PAGELLE FIORENTINA - CAGLIARI

Pagelle Fiorentina – Cagliari 3-0: Vlahovic-show, la Viola straccia i rossoblu – Voti Fantacalcio

FLORENCE, ITALY - OCTOBER 24: Dusan Vlahovic of ACF Fiorentina celebrates after scoring a goal during the Serie A match between ACF Fiorentina and Cagliari Calcio at Stadio Artemio Franchi on October 24, 2021 in Florence, Italy.  (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Tre punti e tre gol per la Fiorentina che schianta un Cagliari incerottato con le reti di Biraghi, Nico Gonzalez e Vlahovic. Il laterale sblocca il match su rigore approfittando del diniego della punta serba (era rigorista designato); a fine primo...

Voti Fantamagazine

Tre punti e tre gol per la Fiorentina che schianta un Cagliari incerottato con le reti di Biraghi, Nico Gonzalez e Vlahovic. Il laterale sblocca il match su rigore approfittando del diniego della punta serba (era rigorista designato); a fine primo tempo arriva il raddoppio di Gonzalez che spedisce in rete il comodo assist di Saponara. Ad inizio ripresa il gol di Vlahovic che mette in ghiaccio il match. I toscani volano nelle zone nobili della classifica, sardi sempre nei bassifondi.

PAGELLE FIORENTINA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Fiorentina

Terracciano 6 - Sempre attento e concentrato, bravo a leggere diverse palle vaganti e a uscire con grande sicurezza evitando guai peggiori. Gara da spettatore non pagante, dato che il Cagliari fa ben poco per scaldargli i guantoni.

Venuti 6,5 - Ritrova la maglia da titolare dopo diverse settimane. Buona gara sia in fase propositiva che in ripiegamento. Consente a Nico Gonzalez di pensare solo alla fase offensiva. Prezioso.

Milenkovic 6,5 - Gli attaccanti del Cagliari sono in giornata "no", ma il colosso serbo è sempre lucido, anche nelle battute finali quando sbarra la porta a Grassi immolandosi con una preziosa e profonda diagonale.

Martinez Quarta 6,5 - Cagnaccio della difesa, morde le caviglie e prova sempre l'anticipo. Anche con Pavoletti in campo il risultato non cambia, è sempre aggressivo al punto giusto.

Biraghi 6,5 - S'incarica della battuta del rigore che sblocca il match. Non avanza eccessivamente, lasciando spazio all'estro di Saponara. Copre le spalle a Saponara.

Bonaventura 6,5 - Rispetto alle precedenti gare, gioca in maniera più difensiva dando spazio alle avanzate di Saponara e Maleh sull'altro lato. Ciò, però, gli fa guadagnare sempre punti perché dona tanta esperienza a centrocampo, gestendo bene alcune situazioni di gioco.

Torreira 6,5 - Non è un giocatore appariscente, ma riesce a fare ottimamente entrambe le fasi e a dare facilità alla manovra con una prima costruzione pulita e senza eccessivi fronzoli.

Maleh 6,5 - Chance dal primo minuto per l'ex Venezia che deve migliorare nella continuità di prestazione, ma fa vedere ottimi spunti abbinando tecnica e dinamismo alla mediana toscana.

Nico Gonzalez 7,5 - Un furetto ingestibile per la difesa del Cagliari. Mette lo zampino su tutti e tre i gol: suo il colpo di testa sporcato dal mani di Keita che provoca il calcio da rigore per la Viola. Sigla il raddoppio sfruttando l'assist dell'ottimo Saponara e si guadagna anche la punizione battuta magistralmente da Vlahovic. Anche di testa, non proprio la sua specialità, dà sempre noie alla difesa isolana.

Vlahovic 7,5 - Non tira il rigore, lascia il compito a Biraghi che non sbaglia e sblocca il match. Gioca per la squadra, bella l'apertura per Saponara che serve poi l'assist decisivo del 2-0 all'accorrente Nico Gonzalez. Nella ripresa mette in ghiaccio la partita, con una perla su punizione imparabile per Cragno. Prova in più circostanze il secondo gol personale, ma senza riuscirci.

Saponara 7,5 - Entra con merito nell'azione del 2-0 con l'assist a Nico Gonzalez. In precedenza, con una bella conclusione a giro, aveva colpito il palo. Sempre lucido nelle scelte, quando ha la palla tra i piedi nasce sempre qualche bello spunto. Esce nel finale meritandosi l'agognata standing ovation.

Terzic 6 - Qualche buona discesa, utile per rompere il ghiaccio in questo campionato dato che si tratta del suo esordio stagionale.

Castrovilli 6 - Ritorna in campo dopo oltre un mese dal brutto colpo subito contro il Genoa, La gara è già sui binari della facile vittoria per i toscani, dunque aggiunge poco all'esito finale del match. Buon minutaggio per riprendere condizione in vista dei prossimi impegni.

Callejon 6 - Entra a gara già delineata. Sufficienza di stima.

Amrabat SV

Duncan SV

Pagelle a cura di Mario Ruggiero

PAGELLE CAGLIARI

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Cagliari

Cragno 6 - Non può nulla sui gol subiti, è protagonista a fine primo tempo con un paio di uscite basse convincenti.

Caceres 6 - Gioca solo i primi 20 minuti e il duello con Saponara è avvincente, duelli vinti e duelli persi per entrambi. Costretto ad uscire per infortunio, il fortino sardo crolla.

Zappa 5,5 - Benino da ala, quando arretra in difesa soffre troppo le avanzate di Saponara e chiude la sua prestazione senza pesonalità.

Ceppitelli 5 - Soffre Vlahovic e in generale è costretto a giocare in affanno per tutti i 90 minuti. Palla al piede è tremendo, sbaglia qualsiasi rilancio.

Carboni 5 - Come tutta la squadra arranca in più di un'occasione. I giocatori viola arrivano da ogni parte.

Lykogiannis 5 - Sbaglia il fuorigioco sul gol di Gonzalez ed in generale lo soffre parecchio. Bocciato come tutta la squadra.

Deiola 4,5 - L'emblema della giornataccia del Cagliari, non si fa vedere praticamente mai, non tocca un pallone, gli unici palloni che tocca li consegna agli avversari.

Marin 5 - Non riesce a prendere in mano le redini del gioco, anche perchè per come ha giocato la squadra oggi ci sarebbe voluto un miracolo. Arriva sempre in ritardo sulle seconde palle.

Nandez 5,5 - Lui almeno la prima mezzora la gioca alla pari con gli avversari, sfugge un paio di volte a Venuti e prova il gol con un colpo di testa. Esce infortunato.

Joao Pedro 5 - Una di quelle giornate dove non si accende mai, ha una buona occasione ma stranamente cicca il tiro.

Keita 5 - Gli arrivano solo palloni sporchi e lui non fa nulla per cercarne di migliori. Causa il dubbio rigore del vantaggio Viola con un colpo di mani in area.

Bellanova 5,5 - Entra per l'infortunato Caceres ed è travolto dagli eventi e da Saponara. Sembra ancora acerbo per la serie A, anche se oggi non era una partita adatta per testarlo.

Pavoletti 5,5 - Gioca una mezzora abbondante senza lasciare il segno. Qualche sponda aerea e poco più.

Pereiro 5 - Di lui si ricordano solo i palloni persi, in un secondo tempo ormai inutile, avrebbe potuto almeno metterci un po' di impegno.

Grassi 5,5 - Entra quando ormai la squadra ha smesso di giocare, prova a combinare qualcosa con scarsi risultati.

Obert 6 - Proprio il più giovane in campo, messo fuori ruolo, almeno ha la personalità per provare un paio di giocate.

Pagelle a cura di Andrea Riefolo

tutte le notizie di