Pagelle Genoa – Parma 1-2: Gervinho risolve l’incontro! – Voti Fantacalcio

L’ivoriano segna la doppietta decisiva ai fini del risultato. Il Genoa risponde con Shomurodov, ma non basta

di Voti Fantamagazine

Termina con la vittoria del Parma il posticipo della 9a giornata di campionato. Gervinho sugli scudi autore di una doppietta decisiva ai fini del risultato. Shomurodov segna il gol della bandiera per il Genoa dimostrandosi autore di una buona prova da prima punta anche se i compagni non lo aiutano.

PAGELLE GENOA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Genoa

Paleari 6 – non mostra sicurezza in occasione dei due gol del Parma, ma le colpe non sono tutte sue e certamente la squadra non lo aiuta

Goldaniga 6 – Migliore della difesa, oltre a mettersi al servizio del reparto arretrato aiuta anche Ghiglione sulla fascia

Zapata 5 – Lento, sbaglia in occasione del secondo gol segnato da Gervinho

Bani 5,5 – pecca di precisione durante l’incontro e diventa nervoso nel finale di gara

Ghiglione 5,5 – i cross sono sempre gli stessi e spesso non vanno a buon fine

Parigini SV

Sturaro 5,5 – cuore e polmoni del Genoa nella zona nevralgica del campo, ma non basta

Badelj 5,5 – confeziona l’assist per Shomurodov, ma anche quello per il primo gol di Gervinho

Lerager 5 – gli avversari sembrano degli extraterrestri ai suoi confronti, brutta partita per il centrocampista

Zajc 5 – dovrebbe portare qualità al suo ingresso, ma non porta grandi cambiamenti

Pellegrini 6 – Cross e tanta corsa per la squadra, ma alcuni tiri sono troppo velleitari

Shomurodov 7 – gioca da prima punta e finalmente si vedono i risultati

Pandev 5 – periodo negativo che non si ferma per il macedone

Scamacca 5 – prova diverse volte a trovare la via del gol ma sbaglia clamorosamente come in occasione del tap-in da pochi metri

Pjaca SV

Destro SV

PAGELLE PARMA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Parma

Sepe 6,5 – Incolpevole sulla rete di Shomurodov, con la sua difesa che lascia troppo spazio all’attaccante del Genoa, ma è molto bravo nel primo tempo ad opporsi proprio all’uzbeko.

Busi 5 – Probabilmente non ancora in condizione, gioca 70’ spesso in sofferenza, con Pellegrini che gli va via un paio di volte e, nella ripresa, risulta piuttosto molle nel contrasto che porta alla rete del Genoa. Esce per Iacoponi.

Bruno Alves 6 – Attento sulle palle alte, alla fine tiene bene e risulta la solita roccia, anche se un suo disimpegno propizia il goal che accorcia le distanze per i padroni di casa, firmato da Shomurodov, e nel primo tempo sia l’uzbeko che Scamacca creano qualche apprensione di troppo a lui e al collega di reparto.

Osorio 5,5 – Un po’ confusionario, Scamacca grazia lui e il suo compagno di reparto quando si divora un goal a porta vuota.

Gagliolo 6 – Si fa male dopo appena una ventina di minuti ed esce per Laurini.

Kucka 7 – Gestisce tutti i possessi in maniera attenta, facendo salire la squadra e trovando buoni spunti, come l’assist che vale il vantaggio di Gervinho. Inoltre propizia anche la seconda rete dell’ivoriano: gran lavoro in pressione, possesso recuperato e, nel proseguo dell’azione, il Parma raddoppia.

Scozzarella 6 – Classica partita di quantità e di generosità per il mediano degli emiliani, che fa sostanza in mezzo al campo ma è costretto ad abbandonare i suoi, sostituito da Hernani, per un problema fisico.

Kurtic 6,5 – Anche lui, come gli altri centrocampisti emiliani, chiude una buona gara in entrambe le fasi di gioco, coprendo bene tutto il campo. È lui a mettere il cross che Zapata regala poi goffamente a Gervinho per il raddoppio.

Karamoh 6 – Delle punte gialloblu è quella meno precisa, anche se comunque si muove tanto, creando gli spazi giusti per i compagni di reparto. Innocuo, ma comunque generoso, esce nel secondo tempo per Grassi.

Cornelius 6 – Spazia per tutto il fronte d’attacco e i centrali del Genoa faticano a gestirlo, ma cala nella ripresa, andando a finire troppe volte in fuorigioco e faticando poi ad incidere.

Gervinho 7,5 – Onnipresente, segna una doppietta sfruttando prima l’ottimo assist di Kucka, e poi il grossolano errore in disimpegno di Zapata. Nel mezzo colpisce anche una traversa ed impegna più volte il portiere avversario.

Laurini 6 – Il Genoa dal suo lato spinge poco e non soffre, mentre non si mostra molto in fase di spinta, rimanendo attento dietro.

Hernani 5,5 – Non entra col piglio giusto e si prende qualche ramanzina da Liverani, salvo poi salire col passare dei minuti.

Iacoponi 6 – Gioca una ventina di minuti e tiene la posizione, senza rischiare.

Grassi 6 – Messo in campo per fare densità e in ottica di copertura, è però sfortunato dato che, entrato da poco più di 15’, si fa male al braccio a seguito di un contrasto con Parigini, ed è costretto ad abbandonare il terreno di gioco.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy