Pagelle Fiorentina – Torino 2-0: vittoria e salvezza raggiunta per i viola! – Voti Fantacalcio

Pagelle Fiorentina – Torino 2-0: vittoria e salvezza raggiunta per i viola! – Voti Fantacalcio

Un autogol di Lyanco e Cutrone chiudono l’incontro.

di Voti Fantamagazine
Fiorentina, Cutrone ancora

Fiorentina che conquista i tre punti in casa contro il Torino, in una gara combattuta ma senza troppe emozioni. Partono forte i viola che dopo pochissimi minuti passano in vantaggio in maniera fortunosa, con Kouame che trova la deviazione di Lyanco, che insacca nella propria porta. Poi primo tempo sempre all’insegna dei toscani, che gestiscono il gioco. Nella ripresa prova a salire il Torino che si rende pericoloso con Belotti, che colpisce la traversa. Ma è la Fiorentina a trovare il raddoppio, con Ribery che effettua un perfetto filtrante per Cutrone, il quale chiude il match. Vince la Fiorentina 2 – 0.

PAGELLE FIORENTINA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Fiorentina

Terracciano 6 – Il Torino si affaccia poco dalle sue parti e, comunque, non viene impegnato seriamente.

Milenkovic 6,5 – Attento per tutto il match, prova anche qualche folata offensiva e non soffre Ola Aina.

Pezzella 6,5 – Gara ordinata in impostazione, risulta sicuro e presente nelle palle alte.

Caceres 6,5 – Anche per lui partita senza grosse apprensioni, agendo bene anche quando il Torino prova a salire.

Chiesa 6 – In fase conclusiva non riesce ad incidere, ma si adopera molto in fase di pressing. Generoso, esce a metà ripresa per Venuti.

Ghezzal 5,5 – Schierato da mezzala, è troppo sprecone nel primo tempo, quando gestisce male alcuni possessi che potevano risultare interessanti. Anche per lui la partita finisce a metà secondo tempo, al suo posto entra Duncan.

Pulgar 6,5 – Pochi spunti davvero interessanti, ma gara solida in mezzo al campo, dove lotta col roccioso centrocampo granata e perdendo pochissimi possessi.

Castrovilli 6 – Cerca di farsi notare con diversi movimenti sulla trequarti offensiva, gestendo diversi palloni, ma risultando a volte impreciso. Cala comprensibilmente nella ripresa, uscendo nel finale per Ceccherini.

Lirola 6,5 – Schierato a sorpresa a sinistra, gioca una gara di buon livello. Si sovrappone spesso e fino alla fine, dando spesso fastidio alla retroguardia granata.

Kouame 6,5 – Poco concreto sotto porta, anche se propizia la rete del vantaggio. Però il suo movimento mette spesso in difficoltà la retroguardia del Torino, in quanto non dà punti di riferimento. Non ancora al 100%, esce ad inizio secondo tempo per Cutrone.

Ribéry 7 – Il migliore dei suoi, non trova la rete ma propizia entrambi i goal dei suoi. Subisce molti falli, fa salire la squadra e crea superiorità. Esce anche lui nel finale, sostituito da Vlahovic.

Cutrone 7 – Il suo ingresso è decisivo. Subito impegna Sirigu sul suo palo, poi nel finale chiude il match, imbeccato da Ribery, confermando l’ottimo momento di forma.

Venuti 6 – Circa mezz’ora di gioco, senza troppi spunti ma anche senza rischi.

Duncan 6 – Anche per lui una mezz’ora di gestione, dando quantità e muscoli al centrocampo.

Ceccherini S.V.

Vlahovic S.V.

PAGELLE TORINO

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Torino

Sirigu 6 – Poco impegnato, incolpevole su entrambi i goal. Per il resto si fa trovare pronto.

Lyanco 4,5 – Goffo e sfortunato quando mette nella propria porta la conclusione non pericolosa di Kouame, ma più in generale soffre in continuazione le folate di Ribéry, commettendo spesso fallo e rischiando il doppio giallo. Esce nella ripresa per Millico.

N’koulou 6 – Difficile trovargli responsabilità sulle reti avversarie. Prova a metterci una pezza quando può.

Bremer 5 – Non riesce a ribadire la buona prova fatta contro il Genoa, va sempre in difficoltà.

De Silvestri 5 – Non riesce ad incidere in fase offensiva, mentre fatica a contenere le folate offensive sulla sua fascia, lasciando spesso Lyanco in difficoltà. Esce ad una ventina di minuti dalla fine per Ansaldi.

Lukic 5,5 – Non il peggiore dei suoi, ma fatica a dare qualità ai suoi possessi.

Meite 5 – Inconsistente, gestisce male troppi possessi, faticando anche in interdizione. Esce nel finale per Rincon.

Aina 5,5 – È molto attivo, cercando diverse sovrapposizioni, ma poi fatica a superare il suo dirimpettaio, non riuscendo poi ad incidere.

Berenguer 5,5 – Anche per lui gara generosa, dove prova a creare qualche apprensione, ma senza incidere. Esce a mezz’ora dalla fine per Edera.

Zaza 5 – Praticamente impalpabile, si trova spesso largo e, a parte provare a fare salire ogni tanto la squadra, risulta inconsistente nella manovra offensiva. Sostituito da Verdi a metà ripresa.

Belotti 6 – Si muove molto e risulta il più pericoloso dei suoi, quando colpisce la traversa, per quanto comunque crei poco in tutti i 90′. Ci prova, ma non riesce a fare la differenza.

Millico 5,5 – Entra per dare brio alla fase offensiva, non riesce a dare un gran contributo.

Edera 6 – Assieme a Belotti risulta pericoloso; trova anche il goal, ma a gioco fermo.

Verdi 5,5 – Non ha molto tempo per incidere, ma non riesce a dare la qualità che ha in dote al possesso dei suoi.

Ansaldi 6 – La più ghiotta occasione del Torino arriva dai suoi piedi, che mette il cross per Belotti, il quale colpisce la traversa. Per il resto gioca appena una ventina di minuti.

Rincon S.V.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy