Pagelle Brescia – Genoa 2-2: la rimonta del Grifone vale un punto d’oro! – Voti Fantacalcio

Un tempo per parte nella sfida di Brescia!

di Voti Fantamagazine
Pagelle Brescia - Genoa 2-2: la rimonta del Grifone vale un punto d'oro! - Voti Fantacalcio

Più che una partita sembra un incontro di pugilato: il Brescia parte fortissimo, mettendo a segno un uno-due con Donnarumma e Semprini, capace di mandare knock-out il Genoa per buona parte del primo tempo. Serve il rigore guadagnato da Romero e trasformato da Iago Falque per risvegliare il Genoa nel finire del primo tempo. Nel secondo il dominio è rossoblu con i bresciani che si lasciano chiudere all’angolo. E furia di schiacciare l’avversario, il Genoa trova il secondo rigore, questa volta è Pinamonti a trasformare. Il Genoa continua a spingere fino all’ultimo minuto di recupero, ma non riesce ad andare oltre.

PAGELLE BRESCIA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Brescia

Joronen 6.5 – Bravissimo nel primo tempo a togliere dallo specchio un tiro insidioso di Destro e bravo a indovinare l’angolo sul rigore di Pianamonti, arrivando anche a sfiorare il pallone. Non evita i gol, ma questo non toglie nulla alla sua prestazione.

Sabelli 7 – Un primo tempo perfetto per il terzino che sfrutta la timidezza di Barreca per spingere a tutta fascia. L’assist per Donnarumma è perfetto, come quello per Bjarnason se non fosse che l’islandese svirgola trasformando il tiro in un assist per Semprini.

Papetti 6 – Gioca una partita di grandissimo livello pur la giovane età. Sfida tutti gli attaccanti avversari senza trovarsi mai in difficoltà. L’unico errore lo fa commettendo un fallo, quantomeno dubbio, su Romero causando il primo rigore per il Genoa.

Mateju 6 – Non una partita appariscente, ma non sbaglia praticamente nulla in copertura. Si sta guadagnando sempre di più i gradi di titolare in un ruolo che non è il suo.

Semprini 6.5 – Bravo e fortunato a trovarsi al posto giusto al momento giusto sul tiro errato del compagno. Dal suo lato Biraschi spinge poco ed è bravo a non farsi trovare impreparato.

Bjarnason 6.5 – Buona partita per l’islandese che avrebbe l’occasione di iscriversi nel tabellino dei marcatori e invece finisce in quello degli assistmen svirgolando e trovando Semprini.

Tonali 5.5 – Siamo lontani dal giocatore che ha fatto innamorare mezza Serie A. Ci vorrà forse ancora qualche settimana per rivederlo in condizione.

Dessena 5 – Nel primo tempo il Genoa si affaccia poco dalle sue parti, ma quando si alza il ritmo lui crolla. A costargli la sufficienza è il fallo di mano che regala il 2-2 al Genoa.

Zhmral 5 – Corpo avulso in mezzo al campo. Dovrebbe portare fantasia e tenere unita la squadra, ma non è praticamente mai in grado di rendersi pericoloso.

Torregrossa 6.5 – Ha meno occasioni di inquadrare la porta, ma la giocata con cui lancia Sabelli in occasione del primo gol è un piccolo colpo di genio. Lascia il campo per Skrabb.

Donnarumma 7 – Gran primo tempo dell’attaccante bresciano. Si fa trovare pronto in occasione del primo gol ed è bravissimo a far partire l’azione del secondo gol.

Skrabb 6 – Entra al posto di Torregrossa nel momento peggiore del Brescia. Tanto lavoro sporco e pochissime occasioni.

Martella 6 – C’è da fare gli straordinari e non si tira indietro nei suoi 20 minuti di partita.

Aye 6 – Poco più di 15 minuti per lui che avrebbe anche l’occasione per segnare, ma non riesce a dare potenza al tiro.

Ghezzi SV

Romulo SV

A cura di Giovanni Sichel

PAGELLE GENOA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Genoa

Perin 6 – Sui due gol può poco o nulla e le occasioni bresciane non sono poi molte di più.

Romero 6.5 – Il migliore dei suoi quando la squadra sembrava incapace di reagire al Brescia. Si reinventa “difensore volante” conquistando prima il rigore e poi, con un’azione personale, un calcio di punizione dal limite. Sempre molto aggressivo, oggi è bravo a intervenire sempre al momento giusto.

Soumaoro 5 – Brutta partita per il giovane centrale che per due volte si lascia trovare impreparato sugli inserimenti avversari.

Zapata 5.5 – Dopo un primo tempo da incubo, migliora nel secondo anche grazie al tracollo fisico dei bresciani.

Biraschi 6 – Dal suo lato i pericoli sono pochi, ma corre molti rischi. Nel complesso, una prestazione sufficiente.

Behrami 5.5 – Tanta fatica nel primo tempo a contenere il centrocampo bresciano. Nel secondo, il Genoa prende in mano le redini del gioco, ma lui appare appannato. Lascia il campo per Lerager.

Sturaro 5.5 – Sulla coscienza gli resterà l’assist di Pandev che lo mette, defilato, a tu per tu con Joronen.

Barreca 5 – Nei quindici minuti di secondo tempo che gioca migliora molto, ma nel primo tempo viene semplicemente surclassato da Sabelli.

Iago Falque 6.5 – Il più in palla dei suoi, corre tanto e cerca con la sua qualità di creare pericoli per la difesa bresciana. Bravo a trasformare il rigore.

Destro 5.5 – Parte bene, con una bella conclusione che Joronen toglie dallo specchio con la punta delle dita. Il resto della partita però è un declino fino alla sostituzione.

Pinamonti 6.5 – Se nel primo tempo non sembra scendere in campo, quando esce Destro si trasforma e dal dischetto calcia un rigore assolutamente perfetto.

Pandev 6.5 – Un giocatore imprescindibile per questo Genoa. Con lui in campo i pericoli per gli avversari non mancano mai.

Schone 6 – La qualità dei suoi piedi manca nel primo tempo e quando entra permette al Genoa di alzare il ritmo.

Sanabria 6 – Non incide come Pandev, ma lotta su ogni pallone con tanta grinta.

Ghiglione 5.5 – Le sue galoppate lungo fascia sono forse le cose che mancano di più a questo Genoa.

Lerager 6 – Entra nei minuti finali per permettere al Genoa di mantenere il controllo della partita.

A cura di Giovanni Sichel

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy