voti fantacalcio

Pagelle Inter – Verona 2-0: uno-due Barella, Dzeko e pratica scaligera chiusa!

MILAN, ITALY - SEPTEMBER 18:  Edin Dzeko of FC Internazionale celebrates the win at the end of the Serie A match between FC Internazionale and Bologna FC at Stadio Giuseppe Meazza on September 18, 2021 in Milan, Italy. (Photo by Emilio Andreoli - Inter/Inter via Getty Images)

Basta mezz’ora all’Inter per archiviare la pratica Verona e dare seguito alla vittoria contro la Juventus. Di Barella e Dzeko, su doppio assist di Perisic, le reti che regalano i 3 punti e proiettano i nerazzurri a -1 dal Milan, in...

Voti Fantamagazine

Basta mezz’ora all’Inter per archiviare la pratica Verona e dare seguito alla vittoria contro la Juventus. Di Barella e Dzeko, su doppio assist di Perisic, le reti che regalano i 3 punti e proiettano i nerazzurri a -1 dal Milan, in coabitazione con il Napoli.

PAGELLE INTER

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Inter

Handanovic 6,5 - Un solo intervento nel primo tempo, ma d’istinto e decisivo per mantenere il doppio vantaggio interista.

Skriniar 6,5 - Non deve compiere grandi chiusure, ma quando c’è bisogno di lui risponde sempre presente, murando i tentativi degli ospiti, soprattutto nel finale.

De Vrij 6 - Un solo tempo, prima di uscire nuovamente per un problema muscolare. Si limita all’ordinaria amministrazione, controllando Simeone insieme al collega Skriniar.

D’Ambrosio 6 - Prende il posto dell’infortunato De Vrij, dando il suo contributo alla fase difensiva. Si fa vedere anche in area avversaria, ma la mano di Montipò e il palo gli negano il goal.

DiMarco 6,5 - Dovrebbe fare il terzo di difesa, ma per inserimenti e tecnica sembra tutto tranne che un difensore. Pericoloso anche con i cross da palla inattiva.

Bastoni 6 - Inserito per dare maggior copertura in fase difensiva, nell’amministrazione del risultato.

Dumfries 6,5 - Parte un po’ a rilento, ma quando si accende sgasa sulla fascia presentandosi diverse volte in area avversaria, anche se la scelta non sempre è quella giusta.

Barella 7 - Dopo una serata tra i peggiori nel derby d’Italia, si riscatta sbloccando il match con un bell’inserimento e un goal tutt’altro che semplice.

Vidal 6 - Buon impatto sul match. È sempre nel vivo del gioco e prova a rendersi utile soprattutto come uomo assist con sponde e suggerimenti.

Brozovic 6,5 - Non ruba l’occhio come il connazionale, ma si rivela comunque decisivo per la gestione del ritmo che l’Inter decide di imprimere al match.

Calhanoglu 6,5 - Più quantità che qualità in mezzo al campo. Grande pressing e tanti palloni recuperati in supporto a Brozovic.

Gagliardini sv.

Perisic 7,5 - Letteralmente indemoniato. Vola sulla fascia risultando imprendibile per gli avversari, e trova due assist con cross e sponda di testa per Barella e Dzeko.

Correa 6 - Preferito a Sanchez nella sostituzione di Lautaro, mostra una buona forma e una buona intesa con Dzeko. Prova anche a colpire ma Montipò gli dice di no.

Gosens 6 - Una mezz’ora di spinta, in alternativa a Perisic sulla corsia mancina, e anche un tentativo dalla distanza che però si spegne sul fondo, lontano dai pali.

Dzeko 7,5 - Senza Lautaro diventa il faro della manovra offensiva nerazzurra. Viene cercato spesso e lui mostra di saper sempre cosa fare con il pallone, e in più si fa trovare nel posto giusto per il 2-0.

Pagelle a cura di Marco Agostinelli

PAGELLE VERONA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Verona

Montipò 7 - Bersagliato dai tentativi nerazzurri, risponde presente a diverse conclusioni. Si supera su Perisic ma non può nulla sulle conclusioni ravvicinate di Barella e Dzeko. Senza di lui sarebbe potuta finire in goleada.

Casale 5,5 - Sorpreso dal taglio di Barella, intento a seguire Dzeko. È il più giovane della difesa, ma alla fine è quello che sbaglia meno.

Gunter 5 - In difficoltà a gestire l’azione difensiva, si fa trovare anche fuori posizione sul corner del 2-0 dimenticandosi di Dzeko.

Ceccherini 4,5 - Sopraffatto da Perisic, non riesce a limitarlo nell’azione del primo goal, e si fa anticipare di testa in quella del secondo. Potrebbe rimediare, ma spara malamente a lato un rigore in movimento.

Sutalo sv.

Faraoni 5 - Stranamente spento rispetto ai suoi standard. Perde il duello con Perisic, anche se nell’azione del primo goal ha ben poche colpe visto il passaggio errato che lo taglia completamente fuori.

Depaoli 6 - Entra con grinta e prova a sfoggiare maggior intraprendenza rispetto a Faraoni.

Tameze 5,5 - Nonostante il dominio territoriale dei padroni di casa, non sfigura lottando e intervenendo con prontezza è decisione in diverse situazioni. Cala fisicamente nella ripresa.

Ilic 5,5 - Primo tempo di grande sofferenza, cresce nella ripresa con tanti palloni recuperati che spezzano e rallentano un po’ il palleggio nerazzurro.

Lazovic 5,5 - Uno dei pochi a provarci sfruttando qualche mancato rientro di Dumfries per affacciarsi nell’area nerazzurra e provare a creare pericoli.

Cancellieri sv.

Bessa 5 - Ha sulla coscienza il pallone regalato a Perisic che genera lo svantaggio. Per il resto non sembra mai propriamente nel vivo del gioco.

Lasagna 6 - Entra e prova subito a colpire dalla distanza, ma non trova la porta. La trova, con un colpo di testo, che però risulta innocuo per Handanovic.

Caprari 5 - Il grande assente del pomeriggio milanese. Annullato dai difensori interisti, non riesce ad entrare in partita mostrando i colpi sfoderati nel corso della stagione.

Simeone 5,5 - Lotta contro i centrali avversari e svaria per trovare spazio, e quando lo trova sbatte su Handanovic in uscita. Partita complicata, ma è uno degli ultimi a mollare.

Pagelle a cura di Marco Agostinelli

tutte le notizie di