da fuori di poco alto sopra la traversa e, poi, segna con freddezza il rigore che fa passare un finale da brividi alla Juventus.

Mertens 5 – Assente ingiustificato! Tocca pochissimi palloni anche quando la squadra aumenta la pressione sugli avversari. Fattore che costringe Gattuso a sostituirlo nell’ultimo quarto d’ora.

Osimehn 6.5 – Entra con il giusto piglio creando scompigli nell’area avversaria, non a caso è proprio lui a procurarsi il calcio di rigore che accorcia le distanze.

Politano 5.5 – Chi l’ha visto? Entra ad inizio ripresa, ma non si vede mai dalle parti di Buffon.

Elmas s.v.

Mario Rui s.v.

Petagna s.v.

Pagelle a cura di Daniele Ferlito

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy