Pagelle Bologna – Sassuolo 1-2: sugli scudi Barrow, Berardi e Haraslin – Voti Fantacalcio

Trasferta sorridente per la squadra di De Zerbi.

di Voti Fantamagazine

Vittoria esterna del Sassuolo a Bologna, con i nero-verdi che tengono accesa una piccola speranza per un posto in Europa League, mentre probabilmente i felsinei lasciano con oggi ogni velleità europea.
Vittoria meritata del Sassuolo, che impone il suo gioco specialmente nella ripresa. Infatti, se ad inizio primo tempo il Bologna trova due ottime occasioni con Bani e Palacio, che colpisce la traversa, è il Sassuolo che viene fuori col passare dei minuti. Ospiti che passano in vantaggio nel finale del primo tempo grazie ad un bel goal di Berardi su cross di Muldur, e raddoppio che arriva ad inizio ripresa con Haraslin, dopo un’azione centrale insistita di Defrel. Da questo momento Bologna che non riesce più a impensierire gli avversari, risvegliandosi solo nel recupero, quando Barrow scarica in rete un tiro che serve solo ad accorciare le distanze. Vince il Sassuolo 2-1.

PAGELLE BOLOGNA

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Bologna

Skorupski 6 – Nessuna responsabilità sulle reti ospiti, per il resto nessun miracolo ma sj fa trovare presente.

Tomiyasu 5,5 – Berardi lo beffa in occasione del promo goal, nella ripresa fatica non poco a contenere Haraslin, commettendo diversi falli. Recupera parzialmente in quanto prova ad attaccare sulla fascia, trovando Barrow per la rete bolognese nel recupero.

Bani 5,5 – Ha una grande occasione nel primo tempo, ma Chiriches salva sulla linea. Per il resto gara discreta, ma si fa anticipare da Haraslin in occasione del raddoppio. nero-verde.

Denswil 5 – Rude, fatica a prendere i tempi dei difensori del Sassuolo, tanto che la rete del raddoppio ospite parte da un suo errore, quando perde Defrel sulla trequarti.

Dijks 5 – Difensivamente soffre l’asse Muldur-Berardi che lo mette in difficoltà. Questo gli fa spendere molte energie, e quindi non riesce ad incidere in fase offensiva. Inoltre arriva in ritardo a chiudere in occasione del raddoppio ospite.

Medel 5,5 – Primo tempo discreto, ma l’ammonizione lo condiziona e nella ripresa cala molto in fase di interdizione. Stanco, esce a metà ripresa per Dominguez.

Schouten 5 – Gara insufficiente. Crea poco e, quando ha possess interessanti, li spreca malamente. Esce nel finale per il giovanissimo Baldursson.

Svanbgerg 5,5 – Si muove molto e cerca di dare sostanza al centrocampo, ma non conclude granché. Anche lui termina la partita anzitempo, sostituito dall’ex di turno Sansone.

Orsolini 5 – Impalpabile e irriconoscibile, sbaglia quasi tutti i possessi pericolosi a sua disposizione. Rogerio lo doma e, le poche volte che riesce a liberarsi, sbaglia cross e conclusioni. Esce per Skov Olsen nel finale.

Palacio 6 – Colpisce una traversa in apertura del match. Poi non impensierisce più di tanto gli ospiti, ma fa tanto movimento generoso per sé e per i compagni. Stremato, viene sostituito a pochi minuti dalla fine da Cangiano.

Barrow 6,5 – Per gran parte del match si muove molto per tutto l’arco offensivo, ma le sue conclusioni vengono tutte rimpallate. Nel finale riesce finalmente a trovare la rete che riapre la contesa, ma non basta.

Dominguez 5,5 – Il suo ingresso serve per ravvivare la manovra offensiva dei suoi, riuscendoci solo parzialmente nel finale, quando ormai non c’è più tempo.

Sansone 5,5 – Anche per lui poco più di mezz’ora per riaccendere l’attacco rosso-blu, ma si nota davvero molto poco.

Baldursson 6 – Si impegna e prova a metterci del suo. Pur non riuscendo a incidere più di tanto, non è da lui che il Bologna deve aspettarsi la giocata.

Skov Olsen 5,5 – Una ventina di minuti in cui è chiamato a sostituire un impalpabile Orsolini, ma la musica cambia poco e nemmeno lui riesce a farsi notare.

Cangiano S.V.

Pagelle a cura di Niccolò Villani

PAGELLE SASSUOLO

Redazione Voti Fantamagazine: le pagelle Sassuolo

Consigli 6 – Quasi mai realmente impegnato; in occasione del goal di Barrow, e nelle altre poche azioni pericolose del Bologna, non può nulla.

Muldur 6,5 – Continua il buon momento del giovane terzino turco. Il suo lavoro in sovrapposizione costringe Dijks a rimanere schiacciato e da un suo cross scaturisce il goal del vantaggio di Berardi.

Chiriches 7 – Partita superlativa del centrale ex Napoli, che non perde un contrasto ed esce spesso in maniera pulita ed elegante in fase di disimpegno. Inoltre, salva sulla linea un tocco ravvicinato di Bani che avrebbe portato in vantaggio i padroni di casa.

Peluso 6,5 – Meno appariscente del suo compagno di reparto, ma non per questo meno incisivo. Buona gara anche per lui, che fa valere spesso il fisico. Esce a una ventina di minuti dalla fine, lasciando spazio a Ferrari.

Rogerio 6,5 – Se da un lato Muldur ha licenza di spingere, lui deve guardarsi da Orsolini. Lo fa più che egregiamente, uscendo vincitore dal duello, sia con le buone che con le cattive.

Magnanelli 6,5 – Deve badare prettamente alla fase di interdizione e svolge il compito a dovere, ripiegando anche a coprire i buchi dei compagni in maniera generosa.

Locatelli 6,5 – Cerca di agire in entrambe le fasi di gioco e, anche se perde un paio di palloni sanguinosi a metà campo, gioca una partita gagliarda, gestendo quasi tutti i possessi dei suoi con autorità e tecnica. Stremato, al suo posto entra Magnani nel finale.

Berardi 7 – Seconda rete di fila e partita da migliore in campo per lui. Gestisce molti possessi offensivi, svariando su tutto il fronte offensivo. E il goal arriva proprio dal lato opposto rispetto a quello di competenza: controlla un cross di Muldur, finta il tiro col sinistro e, rientrando sul destro, tira potente e sotto la traversa. Per il resto anche tanto movimento che lo portano a stancarsi molto e ad uscire per Bourabia nel finale.

Defrel 6,5 – Molto attivo nonostante la posizione arretrata, è una spina nel fianco della retroguardia felsinea coi suoi movimenti tra le linee. Cerca anche la rete in un paio di occasioni ed è lui a propiziare il raddoppio di Haraslin, quando vince un duello sulla trequarti con Denswil e, una volta entrato in area, scaglia un sinistro potente sulla cui respinta di Skorupski si avventa il compagno di squadra. A circa metà ripresa accusa un fastidio muscolare ed è costretto ad uscire per Traorè.

Haraslin 7 – I pericoli principali per il Bologna arrivano dalle fasce e lui, come Berardi, impensierisce la difesa avversaria, mettendo spesso in difficoltà Tomiyasu, che deve chiuderlo fallosamente in diverse occasioni. Sfiora la rete nel primo tempo, ma riesce a colpire nella ripresa, dimostrandosi lesto ad approfittare di una respinta del portiere del Bologna su conclusione di Defrel. Stanco, esce a circa mezz’ora dalla fine per Boga.

Caputo 6 – Pochissime occasioni per lui, ma lavoro di movimento generoso a dare profondità e per creare il giusto spazio per i compagni in appoggio.

Boga 6 – Non crea pericoli ma non spreca possessi, pensando principalmente a far salire i suoi quando non trova spazio sulla fascia.

Traorè 5,5 – Parziale giustificazione è il fatto di giocare solo uno spezzone di gara, dove però risulta poco consistente nel difendere il pallone, regalando qualche possesso di troppo agli avversari. Nel finale si perde Tomiyasu che mette il cross per la rete di Barrow.

Ferrari 6 – Uno scampolo di partita, dove non rischia mai e porta a casa la sufficienza.

Bourabia 6 – Si mette in mezzo al campo con l’obiettivo di far passare meno palloni possibili. Compito che assolve, cercando anche un paio di sortite centrali, senza successo.

Magnani S.V.

Pagelle a cura di Niccolò Villani

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy