Pagelle Bologna – Sassuolo 3-4: derby con festival del gol! – Voti Fantacalcio

Soriano, Berardi, Svanberg, Orsolini, Djuricic, Caputo finiscono tutti sul taccuino dei marcatori. Poi Tomiyasu rovina la festa ai padroni di casa con un autogol.

di Voti Fantamagazine

Succede di tutto nel lunch match tra Bologna e Sassuolo. Apre Soriano, e risponde Berardi, ma a fine primo tempo è Svanberg a riportare avanti i felsinei. Nella ripresa Orsolini fa 3-1 e sembra chiudere il match, ma il goal scuote il Sassuolo che con Djuricic, Caputo e autogol di Tomiyasu ribalta il match nel definitivo 3-4.

PAGELLE BOLOGNA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Bologna

Skorupski 6 – Croce e delizia tra i pali. Alterna parate decisive ad incertezze, come quella in uscita bassa in occasione del 3-4. Può ben poco sulle altre tre reti neroverdi.

De Silvestri 6 – Ordinato in copertura, si limita a coprire, ma lo fa sempre bene fino a che non deve abbandonare il campo per un problema fisico, dopo una brutta caduta.

Mbaye 6,5 – Prende il posto di De Silvestri e nel finale chiude con un super intervento su Raspadori, evitando la quinta rete del Sassuolo.

Danilo 5,5 – Nel primo tempo non corre particolare rischi e amministra la difesa. Non riesce a fare lo stesso nella ripresa, quando la spinta avversaria aumenta notevolmente.

Tomiyasu 5,5 – Primo tempo senza sbavature e da grande leader. Nella ripresa, prima si perde Djuricic che riapre il match, e poi lo chiude lui, infilando, sfortunatamente, la palla nella propria porta.

Hickey 5 – Non demerita, ma è colpevole in due dei goal neroverdi. Troppo accentrato e un po’ troppo timido in uscita su Berardi, in occasione del pareggio neroverde. In ritardo, messo fuori tempo dall’errore di Palacio, sul goal di Caputo.

Schouten 6 – Nel primo tempo gioca da difensore aggiunto, e limita le giocate offensive avversarie. Nella ripresa, cala e affonda insieme alla sua retroguardia subendo la rimonta.

Svanberg 6,5 – Dà sostanza alla mediana, ma non perde lucidità per inserirsi e trovare il goal del 2-1 con un perfetto diagonale.

Dominguez 6 – Inserito per dare maggiore qualità e gestire il possesso con la squadra in vantaggio.

Orsolini 6 – Riscatta una prestazione con più ombre che luci, rubando un pallone sulla trequarti e costruendosi, col suo mancino, il goal del 3-1.

Soriano 7,5 – Supporto a centrocampo e inserimenti dalla trequarti. È in un ottimo momento e lo dimostra siglando il suo terzo goal stagionale, e trovando il secondo assist.

Barrow 6 – Parzialmente colpevole della troppa libertà concessa a Berardi, che trova il goal. Si riscatta con i suoi strappi, creando la superiorità numerica come in occasione del raddoppio.

Sansone 6 – Entra nel finale e prova a spaventare da calcio piazzato la sua ex squadra, ma trova il muro e solo un corner.

Palacio 6,5 – Ennesima grande prestazione del trenza, con tanto movimento e palloni preziosi, come quello con cui libera Soriano che fa 1-0. Macchia la sua partita con l’errore con cui regala il 3-3 al Sassuolo.

Santander 6 – Una manciata di minuti a fare a sportellate contro la difesa avversaria, ma senza palloni giocabili in area di rigore.

Pagelle a cura di Marco Agostinelli

PAGELLE SASSUOLO

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Sassuolo

Consigli 6 – Incolpevole sui primi due goal, beffato dalla deviazione di Ferrari sulla rete di Orsolini.

Muldur 5 – In ritardo sulla diagonale che avrebbe potuto chiudere su Soriano, rimane indietro anche sulla rete di Svanberg. Tali mancanze non sono compensate da una fase di spinta che, in questa occasione, risulta assente. Esce nella ripresa per Ayhan.

Chiriches 5,5 – Sbaglia un occasione della rete di Soriano, quando lascia la sua area di competenza quando non necessario. Unica sbavatura di una partita per il resto giocata con ordine. Si segna l’assist per il goal di Berardi, anche se il merito è tutto dell’attaccante.

Ferrari 6 – Il meno peggio della fase difensiva, è sfortunato quando una sua deviazione involontaria beffa Consigli sul tiro di Orsolini. Nessun errore e sfiora il goal, negato da Skorupski. Esce nel finale per Peluso.

Kyriakopoulos 6 – Male quando tiene in gioco Svanberg per il raddoppio felsineo, ha però il merito di spingere molto sulla fascia quando esce De Silvestri, mettendo spesso in difficoltà il Bologna da quel lato.

Bourabia 5,5 – Arriva tardi in chiusura su Soriano a rimorchio, per il resto nessun altro errore ma nemmeno spunti particolari. Esce a mezz’ora dalla fine per Lopez.

Locatelli 5,5 – Fortunatamente per lui, l’errore in disimpegno che regala il goal a Orsolini alla fine non pesa sul risultato finale. Regia scolastica, anche se nel finale alza il livello. Sul voto finale, però, quell’errore pesa.

Berardi 7 – Goal splendido per il primo pareggio nero-verde, poi tanta quantità per sé e per i compagni. Fa salire la squadra e cerca di aiutare dietro, cercando anche altre conclusioni, ma trovando sempre pronto Skorupski.

Djuricic 6,5 – Fino al momento del goal sarebbe da insufficienza piena, in quanto sbaglia quasi tutto. Però nell’ultima mezz’ora si accende: bravo a trafiggere il portiere avversario per il goal che riapre il match e accende i suoi, ed entra anche nell’autogoal decisivo di Tomiyasu. Esce anche lui nel finale per Obiang.

Traorè 5 – Altra prova insufficiente per l’ex giocatore dell’Empoli. Gioca un’ora in cui prova a lottare in mezzo al campo con generosità, ma non gli viene quasi nulla, come al resto della squadra fino a quel momento. Esce per Raspadori a mezz’ora dalla fine e da lì la squadra si accende.

Caputo 7,5 – Migliore in campo dei suoi assieme a Berardi, si muove molto e cerca anche un paio di conclusioni, senza fortuna. La partita cambia anche per lui nella ripresa, quando prima trova l’assist intelligente per la rete di Djuricic e, poco dopo, beffa Hickey e segna il pareggio. Continua ad attaccare la profondità e a fare salire la squadra fino al triplice fischio.

Ayhan 6 – Entra e il Bologna smette di spingere; non soffre e porta a casa la sufficienza.

Lopez 6 – Buona qualità di palleggio, tenta anche una conclusione centrale, per il resto gara sufficiente.

Raspadori 6,5 – Mette brio e scompiglio nella retroguardia bolognese, cercando percussioni e un paio di conclusioni. Solo un grande intervento di Mbaye gli nega la gioia del goal dopo una galoppata di circa cinquanta metri palla al piede.

Obiang SV.

Peluso SV.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy