voti fantacalcio

Pagelle Fiorentina – Verona 1-1: Caprari su rigore risponde al rapace Piatek!

Pagelle Fiorentina – Verona 1-1: Caprari su rigore risponde al rapace Piatek!

Al Franchi Fiorentina e Verona lottano senza esclusioni di colpi, ma non vanno oltre il pareggio. I due tecnici sono abili nel limitarsi a vicenda e al gol iniziale da rapace di Piatek, risponde Caprari con un rigore trasformato sempre nel primo...

Voti Fantamagazine

Al Franchi Fiorentina e Verona lottano senza esclusioni di colpi, ma non vanno oltre il pareggio. I due tecnici sono abili nel limitarsi a vicenda e al gol iniziale da rapace di Piatek, risponde Caprari con un rigore trasformato sempre nel primo tempo. Ripresa di marca viola, ma gli inserimenti di Torreira non vanno a buon fine e con un po' di sofferenza gli scaligeri riescono a blindare l'area per l'1-1 finale.

PAGELLE FIORENTINA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Fiorentina

Terracciano 7 - Geometrico il rilancio che innesca Ikone per il gol di Piatek. Sicuro tra i pali tanto da blindare il risultato con la parata in uscita su Lasagna.

Venuti 5.5 - È rincuorato dal pubblico in maniera continua, ma non basta per fargli passare un pomeriggio tranquillo. Lazovic è un cliente difficile ed è costretto più volte a cedere il passo. Meglio quando il serbo lascia il campo.

Milenkovic 5.5 - Come in tante altre occasioni offre una marcatura sull'attaccante di turno di assoluto livello, ma macchia la prestazione con un' amnesia grave. Questa volta causa il rigore con un intervento in chiaro ritardo su Lasagna. Non ne risente a livello mentale nell'arco della prestazione.

Igor 6.5 - Attento e diligente nel contenere le folate avversarie e sempre più sicuro nel controllo della sfera. Giocatore rivitalizzato da Italiano.

Biraghi 6 - Spinge col contagocce fornendo qualche sventagliata interessante e in generale soffrendo su alcuni isolati spunti avversari. Ai limiti della sufficienza.

Torreira 6 - Regia scolastica e abbastanza precisa. Aumenta l'intensità nella ripresa sfiorando pure la marcatura in tre occasioni. La seconda però è letteralmente divorata.

Maleh 5 - Tanti interventi sporchi e qualche apprensione contro avversari alti ed aggressivi. Non convince Italiano e viene sostituito all'intervallo.

Castrovilli 6 - Non riesce ad aumentare il ritmo e a fornire molta qualità dalla trequarti in su, ma non mancano guizzi interessanti. Potrebbe comunque offrire maggiore continuità.

Ikone 5.5 - Sempre equilibrato nel garantire la doppia fase, ma mai dirompente. Da una sua serpentina scaturisce l'azione del momentaneo vantaggio prima di perdersi tra le pieghe della partita. Non rientra in campo nella ripresa.

Saponara 5.5 - Fisicamente concede qualcosa e i difensori avversari ne approfittano per limitarlo. Italiano si accorge delle difficoltà e lo sostituisce all'intervallo.

Piatek 7 - Implacabile appena ha la possibilità di colpire in area di rigore. Sfiora anche la doppietta nella ripresa con una rapida girata al volo. Lavoro da bomber svolto alla perfezione.

Duncan 6 - Importante nel limitare il palleggio degli avversari. Lentamente guadagna campo per provare il forcing finale.

Callejon 6 - La qualità con il pallone tra i piedi non manca anche se non riesce a predominare.

Sottil 5.5 - Non riesce a portare il cambio di passo sperato da Italiano.

Gonzalez 5.5 - Porta solo nervosismo nel quarto d'ora finale. È ben controllato.

Amrabat S.V.

Pagelle a cura di Valerio Sereni

PAGELLE VERONA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Verona

Montipò 6 - Timbra il cartellino respingendo l'insidiosa punizione di Callejon.

Ceccherini 6.5 - Come sempre molto ruvido negli interventi e un po' approssimativo nella fase di possesso. È comunque molto efficace negli anticipi e nella ripresa si sgancia palla al piede anche in proiezione offensiva.

Gunter 5 - Fuori posizione sul gol di Piatek e in tante altre circostanze, dove viene graziato dall' imprecisione avversaria .

Casale 6 - Cerca di non concedere il fianco ai rapidi esterni viola e per farlo spesso è costretto a indietreggiare. Vanificata l'attenta chiusura su Ikone da un imprevedibile rimpallo.

Faraoni 6 - Poca qualità e velocità nell'arco della partita, anche se ci sono due occasioni dove avrebbe potuto scardinare la difesa viola. Probabilmente la partita grigia è condizionata anche da qualche acciacco che lo costringe al cambio nel finale.

Tameze 6 - Più imballato del solito per tutto l'arco della partita, ma comunque sempre importante la sostanza offerta in mezzo al campo. Soffre alcuni fulminei inserimenti dei centrocampisti avversari, ma si fa trovare pronto nelle battute finali.

Ilic 6 - Non ha la possibilità di illuminare il gioco quest'oggi, ma si cala alla perfezione nel contesto combattivo andato in scena. Abile più volte nel proteggere il pallone e nel contenere le folate finali avversarie.

Lazovic 6.5 - Solito motorino perpetuo sulla fascia sinistra. Non sempre puliti i suoi cross, ma abile nel mantenere in costante apprensione Venuti.

Caprari 7 - Punto di riferimento totale dalla trequarti in su. Tante giocate, filtranti e un rigore trasformato. Dopo l'ora di gioco però si spegne la luce e stringe i denti insieme ai compagni.

Lasagna 5.5 - Manca ancora una volta il killer instinct sottoporta a tu per tu con Terracciano. Fattore molto limitante per un attaccante, pur tenendo conto di quanto si possa muovere bene tra le linee. Troppe pause nella sua prestazione. Si conquista il rigore arrivando prima sul pallone.

Simeone 5 - Braccato da Milenkovic e Igor per tutta la partita. Si contano sulle dita di una mano i duelli vinti.

Depaoli 6 - Per caratteristiche è costretto a dedicarsi alla fase difensiva. Svolge il compitino egregiamente.

Bessa 5.5 - Inserito per rinfoltire il centrocampo, manca però la qualità per provare qualche ribaltamento di fronte.

Sutalo S.V.

Pagelle a cura di Valerio Sereni

tutte le notizie di