Pagelle Genoa – Torino 0-2: bonus per Lukic, malus per Luca Pellegrini – Voti Fantacalcio

di Voti Fantamagazine

Colpo del Torino sul campo del Genoa nel recupero della 3a giornata. Lukic e un autogol di Pellegrini, salvano la panchina di Giampaolo, che nel finale trema per il ritorno dei rossoblu che, nel recupero, trovano la rete con Scamacca.

PAGELLE GENOA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Genoa

Perin 6 – Praticamente mai chiamato in causa dagli avversari. Non può nulla sul primo goal, e poi è un suo compagno a beffarlo.

Ghiglione 5,5 – Da terzino e non da esterno spinge meno e concede troppo campo agli avversari, come in occasione del raddoppio granata, quando Belotti lo supera con troppa facilità.

Goldaniga 4,5 – Tra lui e Ghiglione, il gallo Belotti si muove con troppa facilità. Lui, oltre a far fatica ci mette anche un disimpegno horror che spalanca la strada a Lukic che fa 0-1.

Bani 6 – Inserito nella ripresa per dare maggiore solidità al reparto difensivo. Prova a farsi vedere anche nell’area avversaria.

Zapata 6 – Il più attento della difesa. Cerca di farsi trovare sempre pronto quando il Torino prova a sfondare dalle sue parti.

Pellegrini 5 – Non disputa una brutta partita da metà campo in su, ma dietro mostra ancora tante lacune e il tentativo disperato di recuperare che lo porta a fare autogol ne è la prova. Esce per un problema fisico.

Criscito 6 – Prende il posto dell’infortunato Pellegrini e prova a dare la sua dose di grinta ed esperienza sulla corsia, ma non riesce a creare pericoli.

Lerager 5,5 – Ci mette la solita grinta in mediana, ma i centrocampisti avversari vanno più forti di lui e il sul match diventa complicato.

Badelj 5,5 – Il metronomo rossoblu non gira come dovrebbe e tutto il Genoa ne risente. Si ritrova anche a dover rincorrere e spesso deve fermare gli avversari in modo falloso.

Rovella 6 – Ancora una volta una delle note più positive dei liguri. Sempre nel vivo della manovra, e seppur con qualche errore non manca di personalità. Ci prova anche al volo, ma il suo tentativo viene deviato in corner.

Destro sv.

Zajc 5,5 – Il trequartista ex Empoli non è ancora al top della condizione e si vede. Da lui ci si aspetta qualche guizzo di qualità in più sulla trequarti, ma stasera il suo talento resta un po’ troppo nell’ombra.

Pandev 6,5 – Il suo ingresso alza la pericolosità dell’attacco. Bravo nel finale a controllare tra le linee e servire Scamacca che trova il suo secondo goal consecutivo.

Pjaca 5,5 – Anche lui come Zajc non è al meglio, ma di certo potrebbe fare di più. Prova a muoversi alle spalle di Scamacca, ma riesce a produrre solo un colpo di testa alto e un tiro murato.

Parigini 6 – Il suo ingresso dà vivacità alla manovra offensiva. È lui l’uomo su cui punta Maran per provare a rimontare il doppio svantaggio.

Scamacca 6,5 – Buon primo tempo, con pochi palloni giocabili e tante sportellate con gli avversari. Sparisce un po’ nella ripresa, ma nel finale è bravo a trovare il goal del 1-2.

Pagelle a cura di Marco Agostinelli

PAGELLE TORINO

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Torino

Sirigu 6 – Praticamente non impegnato fino al gol fatta eccezione per qualche semplice uscita.

Singo 6.5 – Esordio da titolare positivo per il giovane Wilfried, che si districa bene in diverse situazioni spinose nonostante la partita decisiva. Cala leggermente nel secondo tempo, venendo sostituito e andando incontro ad un giallo per un’entrata in ritardo.

Vojvoda 6 – Ordinato al suo ingresso, effettua un paio dei suoi interessanti cross sul finire del match.

Bremer 6.5 – Il brasiliano inizia tentennando ma come spesso accade viene fuori sul lungo andare, trovando qualcuno dei suoi classici anticipi ad effetto. Nel complesso positivo, non avendo delle colpe specifiche nel gol subito nel finale.

Lyanco 6.5 – Discorso simile a quello fatto per il compagno di reparto, anche se l’ex Bologna brilla maggiormente per gli interventi aerei con cui allontana i pericoli derivanti dai piazzati.

Murru 6.5 – Con Singo bloccato sull’altra corsia, il sardo spinge molto nel primo tempo, trovando il lancio che porta all’autorete di Pellegrini. Sullo 0-1, prestazione impreziosita da un salvataggio sulla linea indispensabile per l’andamento positivo della partita.

Rodriguez 6 – Gestisce sapientemente diverse palle sporche al suo ingresso, senza commettere ingenuità particolari. Nota incolore il gol finale arrivato dal suo lato, su cui però pesa maggiormente un errore in disimpegno dei centrocampisti.

Rincon 6 – Il venezuelano nel complesso si destreggia bene come regista, aprendo spesso il gioco in situazioni ingarbugliate tra le maglie genoane, tuttavia finisce per prendere un altro giallo ampiamente evitabile.

Gojak 5.5 – Molto timido in proposizione offensiva, rischia grosso con un intervento a gamba alta nel corso del primo tempo. La sensazione che dà è quella di non aver ancora trovato la quadra completa all’interno del centrocampo di Giampaolo, tuttavia non commette nemmeno grossi errori.

Meitè 6 – Ordinato ed efficace nelle uscite palla al piede, i costanti richiami del mister paiono sortire un effetto positivo sulla concentrazione del francese, che di fatto non sbaglia quasi nulla al suo ingresso in un momento delicato della partita.

Linetty 6.5 – In crescendo nonostante le fatiche dei tanti match ravvicinati sulle gambe, recupera diversi palloni contesi in situazioni non banali e sul finale trova un grande corridoio per Bonazzoli che poteva portare a chiudere la gara. Il polacco pare inserito definitivamente nei meccanismi di squadra e nelle azioni offensive si fa sempre più vivo.

Ansaldi sv.

Lukic 7 – Vero man of the match, in gol dopo soli 10′ con un gran sinistro, propizia poi il secondo con un altro inserimento in area, ma in generale l’aspetto più positivo è come riesca sempre a fare la cosa giusta senza mai forzare la giocata. Unica pecca il giallo finale, in cui capitan Belotti lo deve allontanare dal direttore per non rischiare un cartellino ulteriore.

Verdi 5.5 – Nel complesso l’ex Napoli mostra sempre voglia e attitudine nel lottare o cercare i compagni, tuttavia sono troppe le giocate sbagliate sul dunque, oltre ai piazzati gettati sul fondo. Rimandato nuovamente.

Bonazzoli 5.5 – Si sbatte e lotta dal primo minuto in cui entra, ma sul giudizio pesa molto l’errore di gestione avvenuto attorno al 75′ in cui si divora un’ottima occasione in contropiede, in cui avrebbe potuto servire Belotti ma finisce per concludere malamente a lato.

Belotti 6.5 – In campo nonostante la contusione rimediata 3 giorni fa con la Lazio, il gallo si destreggia molto bene tra cambi gioco spettacolari e la solita grande abilità nel proteggere palla. Ad aggiungersi al pacchetto, la bella palla tagliata che propizia il raddoppio.

Pagelle a cura di Thomas Dal Monte.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy