voti fantacalcio

Pagelle Fiorentina – Lazio 0-3: Milinkovic-Savic e Immobile trascinano i biancocelesti – Voti Fantacalcio

Pagelle Fiorentina – Lazio 0-3: Milinkovic-Savic e Immobile trascinano i biancocelesti – Voti Fantacalcio

Colpo della Lazio, Franchi espugnato per tre reti a zero. Tutte nella ripresa le reti degli ospiti: Milinkovic-Savic apre le danze, Immobile consolida il vantaggio con un gol… e mezzo: il raddoppio personale viene evitato da Biraghi che,...

Voti Fantamagazine

Colpo della Lazio, Franchi espugnato per tre reti a zero. Tutte nella ripresa le reti degli ospiti: Milinkovic-Savic apre le danze, Immobile consolida il vantaggio con un gol... e mezzo: il raddoppio personale viene evitato da Biraghi che, però, mette nella propria porta il tris. Nel finale espulso Torreira per proteste.

PAGELLE FIORENTINA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Fiorentina

Terracciano 6,5 - Può poco sulle reti subite, anzi ha il merito di evitare un passivo peggiore con interventi davvero risolutori nelle varie fasi del match.

Venuti 5,5 - Con la squalifica di Odriozola ritrova il campo dal primo minuto. Gara ordinata, dal suo lato la Lazio spinge poco, ma lui nemmeno impegna il suo dirimpettaio in maglia biancoceleste.

Milenkovic 5,5 - Ultimo baluardo, primo tempo sugli scudi con interventi poderosi. Nella ripresa crolla come il resto del reparto annaspando sul turbo messo da Immobile.

Nastasic 4 - Torna titolare dopo quasi un girone (sei mesi). Se nel primo tempo Milenkovic riesce a rattoppare i suoi buchi, nella ripresa viene facilmente superato in fisico e in velocità da Immobile che consolida il successo biancoceleste con due azioni quasi in fotocopia.

Biraghi 5 - Bello il duello con Lazzari. Nel primo tempo avanza spesso il baricentro e serve un gran assist a Cabral che, però, si fa respingere la conclusione da Strakosha. Nella ripresa arriva in ritardo sul raddoppio di Immobile e poi sul tris non spazza mettendo la sfera in porta.

Bonaventura 5,5 - Tante buone cose, ma sul più bello è appannato e sparacchia da buona occasione. Ammonito, salterà lo Spezia per squalifica.

Torreira 5 - Un passo indietro rispetto alle ultime apparizioni. Commette un grave errore in fase di costruzione spalancando le porte agli avanti della Lazio murati da un super Terracciano. Chiude il match anzitempo facendosi espellere per una sciocchezza.

Duncan 5 - Milinkovic-Savic lo manda sotto ritmo, soffre tanto la classe del centrocampista serbo, al punto da perdere l'inserimento dello stesso in occasione del vantaggio biancoceleste.

Callejon 5,5 - Tante buone giocate tatticamente utili, ma tecnicamente gli manca da troppo tempo lo spunto dei bei tempi.

Cabral 5,5 - Subito in campo, esalta i riflessi di Strakosha con l'occasione più ghiotta creata dalla Viola. Avrebbe anche altre due occasioni, ma non arriva all'obiettivo per centimetri.

Sottil 6,5 - Il più vivace. Supera in diverse occasioni l'avversario diretto e crea diverse occasioni non sfruttate dai compagni.

Castrovilli 6 - Un altro tipo di apporto rispetto a Duncan. Guadagnerebbe persino un rigore poi tolto dal Var. Dà ritmo alla squadra toscana, ma da lì in poco ci sarebbe il tracollo della squadra.

Nico Gonzalez 6 - In dubbio alla vigilia del match entra dopo sessanta minuti. Prova qualche strappo ma viene ben gestito dagli avversari.

Ikoné sv

Piatek sv

Amrabat sv

Pagelle a cura di Mario Ruggiero

PAGELLE LAZIO

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Lazio

Strakosha 6,5 - Gran riflesso sull'incornata di Cabral. Unica della sua gara degna di nota, ma essenziale per blindare il successo biancoceleste.

Lazzari 5,5 - Guadagna un posto da titolare dopo le buone performance con Salernitana e Atalanta, ma stavolta non riesce a confermarsi. Soffre Biraghi e poi, una volta ammonito, viene sostituito per evitare rischi più grossi.

Luiz Felipe 6,5 - Cabral è un nuovo "cliente" in questa Serie A. Tutto da conoscere. Regge bene, però, la struttura fisica del brasiliano. Commette un fallo da rigore su Castrovilli, poi cancellato tempestivamente dal VAR.

Patric 6 - Si fa anticipare in maniera netta da Cabral nell'occasione più limpida creata dalla Fiorentina. Conferma, però, l'incredibile striscia di porte imbattute con la sua presenza in campo: la Lazio non subisce gol da quattro gare consecutive con lui in campo.

Marusic 6 - Dalle sue parti si gioca poco. Pur non essendo a suo agio su quella mattonella, riesce lo stesso a fare una buona prova. Nel finale né Nico Gonzalez prima e Ikonè poi lo mettono in difficoltà.

Milinkovic-Savic 7,5 - Otto gol e otto assist a metà campionato. Rendimento super per il centrocampista serbo che sblocca il match sfruttando al meglio l'invenzione di Zaccagni. Apporto importante in entrambe le fasi per il centrocampista che giganteggia in mediana su Duncan.

Leiva 6 - Nella sfida tutta sudamericana con Torreira ne esce vincitore giocando con gran mestiere. Buon contributo in entrambe le fasi per il mediano brasiliano.

Luis Alberto 6,5 - Lavora bene soprattutto in fase difensiva, poi completa l'opera con diverse buone aperture che aprono il campo ai rapidi attaccanti biancocelesti. Prestazione ottima a 360 gradi.

Pedro 6 - La prima occasione della Lazio è sui suoi piedi. Ma Terracciano fa buona guardia. Poi sciupa anche da buona occasione sparando alto. Nella ripresa non riesce a incidere.

Immobile 7,5 - Sempre mobile nell'attacco biancoceleste. Prende le misure, poi nella ripresa supera agevolmente la flebile vigilanza di Nastasic per sferrare l'uno-due che indirizza il match nella direzione biancoceleste. Risponde a Vlahovic e si issa al comando della classifica capocannonier nello stadio 'appartenuto' all'attaccante serbo.

Zaccagni 7 - Marusic non lo aiuta, viene facilmente ingabbiato e limitato. Poi, nella ripresa, si accende e prima manda in porta Milinkovic-Savic con una gran palla, poi aumenta i giri del motore con la verticalizzazione del tris.

Cataldi 6,5 - Velocizza la manovra biancoceleste con freschezza e verticalizzazioni ficcanti.

Felipe Anderson 6,5 - Entra e si mette in mostra aprendo il campo con i suoi tagli palla al piede. Serve un cioccolatino per Basic che sciupa clamorosamente dinanzi a Terracciano.

Hysaj 6 - Buon apporto dell'ex Napoli che dà maggior lucidità alla manovra biancoceleste.

Basic 5,5 - Il risultato è già in cassaforte, ma spreca un'occasione d'oro sparando prima su Terracciano e poi mandando via tutto all'aria.

Pagelle a cura di Mario Ruggiero.

tutte le notizie di