voti fantacalcio

Pagelle Juventus – Inter 0-1: rabbia bianconera, ma Chalanoglu firma il match!

Pagelle Juventus – Inter 0-1: rabbia bianconera, ma Chalanoglu firma il match!

L’Inter supera 0-1 la Juventus all’Allianz Stadium al termine di un match combattuto e che porterà con se parecchie polemiche. Sulla ripetizione di un rigore dubbio, inizialmente parato, Chalanoglu spegne definitivamente i sogni scudetto di...

Voti Fantamagazine

L’Inter supera 0-1 la Juventus all’Allianz Stadium al termine di un match combattuto e che porterà con se parecchie polemiche. Sulla ripetizione di un rigore dubbio, inizialmente parato, Chalanoglu spegne definitivamente i sogni scudetto di un’ottima Juventus e rilancia i nerazzurri all’inseguimento di Milan e Napoli.

PAGELLE JUVENTUS

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Juventus

Szczesny 6 - Reattivo sul colpo di testa di Skriniar. Neutralizza il primo rigore di Chalanoglu, e intuisce anche la ripetizione ma non riesce ad evitare il goal.

Danilo 5,5 - Non sfigura difensivamente, ma non riesce a supportare a dovere Cuadrado, concedendosi anche qualche imprecisione di troppo in fase di possesso.

De Ligt 6,5 - Al fianco di Chiellini ha maggiori possibilità di palleggio, ma è soprattutto con interventi decisivi in chiusura che si fa notare e evita guai peggiori a Szczesny.

Chiellini 6,5 - Come gli accade spesso in match di cartello come questo, si incolla a Lautaro e Dzeko, giocando spesso d’anticipo e impedendogli di arrivare alla conclusione.

Alex Sandro 5,5 - Poco propositivo nel primo tempo, cresce nella ripresa con la Juve alla caccia del pari. Non commette gravi errori, ma non si guadagna la sufficienza.

De Sciglio 6 - Prende il posto del collega brasiliano, per provare a supportare la manovra offensiva con qualche cross in più.

Locatelli 6 - Colpito alla testa da Lautaro in apertura, gioca per mezz’ora con un vistoso turbante, e in seguito ad un colpo al ginocchio è costretto ad alzare bandiera bianca.

Zakaria 6,5 - Caratteristiche diverse dall’italiano, ma con esperienza e grinta arriva su quasi tutti i palloni che transitano nelle zone centrali, con le sue lunghe leve. Solo il palo gli nega un goal splendido.

Rabiot 6,5 - Nel giorno del suo compleanno si regala una delle migliori prestazioni in bianconero. Annulla fisicamente Barella ed è anche bravo a gestire un giallo preso ad inizio match.

Arthur sv.

Cuadrado 6,5 - Vince il duello con Perisic e con le sue accelerazioni manda in crisi Bastoni. Non smette mai di correre confermandosi uno dei fattori più importanti per i bianconeri.

Bernardeschi sv.

Dybala 5,5 - Quando si accende sembra poter creare pericoli importanti sulla trequarti nerazzurra. È un separato in casa, ma per la voglia che ci mette non si direbbe, anche se resta con il colpo in canna.

Morata 5 - Ha le migliori chance del primo tempo, ma per un mix di sfortuna, imprecisione e poca cattiveria non riesce a sfruttarle come dovrebbe. Reo di toccare Dumfries in occasione del rigore.

Kean 5,5 - Poco più di un quarto d’ora per provare a portare maggior peso specifico in area con la Juventus alla caccia del pari.

Vlahovic 5,5 - Fatica a liberarsi della marcatura di Skriniar, ma quando ci riesce calcia verso la porta sfiorando il goal. Prova in tutti i modi a cercare la rete ma gli manca la precisione per riprendersi la vetta della classifica marcatori.

Pagelle a cura di Marco Agostinelli

PAGELLE INTER

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Inter

Handanovic 5.5 - Il palo lo grazia nella ripresa sul tiro di Zakaria. Ma rischia più volte il patatrac: nel primo tempo con un'uscita scellerata su un pallone alto, nel secondo con un disimpegno con i piedi errato. Insufficiente.

D'Ambrosio 6 - Rispetto ai compagni di reparto è il meno sollecitato, non è costretto agli straordinari.

Skriniar 6.5 - Lo slovacco vince il duello con Vlahovic. Prezioso nel risolvere alcune delle situazioni più spinose a livello difensivo.

Bastoni 5.5 - Meno lucido rispetto al solito, con qualche errore di troppo che sarebbe potuto anche costare caro...

Dumfries 6 - Prova opaca per l'olandese, nelle due fasi di gioco, ma ha il merito di essersi procurato il calcio di rigore che decide il match.

Barella 6 - Tanto lavoro sporco in mezzo al campo per l'ex centrocampista del Cagliari, nonostante pecchi di lucidità nella fase offensiva come un po' tutta la squadra.

Brozovic 6 - Soffre anche lui, nel primo tempo, le iniziative bianconere, anche sbagliando qualche pallone con errori non da lui. Chiude in crescendo la gara, finché le energie lo assistono, nello schermare centralmente le sortite offensive avversarie.

Calhanoglu 6.5 - Avvio di gara poco brillante per il turco, ma anche lui col passare del tempo sembra trovare le giuste contromisure agli avversari. Decide il match beffando Szczesny dal dischetto rilanciando prepotentemente l'Inter verso lo Scudetto.

Perisic 5.5 - Più ombre che luci per il croato, che sulla corsia mancina non riesce a rendersi protagonista come al solito, complice anche una buona prestazione di Cuadrado.

Lautaro Martinez 5 - Pochi palloni giocabili, non incide, forse condizionato dal giallo rimediato dopo secondi per un intervento imprudente su Locatelli.

Dzeko 5 - Anche lui, come il compagno di reparto, non è messo nelle migliori condizioni per incidere. E spesso, sul più bello, è riuscito a rendersi protagonista in negativo con qualche errore di troppo. Insufficiente.

Darmian 6 - Spinge poco, sulla destra, ma da sufficienti garanzie difensive nella ripresa.

Correa 5.5 - Come per i compagni di reparto, pochi palloni giocabili anche per lui. Difficile fare meglio...

Vidal sv

Gagliardini sv

Gosens sv

tutte le notizie di