Pagelle Inter – Milan 1-2: Ibrahimovic e Lukaku protagonisti – Voti Fantacalcio

di Voti Fantamagazine

Con una doppietta di Ibrahimovic nel primo quarto d’ora, il Milan si aggiudica il derby della madonnina. A nulla serve il quarto goal in quattro partite di Lukaku. I rossoneri, vincono ancora e rimangono in vetta a punteggio pieno.

PAGELLE INTER

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Inter

Handanovic 6,5 – Bravo ad opporsi ad Ibra dagli undici metri, ma non può nulla sulla ribattuta e sul tap-in del raddoppio. Per il resto non viene praticamente mai impegnato.

D’Ambrosio 5 – In costante difficoltà su Leao, che lo salta e trova l’assist del 2-0. Da terzo centrale rimane più bloccato e non riesce a dare il suo contributo nemmeno sulle palle ferme.

De Vrij 6 – Ultimo baluardo della retroguardia interista. Ingaggia spesso il duello con Ibra, soprattutto nel secondo tempo. Fatica, ma risulta efficace.

Kolarov 4 – Disastroso da centrale in marcatura su Ibrahimovic. Prima lo stende concedendo il rigore, poi se lo perde sul secondo palo in occasione del goal del raddoppio rossonero.

Hakimi 6 – Annunciato nel duello con Theo Hernandez, ne risulta spesso vincitore, creando sempre pericoli con le sue discese sulla corsia. Sfiora anche il goal, e nel finale si prende un giallo evitabile.

Brozovic 5,5 – Soffre la fisicità della mediana rossonera, non riuscendo a trovare gli spazi per dettare il palleggio nerazzurro. Spende un giallo per bloccare una ripartenza e lascia il campo a metà della ripresa.

Eriksen 5,5 – Entra per dare maggior qualità alla manovra, ma si vede solo per un buon recupero difensivo e un paio di imprecisioni non da lui.

Barella 6,5 – Moto perpetuo tra centrocampo e trequarti. Aggiunge qualità alla sua solita dose di quantità, proponendosi e rendendosi spesso pericoloso tra le linee.

Perisic 6 – Discreta prova sulla fascia, fatica inizialmente contro Calabria, ma da un suo cross, deviato da Donnarumma, nasce il goal di Lukaku.

Vidal 6 – Mostra fin da subito le sue doti da leader in mezzo al campo, spendendosi fisicamente con tanti interventi duri ma efficaci per recuperare palla e ripartire velocemente.

Sanchez sv.

Lukaku 6,5 – Tanto lavoro sporco e pochi palloni giocabili in area di rigore, ma fa il suo mestiere e alla prima vera occasione la spinge in rete da due passi. Ci prova anche di testa ma non trova la porta.

Lautaro 6 – Non riesce ad incidere in zona goal, ma si batte spalleggiando Lukaku e offrendo sempre il suo contributo alla manovra offensiva nerazzurra.

Pagelle a cura di Marco Agostinelli

PAGELLE MILAN

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Milan

Donnarumma 6 – Non è chiamato agli straordinari, ordinaria amministrazione tra i pali. Incolpevole sul gol.

Calabria 5 – Gioca una partita diligente, Perisic contro di lui ha vita dura. Ha il demerito però di farsi prendere in mezzo tra il croato e Kolarov in occasione della rete interista.

Kjaer 6 – Soffre inizialmente Lautaro Martinez ma esce alla distanza erigendo un muro che i nerazzurri fanno fatica a passare.

Romagnoli 6 – Lukaku gioca di fisico e velocità ma tiene duro. Nel complesso non demerita, gli errori sono minimi.

Hernandez 5.5 – Il confronto diretto con Hakimi lo vedo alcune volte in difficoltà, ma sa come rimediare. Anche su Lukaku, sfruttando la sua velocità. Non è proprio impeccabile nel coprire sul centravanti belga in occasione della rete avversaria.

Bennacer 6.5 – È ovunque, smista palloni e rincorre gli avversari, che non passano 90 minuti molto semplici.

Kessiè 6.5 – Un carrarmato, come Bennacer è un pilastro del centrocampo rossonero. Aiuta, inoltre, i centrali difensivi nelle chiusure su Lukaku.

Saelemaekers 6.5 – Impegno e corsa a servizio della squadra, dialoga bene con Ibra e Calhanoglu mettendo in difficoltà gli avversari.

Calhanoglu 6.5 – Disegna calcio, il dialogo con Ibra è costante. E il rigore guadagnato dallo svedese nasce proprio da una sua giocata.

Leao 6.5 – A intermittenza, ma bene. Brucia D’Ambrosio nel servire l’assist per il secondo gol di Ibrahimovic.

Ibrahimovic 8 – Dieci anni dopo è Inter-Milan, è sempre Zlatan Ibrahimovic. Doppietta decisiva e partecipazione attiva nel gioco di squadra: i palloni alti li ha presi sempre e solo lui.

Krunic 6 – Entrato per dare sostanza in mezzo al campo, ha svolto egregiamente il suo compito.

Castillejo 6 – Sfavorito dal contesto di gara ma comunque sufficiente.

Tonali sv

Pagelle a cura di Ciro Brancone

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy