voti fantacalcio

Pagelle Empoli – Spezia 0-0: i toscani ci provano, ma Provedel è insuperabile

Pagelle Empoli – Spezia 0-0: i toscani ci provano, ma Provedel è insuperabile

Finisce a reti inviolate tra Empoli e Spezia. I padroni di casa sbattono sul muro eretto da Provedel, provvidenziale in almeno tre circostanze. Gli azzurri prolungano la preoccupante striscia di quindici risultati consecutivi senza vittorie (otto...

Voti Fantamagazine

Finisce a reti inviolate tra Empoli e Spezia. I padroni di casa sbattono sul muro eretto da Provedel, provvidenziale in almeno tre circostanze. Gli azzurri prolungano la preoccupante striscia di quindici risultati consecutivi senza vittorie (otto pareggi e sette sconfitte). Per i bianconeri un punto prezioso che consente di tenere a debita distanza le squadre impelagate nei bassifondi della classifica.

PAGELLE EMPOLI

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Empoli

Vicario 6,5 - Gara da spettatore non pagante se non fosse per i due solidi interventi su Agudelo e Verde. Ennesima prestazione convincente dell'estremo difensore cui cartellino è di proprietà del Cagliari.

Stojanovic 6 - Prestazione diligente. Si offre spesso a Bajrami come soluzione in più per creare superiorità, ma è anche molto attento a non farsi infilare dai rapidi Reca e Agudelo.

Romagnoli 6,5 - Manaj è stato una delle chiavi della salvezza bianconera, l'esperto centrale lo riesce a limitare senza troppi problemi confermando un solido apporto alla difesa azzurra.

Viti 6,5 - Rileva l'infortunato Tonelli e lo squalificato Luperto senza farli rimpiangere. Bravo nel finale nel contrarre un possibile tap in spezzino.

Parisi 6 - Rientra dalla squalifica ed è subito titolare sulla fascia sinistra. Si vede che ha voglia e offre sempre spunti interessanti, ma è troppo innamorato del pallone e finisce, spesso, per finire in un imbuto di gambe senza trovare concretezza nelle sue giocate.

Zurkowski 5 - Conferma il trend attuale dove non sta brillando molto a livello atletico e di pericolosità offensiva. Si fa notare poco se non per il giallo (che gli farà saltare il match con l'Udinese) e l'uscita dal campo abbastanza anticipata rispetto al solito.

Asllani 6 - Ormai presenza fissa nel centrocampo toscano. Prestazione di quantità e qualità per il giovanissimo centrocampisto che sfiora un gol spettacolare, quasi replicando la voléé di Payet, giocatore del Marsiglia, in Conference League in questa settimana.

Bandinelli 6 - Un po' più vivace rispetto a Zurkowski. Dispensa buone giocate in entrambe le fasi.

Bajrami 6,5 - Dopo un primo tempo in ombra, si scatena nella ripresa dove è sempre presente nelle azioni più pericolose create dall'Empoli. Regista mobile della squadra toscana, gli manca il soldo per fare la lira.

Di Francesco 5 - Prestazione sotto tono per l'ex Spal che viene facilmente gestito dalla difesa bianconera. Si fa ammonire dopo un paio di minuti e, forse, questo frena il suo agonismo a lungo andare.

Pinamonti 6 - Sfiora il gol con un movimento da rapace d'area, ma Provedel d'istinto respinge col piede. Si sbatte e offre sponde intelligenti ai compagni di reparto. Non ha nulla da rimproverarsi, gli manca solo la rete.

Benassi 6 - Inizio timido, perde diversi contrasti e non sembra avere ancora un buon feelin con i compagni di squadra. Poi dialoga bene con Bajrami e nel finale ha l'occasione per entrare nel tabellino dei marcatori ma Provedel alza la saracinesca.

La Mantia 6,5 - Entra per aumentare il peso specifico dell'attacco e riesce nel suo intento anche se il gol non arriverà per gli azzurri. Merito di Provedel che, con un gran riflesso, gli nega la gioia della rete. Dà la scossa al reparto offensivo, con l'Empoli che crea occasioni a profusione con il suo ingresso in campo.

Ismajli sv

Henderson sv

Pagelle a cura di Mario Ruggiero.

PAGELLE SPEZIA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Spezia

Provedel 7 - Mette in mostra tutto il suo repertorio, tra parate d'istinto (Pinamonti), riflessi (La Mantia) e buon posizionamento (Benassi). Mette un altro mattoncino sulla salvezza bianconera con una grande prestazione.

Amian 6 - Tra Parisi e Bajrami che svaria dalle sue parti non vive certamente un pomeriggio sereno, ma tiene botta. Nella ripresa approfitta delle pause del laterale azzurro per effettuare qualche discesa.

Erlic 6,5 - Altra prestazione di alta caratura per il centrale croato che chiude con gran tempismo su La Mantia e regge bene il confronto con Pinamonti.

Nikolaou 6 - Ex della sfida, tiene botta con gran efficienza sugli attaccanti azzurri senza effettuare sbavature. Bene nelle scalate e nelle letture preventive.

Reca 6 - Prestazione senza infamia e senza lode con qualche incursione sulla trequarti, ma tanto spirito di sacrificio in fase di non possesso.

Maggiore 6 - Prosegue il suo delicato rapporto (mancato) con il gol. E' suo il primo squillo del match, ci prova con costanza ma senza fortuna. Bene in fase di copertura.

Kiwior 6 - Solita sostanza in mezzo al campo da parte del giovanissimo polacco che non sfigura nel duello con l'altro 'baby' Kiwior.

Bastoni 6 - Non disdegna qualche inserimento in area dove però viene spesso anticipato in extremis. Tanta corsa, cerca di giocare in ampiezza allargando le maglie dell'attenta difesa azzurra.

Gyasi 5,5 - Dal gol-vittoria contro il Venezia a un pomeriggio con poche scelte felici, soprattutto in attacco. Poco lucido con la palla tra i piedi, molto meglio quando deve dare una mano ai compagni di squadra in fase di non possesso.

Manaj 5,5 - Paradossalmente conferma un 'assioma': ossia che il suo contributo migliore lo dà da subentrato e non da titolare. Tanto movimento, ma poca concretezza per l'albanese che viene limitato dal duo Romagnoli-Viti.

Agudelo 6 - Uno dei più pimpanti. Impegna severamente Vicario con un'accelerazione degna di nota.

Verde 6 - Sfiora il gol del vantaggio impegnando severamente Vicario con un rasoterra velenoso.

Kovalenko sv

Nzola sv

Ferrer sv

Pagelle a cura di Mario Ruggiero.

tutte le notizie di