Pagelle Genoa – Lazio 2-3: i rossoblu tentano la rimonta ma vincono gli ospiti – Voti Fantacalcio

Pagelle Genoa – Lazio 2-3: i rossoblu tentano la rimonta ma vincono gli ospiti – Voti Fantacalcio

La Lazio riesce a vincere contro il Genoa, resistendo all’assalto finale dei rossoblu dopo il gol di Criscito che aveva riaperto la partita.

di Voti Fantamagazine
Pagelle Genoa - Lazio 2-3: i rossoblu tentano la rimonta ma vincono gli ospiti - Voti Fantacalcio

Vince ancora la Lazio, che si impone 2-3 sul Genoa, grazie alle reti di Marusic, Immobile e Cataldi. Gli uomini di Nicola provano per due volte a rientrare in partita, prima con Cassata e poi con Criscito. Altri tre punti per i biancocelesti che possono quindi continuare la corsa scudetto.

PAGELLE GENOA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Genoa

Perin 6,5 – Subisce tre gol sui quali non può proprio fare nulla. Viene sollecitato spesso dalle conclusioni avversarie, rispedendo al mittente tutto ciò che può.

Biraschi 5,5 – Parte bene con buona determinazione proponendosi anche in proiezione offensiva, ma risulta spesso impreciso e cala troppo presto, lasciando tanto campo agli avversari.

Soumaoro 5,5 – Complice con Masiello in occasione del vantaggio biancoceleste. A differenza del compagno ha un maggior senso della posizione che sfrutta per limitare potenziali situazioni pericolose.

Masiello 5 – Troppo leggero in chiusura su Marusic in occasione del goal, e sempre in difficoltà quando viene puntato uno contro uno dagli avversari.

Ankersen 6,5 – Buona gara sulla corsia, impreziosita dal passaggio vincente per Cassata che trova un grande goal. Sacrificato per tentare l’assalto finale.

Iago Falque 5,5 – Buona notizia il suo rientro dopo il lungo infortunio, ma è l’unica nota lieta di un match in cui non riesce ad incidere come dovrebbe.

Behrami 6,5 – Lotta e combatte in ogni zona del campo per recuperare più palloni possibili e bloccare le iniziative avversarie.

Schone 6 – Partita ordinata e di qualità in mezzo al campo. Detta i tempi di gioco e avrebbe anche qualche chance su punizione, ma non riesce ad impensierire gli avversari come vorrebbe.

Cassata 7 – La sua posizione in campo preoccupa Inzaghi fin dall’inizio. Al solito apporto di quantità, aggiunge un gioiello con un destro a giro dal limite dell’area.

Criscito 6 – Bel duello con Marusic sulla fascia, ma la prima “battaglia” persa, pesa molto perché porta al goal del vantaggio ospite. Nel finale trasforma dagli undici metri, regalandosi il 7 goal stagionale.

Favilli 6 – Il più pericoloso nel primo tempo, viene fermato solo dal palo e da un ottimo intervento di Strakosha. Sostituito subito dopo il goal del 1-2, quando il Genoa va alla caccia del pari.

Pandev 6,5 – Ancora una volta risulta determinante, anche se stavolta non ai fini del risultato finale. Il suo ingresso in campo dà energia al Genoa e con la sua caparbietà si procura il rigore che vale il 2-3.

Sanabria 5 – Uno dei migliori delle ultime gare, ma oggi proprio non è in giornata. Fatica a trovare la posizione giusta per far male agli avversari, risultando estraneo alla manovra.

Destro 5,5 – Entra per dare maggior peso all’attacco, ma si nota solo per una conclusione in diagonale disinnescata da Strakosha. Troppo poco.

Pagelle a cura di Marco Agostinelli

PAGELLE LAZIO

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Lazio

Strakosha 6: buoni controlli nel primo tempo, non si lascia sorprendere dalle conclusioni avversarie. Può poco sul gol di Cassata, mentre viene spiazzato dal rigore di Criscito.

Patric 6,5: Allontana e intercetta un gran numero di palloni fino alla fine.

Vavro 6: Non ha l’esperienza e l’eleganza di Acerbi ma si rende protagonista di una prestazione sufficiente.

Radu 6,5: Da uno dei suoi tanti lanci dalle retrovie parte l’azione del vantaggio laziale. Nel corso della gara vince un buon numero di contrasti.

Marusic 6,5: Ci mette meno di due minuti ad imporsi fisicamente e segnare il gol che apre le marcature biancocelesti. Dopodiché si dedica ad un lavoro di copertura.

Milinkovic-Savic 6,5: Offre una gran quantità di assist ai compagni, tra cui quello lungimirante che però viene sprecato da Immobile e quello che invece più tardi porta al raddoppio laziale.

Leiva 6: Corre dietro ad ogni pallone, bloccando le avanzate genoane e risultando prezioso in quelle laziali. Il giallo costringe però Inzaghi a sostituirlo dopo meno di un’ora.

Luis Alberto 6,5: Tanti recuperi a centrocampo, soprattutto durante l’assalto finale del Genoa. Rimane fino all’ultimo minuto il più pericoloso dei suoi.

Jony 5,5: Dà una mano nel chiudere gli spazi dietro ma si fa vedere troppo poco in avanti.

Caicedo 6,5: C’è il suo zampino in entrambi i gol della Lazio, viene sostituito dopo soli 53 minuti.

Immobile 6,5: Nel primo tempo non incide più di tanto, nel secondo spreca un’occasione d’oro ma si rifà subito dopo con il gol del raddoppio bianconceleste.

Correa (dal 52esimo) 6: Entra bene in partita, solo due buoni interventi di Perin gli negano la gioia del ritorno al gol.

Cataldi (dal 52esimo) 6,5: Lascia libero Cassata di segnare il primo gol rossoblu ma si fa perdonare realizzando il gol su punizione che risulterà decisivo per il risultato finale.

Lazzari (dal 61esimo) 5,5: Entra per aggiungere energie fresche ma un suo intervento scomposto e sfortunato regala il rigore al Genoa.

Pagelle a cura di Patrizia Monaco

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy