PAGELLE CAGLIARI - JUVENTUS

Pagelle Cagliari – Juventus 1-2: Vlahovic regala tre punti d’oro ai bianconeri – Voti Fantacalcio

Pagelle Cagliari – Juventus 1-2: Vlahovic regala tre punti d’oro ai bianconeri – Voti Fantacalcio

Le pagelle di Cagliari - Juventus (1-2) a cura della redazione di Fantamagazine.com

Voti Fantamagazine

Vince la Juventus in rimonta all’Unipol Domus per 2-1. In vantaggio il Cagliari con Joao Pedro su assist di Marin, poi la Juventus prima pareggia con De Ligt su assist di Cuadrado e nel secondo tempo vince la partita con un gol di Vlahovic.

PAGELLE CAGLIARI

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Cagliari

Cragno 6 – Non ha tanti tiri in porta, a parte uno di Cuadrado, sui gol, può fare poco.

Altare 5,5 – Gioca una partita determinata, dove più volte domina gli scontri aerei. Sfortunato sul rimpallo da cui scaturisce il gol di Vlahovic.

Lovato 6,5 – Grande partita del centrale scuola Atalanta che vince tutti i duelli con Vlahovic. Nell’unica occasione in cui gli sfugge un attimo, il serbo segna. Questo non cancella la sua partita quasi perfetta.

Carboni 6 – Torna titolare dopo più di un mese, fa il compitino e non commette grossi errori.

Bellanova 6 – Bello il duello con Pellegrini sulla destra. Nel secondo tempo è maggiormente propositivo, tenta qualche cross che non viene sfruttato.

Lykogiannis 5,5 – Cuadrado è in grande forma e lui balbetta spesso su di lui. In fase di impostazione è impalpabile, troppi passaggi sbagliati.

Dalbert 6 – Partita di grande sostanza per il brasiliano, che ringhia sulle caviglie degli avversari. Costretto ad uscire per infortunio.

Deiola 6 – Molto bene in interdizione, pecca un po’ in regia.

Marin 6,5 – Primo tempo di altissimo livello, recupera tanti palloni e serve l’assist per il gol di Joao Pedro, nel secondo tempo cala un po’ d’intensità.

Joao Pedro 7 – Secondo gol consecutivo, con un altro gran tiro all’incrocio. Oltre il gol il solito massimo impegno per tutti i 90 minuti. Uno dei pochi a ragionare con la palla tra i piedi.

Pavoletti 5,5 – Dopo l’assenza forzata per covid, torna titolare e gioca una partita discreta, dove però viene spesso sovrastato dai centrali juventini. Partita difficile per lui.

Rog 6 – Sostituisce l’infortunato Dalbert e si mette in mezzo al campo. Prova qualche serpentina delle sue.

Pereiro 5,5 – Nei 20 minuti giocati, non riesce a trovare la giocata vincente, anzi spesso rallenta il gioco

Obert sv

Keita sv

Pagelle a cura di Andrea Riefolo

PAGELLE JUVENTUS

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Juventus

Szczesny 6 - Quasi mai impegnato dagli attaccanti rossoblù, il portiere polacco non può nulla sulla rete subita con Joao Pedro che lo beffa con una splendida conclusione felpata.

Danilo 6 - Gara di sostanza, mestiere. Senza soffrire chiude le imbeccate dei padroni di casa.

de Ligt 7 - Letale sotto porta, sfrutta il cross al bacio di Cuadrado per siglare il gol del momentaneo pareggio. Una rete preziosa, arrivata poco prima dell'intervallo. Bene anche nella sua aerea di rigore dato che concede le briciole al reparto offensivo sardo.

Chiellini 6,5 - Con lui in campo si ha la sensazione di subire sempre poco. Fa da chioccia de Ligt e lo imita ad inizio ripresa, trovando il gol del sorpasso che gli viene annullato per un fuorigioco di pochi centrimetri.

Pellegrini 6 - Rabiot gli devia (e fa annullare) il più classico dei gol dell'ex. Sarebbe stata la ciliegina sulla torta di una prestazione di buon livello in cui non soffre affatto Bellanova.

Arthur 6 - Poco lesto a chiudere su Joao Pedro, in occasione del vantaggio rossoblù, ma si conferma in palla crescendo alla distanza soprattutto nella ripresa quando la sfera scotta di più.

Zakaria 6 - Buon supporto a Cuadrado e, in genere, alla manovra bianconera. Impreciso, però, quando si tratta magari di essere più cinici sulla trequarti.

Rabiot 5,5 - Alza il gomito. E non parliamo delle sue performance alcoliche, ma di come - involontariamente - devia la conclusione di Pellegrini con il gomito facendo così annullare il gol dell'ex del terzino bianconero. Tolto questo episodio negativo, in generale, non si conferma come fatto contro l'Inter dove era stato uno dei più propositivi.

Cuadrado 7 - Con lui la palla è in cassaforte. Ancora una volta serve l'ennesimo assist a de Ligt confermandosi il 'solito' regista mobile della squadra bianconera. Una serpentina che vale, da sola, il prezzo del biglietto.

Dybala 6 - Protagonista in negativo sull'azione del vantaggio isolano quando si fa scippare il pallone da Marin in maniera fin troppo ingenua. Dopo un primo tempo con poche luci, si accende nella ripresa aumentando le conclusioni verso lo specchio di porta difeso da Cragno. Ha il merito di servire il passaggio decisivo per la carambola di Vlahovic che sigla, così, l'1-2.

Vlahovic 6,5 - Per larghi tratti del match è in ombra, chiuso da un sontuoso Lovato. Rischia anche grosso con una sportellata non convenzionale sullo stesso ex Atalanta. Poi, da attaccante rapace, sigla il gol-vittoria sfruttando una carambola favorevole. Una rete sporca, ma decisiva. E che porta in dote tre punti preziosi per i bianconeri che consolidano il quarto posto.

Bernardeschi 6 - Volitivo, gioca con grande grinta ed è prezioso in entrambe le fasi.

Kean sv

Bonucci sv

Pagelle a cura di Mario Ruggiero.

 

tutte le notizie di