Pagelle Fiorentina – Cagliari 0-0: pareggio a reti bianche fra Iachini e Zenga – Voti Fantacalcio

Pagelle Fiorentina – Cagliari 0-0: pareggio a reti bianche fra Iachini e Zenga – Voti Fantacalcio

Nella sfida al Franchi sono i portieri ad avere la meglio.

di Voti Fantamagazine
Pagelle Fiorentina - Cagliari 0-0: pareggio a reti bianche fra Iachini e Zenga - Voti Fantacalcio

La sfida all’Artemio Franchi scivola liscia e con poche emozioni per tutto il primo tempo, tra cui il gol annullato a Simeone e il palo interno colpito da Duncan. Nel secondo tempo rubano la scena i portieri, che tengono il risultato sullo 0-0 fino al 90’, con delle parate di altissimo livello. Risultato giusto, che accontenta entrambe le squadre considerato l’equilibrio in molte fasi del match.

PAGELLE FIORENTINA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Fiorentina

Dragowski 7 – Qualche buona parata nel primo tempo, eccezionale nel secondo, salvando la sua porta in almeno 3 occasioni.

Cáceres 6 – Supporta la manovra spingendosi spesso sulla trequarti avversaria, non disdegnando il fraseggio più vicino al fondo con Ribéry e Lirola.

Ceccherini 6,5 – Buona prestazione contro un Simeone in gran spolvero. Ha un’occasione da fuori area al 40’ del primo tempo, sugli sviluppi di un calcio d’angolo tira a lato da fuori area.

Milenkovic 6 – Solido e attento, anche lui come Cáceres spinge dalla sua parte a sostegno di Chiesa e Venuti, ma le sue sortite più offensive le compie su calcio d’angolo, cercando il gol di testa in più di un’occasione.

Lirola 6,5 – Spinge tantissimo, riesce a penetrare la difesa rossoblù più volte dando vita ad azioni molto pericolose. Forse per questo Iachini decide di farlo riposare, sostituendolo con Dalbert.

Dalbert  6 – Prosegue il lavoro sulla fascia, con meno veemenza ma con la stessa continuità del terzino spagnolo.

Duncan 6,5 – Spettacolare la sfida con Rog, entrambi sono dotati di grande potenza e velocità. Colpisce il palo interno nel primo tempo, protagonista dell’azione più pericolosa della partita.

Badelj 6 – Cerca di gestire il flusso del gioco, svolgendo il suo compito in maniera egregia.

Pulgar 6 – Si spinge con più personalità rispetto a Badelj, con lui in campo la Fiorentina riesce a tenere più spesso il pallino del gioco.

Venuti 5,5 – Pesa sulla prestazione il gol mancato a porta vuota, facile anche se da posizione angolata. Spinge altissimo, entrando spesso in area sui cross che arrivano dal versante opposto.

Chiesa 5 – Non incide, anche se la voglia e la determinazione non mancano. Ostacola Ribéry a colpo sicuro in area, forse avrebbe potuto concludere lui. Con un’ammonizione a carico, lascia spazio a Ghezzal dal 1’ minuto della seconda frazione.

Ghezzal 6 – Tocca molti palloni, poi a 10’ dal termine soffre di un risentimento all’adduttore, ma continua a giocare dopo il trattamento a bordo campo dello staff medico.

Vlahovic 5 – Praticamente non pervenuto fino al 75’, Cutrone lo rileva a 15’ dal termine.

Cutrone  6 – Si vede poco, non fa vedere ciò a cui ha abituato i suoi tifosi.

Ribéry 7 – Inizia in sordina, forse ancora frastornato da situazioni extracalcistiche. Sale di livello col passare dei minuti, dando tanta qualità alla manovra, sfiorando il gol sul finire del primo tempo. Dopo un paio di giocate delle sue, lascia il posto a Kouame.

Kouame 6,5 – Prima partita con la Fiorentina, dopo il lungo infortunio patito durante la sua militanza nel Genoa. Dopo 2’ fa vedere che non ha dimenticato come ci si rende pericolosi, con un gran colpo di testa che costringe Cragno agli straordinari. Deve ancora migliorare l’intesa coi compagni.

Pagelle a cura di Claudio Podda

PAGELLE CAGLIARI

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Cagliari

Cragno 7 – Decisivo su Ribery nel primo tempo, superlativo su Kouamè nel secondo. È tornato il Cragno che conoscevamo: sicuro ed affidabile.

Walukiewicz 6 – Spetta a lui il compito più difficile, marcare Ribery nelle sue folate offensive. Va in affanno qualche volta, ma alla fine dei conti si può considerare promosso.

Klavan 6,5 – Il migliore del pacchetto arretrato, chiude ogni possibile pericolo e mette una pezza quando le situazioni diventano pericolose.

Lykogiannis 6,5 – Altra prestazione di spessore del terzino greco adattato centrale. Tiene bene la posizione e va anche vicino al gol con un bel tiro dalla distanza.

Mattiello 6 – Quest’oggi gioca sulla sinistra, contenendo bene Chiesa nel primo tempo e Ghezzal nel secondo. Si vede poco in avanti.

Rog 6,5 – Solito motorino, pressa a tutto campo mettendo in difficoltà i centrocampisti viola. Qualche accelerazione in meno rispetto al solito, ma è giustificato visto che sta tirando la carretta da un mese.

Birsa 5,5 – La mossa a sorpresa di Zenga, che lo piazza in regia a dettare i tempi di gioco, parte bene, poi pian piano si spegne rendendo la manovra troppo lenta.

Nandez 6,5 – Ha tre, quattro, forse cinque polmoni, corre sulla fascia fino al 90esimo mettendo seriamente in difficoltà Lirola. Peccato per il gol sbagliato ad inizio secondo tempo, altrimenti sarebbe stata una prestazione da 7 pieno.

Nainggolan 5,5 – Parte bene, ma va subito in riserva, tenendo il centrocampo, ma sbagliando troppi passaggi. Errori sicuramente non da lui.

Joao Pedro 5,5 – Gioca acciaccato e si vede, non ha la velocità di pensiero di qualche mese fa, ma contribuisce comunque alla manovra sarda anche se a fase alterna. Nel primo tempo va vicino al gol con un tiro a giro dei suoi.

Simeone 6 – Nel primo tempo è tra i migliori, il suo movimento mette in difficoltà i centrali viola e segna un altro gol, annullato per un fuorigioco di forse un centimetro. Nel secondo tempo si spegne, forse esausto.

Ionita 6 – Rinforza il centrocampo lavorando in interdizione più che in costruzione.

Ragatzu 5,5 – Dovrebbe accendere il gioco offensivo sardo, invece non riesce ad entrare mai in partita.

Faragò sv

A cura di Andrea Riefolo

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy