Pagelle Cagliari – Torino 0-1: Bremer dà tre punti preziosi ai granata! – Voti Fantacalcio

L’incornata di Bremer regala una vittoria preziosa al Torino che non otteneva l’intera posta in palio dallo scorso 3 gennaio

di Voti Fantamagazine

Partita noiosissima tra Cagliari e Torino che vede il Torino trionfare alla Sardegna Arena per 1-0, grazie all’incornata vincente di Bremer sul calcio d’angolo di Mandragora. Il Torino fa un salto notevole in classifica, Cagliari sempre più giù.

PAGELLE CAGLIARI

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Cagliari

Cragno 6,5 – Inoperoso fino al 70esimo, poi salva prima su Belotti poi su Rincon. Incolpevole sul gol.

Ceppitelli 6 – Partita di sostanza che lo vede poco impensierito sul suo lato di competenza. Nel secondo tempo perde un po’ di terreno, ma comunque tiene botta.

Godin 5 –
Partita perfetta fino alla mancata marcatura sul gol di Bremer, un unico errore per lui nei 90 minuti, ma decisivo.

Rugani 6,5 – Il migliore del reparto arretrato, sempre sicuro, non sbaglia un intervento. Conferma la buona prova fatta contro l’Atalanta.

Zappa 6 – Parte bene, sembrava tornato il terzino fluidificante di inizio stagione, poi perde campo inspiegabilmente e si barrica in difesa facendo il compitino.

Lykogiannis 6 – Come sempre senza infamia nè lode, bella la sfida con Singo che finisce in parità.

Nandez 6 – Ci mette la grinta che lo contraddistingue, recupera anche qualche pallone a centrocampo. Gli manca però la verve dei tempi migliori, anche per via del ruolo molto limitante per lui.

Marin 6 – Come tutta la squadra primo tempo molto buono. Nel secondo tempo piano piano si spegne ed esce completamente dalla partita.

Nainggolan 6,5 – Il migliore dei rossoblu, inizia tutte le azioni più pericolose e fa quel che può per aiutare la squadra. Purtroppo i compagni lo supportano poco.

Joao Pedro 5 Strano per lui non vedere la porta, eppure oggi avrebbe due buone occasioni per segnare nel primo tempo, ma le svirgola entrambe. Se in zona offensiva viene a mancare anche lui, il Cagliari rischia parecchio. Anche perché ha segnato le ultime cinque reti dei rossoblu…

Simeone 5 – Continua il periodo nero del Cholito. Oggi va alla conclusione molte volte, probabilmente tira in porta più oggi che nelle ultime sue cinque partite, ma non trova mai lo specchio della porta. E questo per un attaccante non va assolutamente bene.

Cerri 5 – Entra per Simeone ma nessuno se ne accorge.

Pereiro sv

Pavoletti sv

Duncan sv

A cura di Andrea Riefolo

PAGELLE TORINO

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Torino

Sirigu 6 – Joao Pedro gli fa sporcare i guantoni alzando la sfera in angolo, ma paradossalmente si è spaventato di più per un retropassaggio avventato di Ansaldi. Gara da ordinaria amministrazione per l’estremo difensore granata.

Izzo 6,5 –
La difesa piemontese gira. Qualche leggera sofferenza su una ripartenza guidata da Joao Pedro, per il resto una prestazione perfetta a tutto tondo.

Nkoulou 6,5 –
Comanda il reparto con autorevolezza annullando, difatti, gli spunti di Joao Pedro e Simeone.

Bremer 7 – Bravissimo nel chiudere con un grandissimo intervento una rapida ripartenza dei padroni di casa, poco dopo si mette in proprio decidendo il match: svetta su Godin e realizza il quarto goal stagionale in campionato firmando la terza vittoria del Toro in questa stagione. Tre punti che mancavano dallo scorso 3 gennaio.

Singo 6 – Lykogiannis frena la sua esuberanza e il giovane laterale offre meno spunti offensivi rispetto al solito. A fine gara ha la forza di trainare una transizione e mettere una palla semplice semplice per Belotti che sciupa in maniera sciagurata.

Rincon 6 – Potrebbe firmare il successo granata con la rete del raddoppio, ma Cragno gli nega la gioia della rete con un intervento prodigioso. Tolta questa parentesi finale, non si risparmia ed è il solito motorino in mediana offrendo tanta fisicità e ritmo alla manovra.

Mandragora 5,5 – Duello nervoso con Nainggolan: spesso i due si allacciano, alla lunga finisce per subire la verve del Ninja, il più ispirato dei rossoblu stasera. Il neo-arrivato in casa granata non incide, ci pensa Rincon a sopperire alle sue mancanze in fase di costruzione.

Lukic 5 – Passi indietro rispetto al solito copione : dovrebbe legare centrocampo e attacco, non riesce ad essere incisivo in nessuna zona del campo offrendo una prestazione scialba.

Ansaldi 5,5 –
Errore bislacco quando quasi mette in difficoltà Sirigu con un retropassaggio azzardato. Sfrutta il mismatch di esperienza e fisicità con Zappa, ma i suoi cross sono spesso sbilenchi.

Zaza 5,5 – Mancano i rifornimenti e, rispetto a Belotti, preferisce stazionare sulla trequarti avversaria anziché indietreggiare il proprio raggio d’azione. Ha il merito di effettuare la prima conclusione del match che termina, però, larga dallo specchio della porta difesa da Cragno.

Belotti 5,5 – Nulla da dire dal punto di vista dell’impegno. E’ encomiabile come sempre. Ma sbaglia un goal praticamente fatto, non da lui: è la cifra del momento storico vissuto dal club e dal suo bomber principe.

Bonazzoli sv – Ruba la sfera a Zappa e fa partire una ripartenza culminata dalla conclusione di Baselli facilmente disinnescata da Cragno (azione viziata da fuorigioco). Offre vivacità in fase offensiva nelle battute finali.

Baselli sv – A parte un tiro semplice semplice, mette minutaggio importante in vista delle prossime gare.

Vojvoda sv – Rientra in campionato dopo uno stop lungo oltre un mese subentrando nel finale a Singo.

Pagelle a cura di Mario Ruggiero.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy