Pagelle Inter – Crotone 6-2: super Lautaro, nerazzurri a valanga

I nerazzurri di Conte travolgono con un netto 6-2 il Crotone e aprono alla grande il 2021

di Voti Fantamagazine

I nerazzurri di Conte travolgono con un netto 6-2 il Crotone e aprono alla grande il 2021. Dopo il goal di Messias, i nerazzurri ribaltano il match con un super Lukaku e la tripletta di Lautaro. Nel mezzo le reti di Golemic, Hakimi e l’autorete di Marrone.

PAGELLE INTER

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Inter

Handanovic 6 – Non deve compiere parate, ma si ritrova per due volte a raccogliere la palla dalla propria rete. Nel duello dagli undici metri con Golemic, intuisce ma non può arrivarci.

Skriniar 6,5 – Prestazione sui livelli del vero Skriniar visto in maglia nerazzurra. Sempre puntuale in fase difensiva e con qualche proiezione offensiva che mostra la buona forma dello slovacco.

De Vrij 6 – Meno preciso e concentrato rispetto al solito, si concede qualche sbavatura di troppo, ma alla fine ne esce con esperienza e senza errori gravi.

Bastoni 6,5 – Decisivo su Messias ad inizio gara. È sempre nel posto giusto al momento giusto per limitare e interrompere le azioni offensive avversarie. Suo il lancio per il goal di Lukaku.

Kolarov sv.

Hakimi 6,5 – Partita di grande spinta, seppur con qualche imprecisione di troppo nell’ultimo passaggio, impreziosita dal suo 5º goal in campionato che vale il definitivo 6-2.

Barella 6,5 – Ci mette la solita dose di quantità e qualità, e si inserisce nell’azione che porta al momentaneo 2-1, con il pallone che Marrone spinge nella sua porta.

Gagliardini 6 – Prende il posto di Barella, per dare fiato al compagno, e forza fresca alla mediana nerazzurra.

Brozovic 6,5 – Dovrebbe gestire e organizzare il possesso interista, ma si concede qualche imprecisione di troppo. Si riscatta nella ripresa, alzando i giri del motore e con l’assist del 3-2.

Vidal 4 – Un tempo da dimenticare per il Cileno, sostituito nell’intervallo. Colpevole in entrambe le reti avversarie, prima si perde completamente la marcatura di Zanellato, poi arriva in ritardo su Reca e regala un calcio di rigore.

Sensi 6 – Non ci voleva molto ad essere meglio di questo Vidal, ma lui entra col piglio giusto e porta calma e qualità al palleggio nerazzurro, poco preciso nel primo tempo.

Young 5,5 – Inizia il match con un errore di posizione che spalanca la porta a Pereira, che per sua fortuna non ne approfitta. Si fa vedere in fase offensiva, ma con poca precisione.

Darmian 6,5 – Si conferma una delle note liete del mercato nerazzurro. Ancora una volta entra dando il suo contributo con l’assist per Hakimi.

Lautaro 8 – Una tripletta e un autogol procurato per iniziare al meglio il 2021. L’intesa con Lukaku è perfetta e lui sfrutta alla grande gli spazi aperti dal compagno, per segnare in tutti i modi, destro, sinistro e testa.

Lukaku 7,5 – Partita praticamente perfetta del belga, che lotta, crea spazio per i compagni ed entra in tutti i goal, con un assist, due giocate determinanti e il 50º goal nerazzurro.

Perisic 6 – Una manciata di minuti al fianco di Lautaro e una conclusione che Cordaz respinge male e che genera il 5-2.

Pagelle a cura di Marco Agostinelli

PAGELLE CROTONE

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Crotone

 

Cordaz 6 – Subisce cinque reti senza colpe, ed è bravo ad opporsi ai numerosi tentativi con grande attenzione. Nel finale, potrebbe fare di più sulla conclusione di Perisic, respingendo centralmente.

Marrone 4 – In difficoltà contro gli attaccanti nerazzurri, si fa tagliare fuori da Lautaro, sul lancio di Lukaku, in occasione del goal del pareggio. Poi completa la sua giornata no con un autogol, chiudendo in anticipo su Lautaro.

Golemic 5,5 – Non ha vita facile contro gli avversari, ma ci mette grinta e qualche fallo di troppo per limitare i danni. In assenza di Simy, si presenta sul dischetto e batte Handanovic facendo 2-2. Nel finale si perde Lautaro che fa 5-2.

Djidji sv.

Luperto 5 – Anche lui in costante apprensione, e le difficoltà si evidenziano in occasione della quarta rete nerazzurra, quando concede campo e tempo a Lukaku che se ne sbarazza agevolmente.

Magallan 6 – Inserito nel finale più per evitare di terminare il match in dieci, che per provare a limitare il passivo.

Pereira 6 – Ha la prima chance del match ma non ne approfitta. Bravo a limitare Young e tenerlo bloccato, sovrapponendosi spesso sulla corsia.

Eduardo 6 – Partita dopo partita, si sta prendendo il centrocampo, con grande abnegazione e tanta quantità. Anche con la squadra al completo, sarà difficile privarsi di lui.

Zanellato 6,5 – L’ex milanista segna il suo primo goal stagionale a San Siro, con un ottimo stacco di testa alla prima occasione per i calabresi.

Molina 6,5 – Aggiunge dinamismo e qualità al centrocampo di Stroppa e soprattutto si rende prezioso in copertura, aiutando spesso i tre centrali.

Vulic sv.

Reca 5,5 – In netta difficoltà contro Hakimi. Subito ammonito gioca col freno a mano tirato e fatica sempre a limitare le discese del terzino nerazzurro. Si riscatta parzialmente guadagnando il rigore.

Riviere 5,5 – Preferito ancora a Simy dall’inizio, disputa una gara sporca e con pochi palloni giocabili, infastidendo De Vrij ma senza riuscire ad incidere in area.

Simy 6 – Una mezz’ora con pochissimi palloni giocabili, un paio di sponde e poco altro. Pochi minuti dopo il suo ingresso il Crotone prende il quarto goal e smette di giocare.

Messias 6,5 – Si conferma l’uomo più in forma del Crotone. Gioca a tutto campo e con i suoi dribbling tiene sempre in apprensione la difesa nerazzurra. Suo anche l’assist per Zanellato.

Rojas sv.

Pagelle a cura di Marco Agostinelli

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy