Pagelle Cagliari – Sampdoria 4-3: i sardi in rimonta sospinti da Radja Nainggolan – Voti Fantacalcio

Pagelle Cagliari – Sampdoria 4-3: i sardi in rimonta sospinti da Radja Nainggolan – Voti Fantacalcio

Una partita pazza chiude questa giornata di Serie A con 7 gol ed una rimonta targata Rolando Maran.

di Voti Fantamagazine
Pagelle Cagliari - Sampdoria 4-3: i sardi in rimonta sospinti da Radja Nainggolan - Voti Fantacalcio

Partita pirotecnica a Cagliari che vede la squadra di casa vincere all’ultimo minuto con un gol di Cerri. Il Cagliari parte bene, ma è la Sampdoria che passa in vantaggio prima con un rigore di Quagliarella, poi con Ramirez. Nainggolan accorcia le distanze con un gran tiro da fuori, ma dopo un minuti è ancora Quagliarella a portare a tre le segnature della Sampdoria. Il Cagliari in cinque minuti prima accorcia le distanze, poi pareggia con una doppietta di Joao Pedro. Nel finale Cerri regala una vittoria incredibile con un gran gol di testa.

PAGELLE CAGLIARI

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Cagliari

Rafael 6 – Grande parata nel primo tempo su Quagliarella, non può nulla sui primi due gol subiti, sul terzo forse poteva fare di più.

Faragò 5 – Si perde completamente Quagliarella sul terzo gol della Samp. Spinge molto, ma sbaglia praticamente tutti i cross che effettua. Poteva fare di più.

Klavan 6 – Le palle alte sono tutte sue, mantiene bene la posizione non subendo particolarmente gli attaccanti blucerchiati.

Pisacane 5,5 – A differenza dell’estone, soffre l’esperienza di Quagliarella, che lo mette più volte in difficoltà. Tiene comunque botta.

Pellegrini 7 – Sfortunato ed un po’ ingenuo sul rigore, nel secondo tempo si riprende e sforna due assist pazzeschi per i gol di Joao Pedro e Cerri.

Cigarini 6 – Rispetto il solito perde un po’ troppo la bussola, ma nei momenti decisivi fa sentire la sua presenza.

Rog 6,5 – Sempre a mille all’ora, pressa, corre, dribla, un giocatore che farebbe gola a molte squadre. Peccato per la poca precisione al tiro.

Nainggolan 7,5 – Anche oggi chiude la partita da migliore in campo. Quando tutto sembra perso suona la carica e dal nulla segna uno dei suoi gol da casa sua, poi sforna l’assist per Joao Pedro. Un lusso per il Cagliari avere in giocatore come lui.

Castro 5 – Parte a sorpresa titolare al posto di Nandez, ma la mossa di Maran non sortisce gli effetti sperati. Manca spesso di qualità nell’ultimo passaggio e non incide mai sulla partita. Sostituito ad inizio secondo tempo.

Joao Pedro 7,5 – Una delle sue solite partite in chiaroscuro, dove corre, ma si vede poco. Ma questo è il suo anno e in cinque minuti segna due gol pazzeschi: il primo di tacco, il secondo al volo in caduta. Applausi.

Simeone 5,5 – Lotta, si sbatte, ma è ben controllato da Colley e Ferrari. Non tocca molti palloni, esce esausto.

Nandez 6,5 – Con il suo ingresso la musica cambia, mette la sua garra a disposizione della squadra e macina chilometri sulla destra mettendo in difficoltà i difensori di Ranieri.

Ionita SV

Cerri 7 – Il brutto anatroccolo, tanto criticato, trova un grande gol di testa che permette al Cagliari di vincere una partita pirotecnica.

A cura di Andrea Riefolo

PAGELLE SAMPDORIA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Sampdoria

Audero 6 – La sua partita comincia al 75’ minuto ed è un incubo. Forse non è irreprensibile, ma non ci sentiamo di addossargli le colpe di questi quattro gol, uno più bello dell’altro.

Thorsby 4.5 – Riadattato da esterno basso sulla linea difensiva fa tanta fatica a gestire le sovrapposizioni di Luca Pellegrini e alla fine si fa beffare due volte proprio dal terzino sardo. Dal suo lato arrivano i pericoli peggiori.

Colley 6.5 -Dopo tre quarti di partita perfetti, il Cagliari arriva a valanga e neanche lui può nulla, nonostante non abbia praticamente alcuna colpa sui gol dei sardi.

A. Ferrari 4.5 – Irreprensibile per gran parte del match, compagno perfetto di un Colley in giornata, ma nell’ultimo quarto d’ora è un incubo. Tre gol su quattro dei sardi portano la sua firma.

Murru 6.5 – Oggi in versione muro umano, si sacrifica in più di una occasione immolandosi sulle pericolose conclusioni avversarie dal limite dell’area. Dal suo lato per il Cagliari è molto più difficile pungere.

G. Ramirez 7 – Gaston Ramirez come non si vedeva da molto tempo. Con Gabbiadini si trovano a meraviglia e che sia ispirato lo si nota dalla voglia con cui crea e lancia i compagni verso la porta. Il gol a incrociare è la ciliegina sulla torta del suo match.

R. Viera 6.5 – Il centrocampista naturalizzato portoghese continua a crescere, minuto dopo minuto, partita dopo partita. Anche oggi è praticamente perfetto, anche e soprattutto al di là del risultato.

Ekdal 6 – Altro ex del match con Murru, lo svedese gioca bene, togliendo il fiato ai centrocampisti rossoblu e mettendo spesso ordine a quello blucerchiato. Esce dal campo esausto, al suo posto Linetty.

Jankto 5 – Dopo un discreto primo tempo, svanisce dal campo con il passare dei minuti del secondo tempo. Nel complesso una prestazione troppo anonima per l’ex Udinese.

Gabbiadini 7 – Gli manca solo il gol. Con molta fortuna si procura il rigore del vantaggio trasformato da Quagliarella, ma il meglio di se lo da abbassandosi e cercando ogni volta che può il dialogo con Ramirez.

Quagliarella 7.5 – È tornato il bomber blucerchiato. Al di là del risultato, è la prestazione quella che conta e se Rafael fosse stato un po’ meno reattivo, avrebbe segnato il gol per la prossima candidatura al miglior gol del Gran Gala del calcio con una rovesciata incredibile. Splendido anche l’assist per Ramirez.

Linetty 5.5 – Entra al posto di Ekdal per dare freschezza e lucidità, ma finisce schiacciato dallo strapotere cagliaritano dell’ultimo quarto d’ora da incubo. Partita da dimenticare.

Caprari SV

Rigoni SV

A cura di Giovanni Sichel

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy